Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

A Visible Darkness

By

Publisher: Faber and Faber

3.4
(64)

Language:English | Number of Pages: 480 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 0571237894 | Isbn-13: 9780571237890 | Publish date: 

Also available as: eBook , Hardcover

Category: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Do you like A Visible Darkness ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
This is an area rich in amber, harvested mainly by women to be transformed intopriceless jewellery.
Sorting by
  • 2

    artificioso e così poco emozionante. Peccato perché gli autori sono simpatici e hanno scritto anche sull'operazione Brushwood. ho apprezzato la dedica.

    said on 

  • 3

    interessante la ricostruzione storia della prussia invasa dalle truppe napoleoniche dopo la battaglia di Jena, mentre il plot giallo è altamente inverosimile. comunque si legge bene

    said on 

  • 4

    Che adorabile zuccone...

    Hanno Stiffeniis è un protagonista alquanto singolare.
    È borioso e al contempo insicuro, nazionalista ma disposto a collaborare con gli invasori francesi, kantiano e al contempo sopraffatto da un senso di ripulsa per l'immagine del grande filosofo, si tormenta con mille dubbi e si trastulla ...continue

    Hanno Stiffeniis è un protagonista alquanto singolare.
    È borioso e al contempo insicuro, nazionalista ma disposto a collaborare con gli invasori francesi, kantiano e al contempo sopraffatto da un senso di ripulsa per l'immagine del grande filosofo, si tormenta con mille dubbi e si trastulla di enormi certezze (spesso infondate), è tutt'altro che intuitivo e incline a prendere la direzione sbagliata ma riesce sempre a raggiungere la meta. Hanno Stiffeniis è un personaggio che è stato bello accompagnare per tre libri.
    Questo Luminosa tenebra è proprio un bel romanzo, di nuovo ho trovato splendido il racconto della Prussia di inizio 800, con i suoi colori, i suoi odori, i suoi mestieri...
    forse non troppo imprevedibile circa l'identità dell'assassino (solo il nostro buon "procuratore prussiano" non ci arriva finché non ci sbatte il naso) ma certo non è la suspence del giallo che va cercando chi lo legge.

    said on 

  • 2

    Basta! Se i signori Gregorio ne pubblicano un altro, spero di ricordarmi di non comprarlo!! Terzo libro della serie con protagonista il procuratore Stiffenis. Va bene la scrittura curata, va bene l'attenzione nelle descrizioni. Tutto questo certo aiuta a calarci nell'ambientazione storica. Ma non ...continue

    Basta! Se i signori Gregorio ne pubblicano un altro, spero di ricordarmi di non comprarlo!! Terzo libro della serie con protagonista il procuratore Stiffenis. Va bene la scrittura curata, va bene l'attenzione nelle descrizioni. Tutto questo certo aiuta a calarci nell'ambientazione storica. Ma non è sufficiente per farne un thriller buono!! La tensione ci sarebbe pure, ma da circa metà romanzo avevo capito chi era l'assassino... Ho sperato fino alla fine di aver sbagliato o almeno che ci fosse un bel colpo di scena, invece niente...
    Speravo che gli autori si migliorassero libro dopo libro ed eliminassero quelle debolezze che avevo trovato negli altri due romanzi, invece questo mi è parso il meno riuscito. Peccato...

    said on 

  • 3

    Ed eccomi qui, ancora una volta al fianco di Hanno, il procuratore secchione allievo di Kant, che deve andare ad indagare sulle sponde del Baltico. Lui è proprio un noiosone testardo, ma non si può dire che si sia scordato la tempra morale e il cielo stellato sopra di noi. Come un cavaliere teuto ...continue

    Ed eccomi qui, ancora una volta al fianco di Hanno, il procuratore secchione allievo di Kant, che deve andare ad indagare sulle sponde del Baltico. Lui è proprio un noiosone testardo, ma non si può dire che si sia scordato la tempra morale e il cielo stellato sopra di noi. Come un cavaliere teutonico combatte la barbarie del delitto, ma siamo ancora nell'Ottocento e le donne rimangono lì a scavare l'ambra e a sfasciarsi di lavoro e di sfruttamento. Lacrima in memoriam.

