A Wild Sheep Chase

By

Publisher: Vintage

4.0
(4448)

Language: English | Number of Pages: 304 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi simplified , Chi traditional , Spanish , Portuguese , Japanese , French , German , Italian , Russian , Dutch , Finnish , Latvian , Slovenian , Polish , Catalan

Isbn-10: 0099448777 | Isbn-13: 9780099448778 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Hardcover , Audio CD , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like A Wild Sheep Chase ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
His life was like his recurring nightmare: a train to nowhere. But an ordinary life has a way of taking an extraordinary turn. Add a girl whose ears are so exquisite that, when uncovered, they improve sex a thousand-fold, a runaway friend, a right-wing politico, an ovine-obsessed professor and a manic-depressive in a sheep outfit, implicate them in a hunt for a sheep, that may or may not be running the world, and the upshot is another singular masterpiece from Japan's finest novelist.
Sorting by
  • 3

    Immergersi in un romanzo di Murakami significa sempre intraprendere un viaggio onirico dai risvolti inaspettati, questo è certo. "Nel segno della pecora", opera prima dell'autore, è - per citare la Di ...continue

    Immergersi in un romanzo di Murakami significa sempre intraprendere un viaggio onirico dai risvolti inaspettati, questo è certo. "Nel segno della pecora", opera prima dell'autore, è - per citare la Disney - un diamante allo stato grezzo. Il mio più grande rammarico è infatti averlo letto per ultimo, dopo aver assaporato gli scritti più maturi di questo autore. L'elemento caratteristico della scrittura di Murakami è però già presente: la storia, inizialmente lineare, si trasforma in un dipinto onirico. Il protagonista, un giovane pubblicitario senza nome, viene coinvolto nella bizzarra ricerca di un suo amico di infanzia e di una misteriosa pecora.
    Assolutamente consigliato a chi vuole approcciarsi per la prima volta a questo autore, in modo da poter apprezzare al meglio l'evoluzione e lo sviluppo del suo stile.

    Passate a trovarmi su Facebook: La piccola biblioteca dei libri dimenticati

    said on 

  • 0

    Non il Murakami che mi ha fatto innamorare con la sua prosa.
    Spero che mi sia sembrato così acerbo solo perchè è un romanzo d'esordio...
    Nell'attesa di leggere altri libri e ritrovare un incanto momen ...continue

    Non il Murakami che mi ha fatto innamorare con la sua prosa.
    Spero che mi sia sembrato così acerbo solo perchè è un romanzo d'esordio...
    Nell'attesa di leggere altri libri e ritrovare un incanto momentaneamente interrotto...

    said on 

  • 4

    Garanzia.

    Si, perchè seguire Murakami nei suoi viaggi onirici (qui sarebbe meglio dire: ovinici) è sempre una garanzia di sorpresa, essere spiazzati da un filo narrativo che non si interrompe mai grazie a mille ...continue

    Si, perchè seguire Murakami nei suoi viaggi onirici (qui sarebbe meglio dire: ovinici) è sempre una garanzia di sorpresa, essere spiazzati da un filo narrativo che non si interrompe mai grazie a mille divagazioni.

    said on 

  • 4

    Straordinario Murakami, mi sbalordisce sempre di più ad ogni romanzo che divoro. E in questo caso posso dire divoro, visto che si parla anche dell'uomo pecora...

    said on 

  • 4

    Senza dubbio un Murakami che apprezzo notevolmente di più da "Norwegian Wood" (questione di gusti). In questo romanzo ho finalmente trovato lo stile puro dell'autore, quella sensazione mista tra folli ...continue

    Senza dubbio un Murakami che apprezzo notevolmente di più da "Norwegian Wood" (questione di gusti). In questo romanzo ho finalmente trovato lo stile puro dell'autore, quella sensazione mista tra follia e sensibilità. Mi è piaciuto un sacco, la storia è avvincente, direi quasi imprevedibile, e dire paradossale è sicuramente poco. Un viaggio attraverso il Giappone del nord alla ricerca di una bizzarra pecora con una chiazza marrone sul manto che a quanto pare detenga tutto il potere. Consigliato per lo più a chi apprezza il Murakami visionario, proseguirò sicuramente con la lettura di "Dance dance dance".

    said on 

Sorting by