A ovest dell'inferno

Voto medio di 78
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Questa raccolta di racconti e saggi autobiografici è concepita come un viaggio che ha per punto di partenza ideale la precedente raccolta, "L'inferno comincia dal giardino", e si snoda fra i luoghi e i generi letterari più disparati: gli orrori ... Continua
Ha scritto il 02/10/12
I primi tre racconti mi sono piaciuti molto, poi una discesa in picchiata fino alle parti biografiche dell'autore (che ho praticamente saltato, non amandole per definizione). In ogni caso Lethem ha una fantasia sconfinata, e merita di essere letto.
Ha scritto il 26/02/12
Tre racconti bellissimi, allucinati, metaforici, misteriosi, inusuali; tre piccoli saggi divertenti, istruttivi, teneri, pungenti, sognanti.
Uno stile incisivo e che non lascia scampo.
Un vero scrittore.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 31/05/11
Lethem ci capisce
sa scrivere, è coraggioso, inventa, dice quello che bisogna dire
Ha scritto il 08/01/09
short stories inquietanti ambientate in futuri inverosimili.
niente male ma mi aspettavo di più da Lethem di cui avevo letto un racconto nell'antologia di McSweeney's
Ha scritto il 06/06/08
A ovest dell'inferno è una raccolta italiana (nel senso che è non ne esiste un'edizione americana) di racconti e saggi autobiografici di Jonathan Lethem.I tre interventi non propriamente narrativi che compaiono nel volume rappresentano scorci ..."
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi