Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Abecedario

La grafica del Novecento

Di ,

Editore: Mondadori Electa

3.7
(56)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 247 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8843582585 | Isbn-13: 9788843582587 | Data di pubblicazione: 

Genere: Art, Architecture & Photography

Ti piace Abecedario?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una ragionata selezione tra i tanti testi di taglio storico e intento spessodivulgativo che Sergio Polano ha scritto negli ultimi dieci anni, taluniripresi più volte, altri presentati oralmente, altri ancora inediti. Nellaprima parte l'autore sintetizza i principali problemi che un progettista nelcampo della grafica deve sapere affrontare. Segue una serie di capitoli,in cui vengono trattate le figure dei maggiori grafici del 900, da PeterBehrens a Tibor Kalman, da El Lisickij a Max Huber, da Alexandr Rodcenko a EdFella. L'apparato iconografico e didascalico a cura di Pierpaolo Vetta integrae illustra le argomentazioni dei testi.
Ordina per
  • 5

    Consigliatomi dal Prof. di Progettazione grafica, altro MUST HAVE da tenere nella propria libreria grafica. Polano e Vetta si muovono abilmente tra storia dell'arte e storia della grafica del Novecento mostrandone connessioni e reciproche influenze. E' un libro di grafica fatto da grafici. Il suo ...continua

    Consigliatomi dal Prof. di Progettazione grafica, altro MUST HAVE da tenere nella propria libreria grafica. Polano e Vetta si muovono abilmente tra storia dell'arte e storia della grafica del Novecento mostrandone connessioni e reciproche influenze. E' un libro di grafica fatto da grafici. Il suo seguito è "Sussidiario".

    ha scritto il 

  • 0

    Sarà confusionario, parziale, costoso quanto volete, ma a me la vista e il tatto di questo libro producono piacere.

    Fisico.

    Guarderei le foto, l'impaginazione, i font, i vari progetti grafici per delle ore intere...

    ha scritto il 

  • 3

    Molto istruttivo, soprattutto per chi desideri leggere testi di "graphic design criticism" in italiano (semplicemente perché non ce ne sono molti altri in circolazione). Un apparato iconogafico più ricco e un editing più attento a un uso scorrevole e non capzioso della lingua avrebbero migliorato ...continua

    Molto istruttivo, soprattutto per chi desideri leggere testi di "graphic design criticism" in italiano (semplicemente perché non ce ne sono molti altri in circolazione). Un apparato iconogafico più ricco e un editing più attento a un uso scorrevole e non capzioso della lingua avrebbero migliorato ancor più questa raccolta di scritti.

    ha scritto il 

  • 2

    Testo completo o delirante insieme di scritti?

    A detta stessa dell'autore, questo libro non costituisce una storia completa del Novecento per quanto riguarda il design dei tipi e il design a stampa in generale.
    Io aggiungerei che non riguarda nemmeno quei quattro concetti che ci sono impressi. E' una raccolta confusionaria di lezioni/dis ...continua

    A detta stessa dell'autore, questo libro non costituisce una storia completa del Novecento per quanto riguarda il design dei tipi e il design a stampa in generale.
    Io aggiungerei che non riguarda nemmeno quei quattro concetti che ci sono impressi. E' una raccolta confusionaria di lezioni/discorsi/conferenze tenute dagli autori, unite senza curarsi che il lettore tipico non ha basi storiche per capire a sufficienza i loro segoni mentali "per addetti ai lavori".

    Se tra voi c'è gente che lo vorrebbe comprare per diletto, beh lasciate pure stare, sono 35 euro buttati nel cesso. Io li ho dovuti spendere perché costituisce testo d'esame e la biblioteca di dipartimento è più una raccolta di post-it che biblioteca.

    ha scritto il