A quattro mani

Voto medio di 135
| 7 contributi totali di cui 7 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il 19 luglio 1923 Stan Laurel, dopo l'ennesima delusione amorosa, decide diprendersi una sbornia colossale in Messico. Il giorno dopo è a Parral eassiste, ubriaco fradico, all'assassinio di Pancho Villa. 1990: duegiornalisti, uno messicano e u ...Continua
Ha scritto il 14/11/16
Mi dispiace
Mi dispiace abbandonare il libro a pag.267.
Ho conosciuto Taibo attraverso il suo investigatore Hector Belascoaràn Shayne e per "Ritornano le tigri della Malesia" e quindi ho affrontato "A quattro mai" convinto di ricavarne la stessa vitalità. ...Continua
Ha scritto il 14/07/12
Anche 3 e mezza
Forse avrei dovuto leggerlo d'inverno, periodo in cui leggo con più costanza. Nonostante le tematiche scoppiettanti e l'adrenalina che l'autore dosa nei suoi personaggi, ho fatto fatica a reggere tutte le storie parallele ed incrociate tra i diversi ...Continua
Ha scritto il 27/08/11
Sicuramente uno dei miei dieci libri preferiti.
Come si fa a non amare un libro nel quale Stan Laurel varca il confine con il Messico con una valigia contenente solamente otto bottiglie di gin, per fuggire da una tormentata storia d'amore con "un
...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 23/05/10
Scritto come solo Taibo sa fare ma troppo barocco, troppo ricco che rischia di confondermi
  • 1 mi piace
Ha scritto il 07/02/10
Da non perdere
Ssssssspettacolare

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi