A menina que brincava com fogo

Por

4.2
(17706)

Language: Português | Number of Páginas: 608 | Format: Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) Danish , Swedish , German , Norwegian , French , English , Italian , Spanish , Catalan , Chi traditional , Finnish , Dutch , Czech , Polish , Hungarian , Romanian

Isbn-10: 8535914226 | Isbn-13: 9788535914221 | Data de publicação: 

Também disponível como: Softcover and Stapled , Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like A menina que brincava com fogo ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Lisbeth parece uma garota frágil, mas é uma mulher determinada, ardilosa, perita tanto nas artimanhas da ciberpirataria quanto nas táticas do pugilismo. Mikael Blomkvist pode parecer apenas um jornalista em busca de um furo, mas no fundo é um investigador obstinado em desenterrar os crimes obscuros da sociedade sueca, sejam os cometidos por repórteres sensacionalistas, sejam os praticados por magistrados corruptos ou ainda aqueles perpetrados por lobos em pele de cordeiro. Um destes, o tutor de Lisbeth, foi morto a tiros. Na mesma noite, contudo, dois cordeiros também foram assassinados - um jornalista e uma criminologista que estavam prestes a denunciar uma rede de tráfico de mulheres. A arma usada nos crimes não só foi a mesma como nela foram encontradas as impressões digitais de Lisbeth. Procurada por triplo homicídio, a moça desaparece. Mikael sabe que ela apenas está esperando o momento certo para provar que não é culpada e fazer justiça a seu modo. Mas ele também sabe que precisa encontrá-la o mais rapidamente possível, pois mesmo uma jovem tão talentosa pode deparar-se com inimigos muito mais formidáveis, e que, se a polícia ou os bandidos a acharem primeiro, o resultado pode ser funesto, para ambos os lados.
Sorting by
  • 0

    Incipit

    Era legata con cinghie di cuoio a una stretta branda con il telaio in acciaio...........

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/r/la-ragazza-che-giocava-con-il-fuoco-stieg-larsson-incipit/ ...continuar

    Era legata con cinghie di cuoio a una stretta branda con il telaio in acciaio...........

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/r/la-ragazza-che-giocava-con-il-fuoco-stieg-larsson-incipit/

    dito em 

  • 4

    La ragazza che giocava con il fuoco, ahimè, non eguaglia Uomini che odiano le donne. Non ho provato la stessa "fame" di lettura, ma si è comunque dimostrato piacevole (anche se l'autore si è dilungato ...continuar

    La ragazza che giocava con il fuoco, ahimè, non eguaglia Uomini che odiano le donne. Non ho provato la stessa "fame" di lettura, ma si è comunque dimostrato piacevole (anche se l'autore si è dilungato parecchio su dettagli futili). La fine è stata della serie "ma come?", ma è stato un ottimo modo per portare il lettore a voler leggere il terzo libro della trilogia per saperne di più.

    dito em 

  • 4

    Bellissimo, divorato nel giro di pochi giorni.
    Finale troppo rapido per i miei gusti, dopo aver scritto un tomone il caro stieg poteva almeno spendere due paginette in più!

    dito em 

  • 3

    Avevo iniziato Uomini che odiano le donne pensando di alternare ai libri di questa trilogia altri romanzi di genere diverso. Una volta concluso però mi sono buttata subito sul seguito, troppo affascin ...continuar

    Avevo iniziato Uomini che odiano le donne pensando di alternare ai libri di questa trilogia altri romanzi di genere diverso. Una volta concluso però mi sono buttata subito sul seguito, troppo affascinata dallo stile di Larsson per poter aspettare. Il mio entusiasmo purtroppo ha subito una brusca frenata. La ragazza che giocava con il fuoco, nonostante mantenga gli stessi personaggi, cambia registro e rallenta il ritmo. L'attenzione si sposta sul personaggio di Lisbeth: il suo passato, i suoi segreti e il dramma in cui viene coinvolta. In alcuni punti l'autore risulta troppo ridondante e i personaggi rimangono sempre fermi nello stesso punto per pagine e pagine, come se dovesse girarci intorno giusto per riempire qualche foglio in più.
    Fatto qualche taglio qua e là la storia rimane bella e appassionante ma comunque più lenta rispetto al precedente. Da segnalare che è la storia continua nel terzo volume quindi tenetelo pronto sul comodino!

    dito em 

  • 4

    Billy's Pan Pizza

    Quanto è prolisso questo libro!
    Ci sono molte descrizioni che in generale non mi hanno infastidito, però le prime 200/300 pagine le ho trovate inutili; occorre sapere la spesa per mangiare di Lisbeth? ...continuar

    Quanto è prolisso questo libro!
    Ci sono molte descrizioni che in generale non mi hanno infastidito, però le prime 200/300 pagine le ho trovate inutili; occorre sapere la spesa per mangiare di Lisbeth? O i mobili che compra all'IKEA? O tutta la ripetizione nei minimi dettagli di ciò che è accaduto nel primo libro? Una bella sinossi all'inizio no?
    L'intreccio mi è piaciuto molto. L'epilogo si risolve velocemente sicuramente per invogliare il lettore a leggere il terzo romanzo. Adoro il personaggio di Lisbeth, probabilmente è molto caricato, però in un romanzo di intrattenimento ci sta bene. Ho preferito "uomini che odiano le donne", ma anche questa è stata una lettura molto piacevole.

    dito em 

  • 5

    Trilogia Millenium 2

    Il secondo volume si porta un po' più dentro la storia di Lisbeth, la hacker collaboratrice di Blomquist.
    Non meno appassionante del primo volume, magistralmente scritto e tradotto.

    dito em 

Sorting by
Sorting by