    said on 

  • 4

    Di recente sono stato ancora ospite del festival UNA TORRE DI LIBRI e in quel di Torre Pellice ho avuto il piacere di presentare il duo di giallisti storici Michael Gregorio. Micheal Gregorio è un nome di fantasia dietro al quale si celano Micheal Jacob e Daniela De Gregorio: coppia nella vita e ...continue

    Di recente sono stato ancora ospite del festival UNA TORRE DI LIBRI e in quel di Torre Pellice ho avuto il piacere di presentare il duo di giallisti storici Michael Gregorio. Micheal Gregorio è un nome di fantasia dietro al quale si celano Micheal Jacob e Daniela De Gregorio: coppia nella vita e nell'arte, insegnanti in pensione tutt'e due (d'Inglese lui, di Filosofia lei), hanno al loro attivo diversi titoli. Scrivono in inglese e hanno un grandissimo successo all'estero. In Italia sono pubblicati da Einaudi. La loro serie più popolare è ambientata nella Prussia di inizio Ottocento, all'epoca delle guerre napoleoniche. Ha come protagonista il procuratore Hanno Stiffeniis, indagatore del male ed ex allievo del Professor Immanuel Kant. A tutt'oggi nel nostro Paese sono usciti solo i primi tre titoli della serie "kantiana" (CRITICA DELLA RAGION CRIMINALE, I GIORNI DELL'ESPIAZIONE e LUMINOSA TENEBRA). Il quarto, UNHOLY AWAKENING, è in corso di traduzione.
    Sono libri straordinari: si inizia a leggerli come semplici gialli e ci si ritrova immersi in un mondo di nefandezze, teste mozzate, fango e turpitudine indicibile. Sono romanzi da leggere con i sensi all'erta e le narici spalancate: sfogliandoli avvertirete il gelo di Königsberg, il puzzo delle calli merdose di Lotingen, lo splendido fulgore dell'ambra del Baltico. Volumi di grande caratura storica, sapidi come una seratina piccante al Grand Guignol. Vi rinfrescheranno l'estate, date retta.

    said on 

  • 4

    Stiffeniis ritorna alle origini e ci guadagna

    Gregorio è sempre così. Incasinato, con mille rivoli e tanta carne al fuoco. Poi fa fatica ad uscirne riuscendo a farsi capire. Però questa volta riesce in qualche modo a metterci più ordine, un po' di attenzione in più al lettore. Perché bisogna riconoscere che il suo essere incasinato (il "loro ...continue

    Gregorio è sempre così. Incasinato, con mille rivoli e tanta carne al fuoco. Poi fa fatica ad uscirne riuscendo a farsi capire. Però questa volta riesce in qualche modo a metterci più ordine, un po' di attenzione in più al lettore. Perché bisogna riconoscere che il suo essere incasinato (il "loro" essere incasinati) è un risultato della ricchezza inarrivabile del materiale narrativo che alla fine va, come spesso accade, un po' a scapito della trama. Qui però il filone è quello valido e il libro è sicuramente il migliore della serie. Se solo riuscisse a giocarsi un po' di più la carta vincente, quella fissità del nulla, quella bolla nera, quell'io nascosto a cui pure sono dedicati tutti i loro libri... cosa non ne uscirebbe.

    said on 

  • 0

    Luce dalle tenebre

    http://www.ilrecensore.com/wp2/2010/10/luce-dalle-tenebre/


    “Il Mar Baltico alitava nei nostri volti”. Hanno Stiffeniis, protagonista di “Luminosa tenebra“ di Michael Gregorio (Einaudi Stile Libero, 2010) traduzione di Mario Marchetti, era appena arrivato nei pressi di Nordcopp sulla costa ...continue

    http://www.ilrecensore.com/wp2/2010/10/luce-dalle-tenebre/

    “Il Mar Baltico alitava nei nostri volti”. Hanno Stiffeniis, protagonista di “Luminosa tenebra“ di Michael Gregorio (Einaudi Stile Libero, 2010) traduzione di Mario Marchetti, era appena arrivato nei pressi di Nordcopp sulla costa baltica.

    said on 

  • 2

    A visible darkness

    Sulla coperttina: "A splendid gothic historical thriller" , sono oltre metà ma la noia spesso mi assale, speriamo che migliori.... ma ne dubito, troppo prolisso e di una lentezza esasperante.
    Noioso, finito con fatica, confuso e insulso..

    said on