Abysses

By

Editeur: Points

4.0
(5071)

Language: Français | Number of pages: 1210 | Format: Mass Market Paperback | En langues différentes: (langues différentes) Spanish , German , English , Italian , Chi traditional , Chi simplified , Dutch , Slovenian , Greek , Turkish , Polish , Czech

Isbn-10: 2757813315 | Isbn-13: 9782757813317 | Publish date: 

Translator: Danièle Darneau

Aussi disponible comme: Others

Category: Fiction & Literature , Science & Nature , Science Fiction & Fantasy

Aimez-vous Abysses ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 1

    L'abito e il monaco - Il giorno dell'indipendenza

    Dicono che l'abito non faccia il monaco, eppure io dovrei imparare di piu' a fidarmi delle prime impressioni.
    Quando ho cominciato a leggere questo libro e sono apparsi si primi "personaggi", scienzia ...continuer

    Dicono che l'abito non faccia il monaco, eppure io dovrei imparare di piu' a fidarmi delle prime impressioni.
    Quando ho cominciato a leggere questo libro e sono apparsi si primi "personaggi", scienziati grand viveur,
    ricercatori muscolosi, ricercatrici che attraversano oceani in solitaria, avrei dovuto capire l'andazzo della cosa.
    Certo niente e nessuno faceva presagire completamente la pena che avrei provato nel leggere queste oltre 800 pagine di fuffa.
    Da qualche parte ho letto: "il titolo viene da una frase detta da uno dei protagonisti".
    Avessero preso un'altra parte del libro per farne il titolo, per esempio quando si nomina "Indipendence day",
    sarebbe stato tutto piu' chiaro per il povero lettore, e piu' onesto.
    Infatti l'autore cita a piene mani e volutamente non solo "Indipendence day", ma, per esempio, quando prova ad abbozzare una storia d'amore dice con fare ironico: "sembra di essere in un film con Meg Ryan" (del resto per questo poteva gia' essere indicativa la dedica del romanzo ad "un amore piu' profondo dell'oceano9
    Forse sharknado ancora non era uscito altrimenti l'autore avrebbe senza problemi potuto citare anche questo altro capolavoro.
    Ma l'ironia e' davvero mal posta perche' leggendo quest'"opera" e' proprio cosi', sembra di trovarsi in "indipendence day" (mi sono sempre chiesto quando vidi quel film, chi diamine riuscisse a pensare a sceneggiature cosi' imbecilli ed invece pare che c'e' pure gente che ci scrive dei libri), o di vivere le "avventure" di una sciampista tipo meg ryan.
    E' un bel problema ma non sarebbe grave, se la cosa non si protraesse per oltre 800 pagine, un po' insomma come se Indipendence day fosse durato non due ore ma venti.
    Una pena immensa tanto che alla fine ti viene voglia di cominciare ad affrettare la lettura, leggendo una riga si ed una no. E si puo' fare traquillamente, senza perdere nulla della storia che si sbrodola su descrizioni inutile e noiose di distruzioni, crolli, tsumani, scazzottate, immersioni nel nulla abissale, fino al superscontatissimo lieto finale.
    Per spiazzare i lettori lo scrittore fa un'unica cosa.
    La parte alla Dan Brown, quella che dice "la storia e' tutta basata su fatti scientifici" non la mette all'inizio, ce la regala alla fine citando tutta una serie di esimi scienziati probabilmente del tipo "Discovery Channel" come fonti attendibili e consulenti tra una birretta e l'altra per cotanto capolavoro.

    dit le 

  • 4

    Affrontare un libro così grande in termini di pagine è sempre una bella sfida per me che, via via negli anni, ho sempre meno tempo da dedicare con continuità alla lettura; spesso, infatti, tendo ad ev ...continuer

    Affrontare un libro così grande in termini di pagine è sempre una bella sfida per me che, via via negli anni, ho sempre meno tempo da dedicare con continuità alla lettura; spesso, infatti, tendo ad evitare i tomi così "corposi" perchè, conoscendomi, so che continuerei a leggere anche se non mi dovessero piacere. In questo caso, però, ne è valsa la pena perché è un romanzo/thriller di ampio respiro basato su una idea molto originale e corredato da tanti elementi tecnologici e scientifici reali e non inventati: in differenti parti del pianeta iniziano a verificarsi strani avvenimenti nel mare: balene e orche che attaccano navi e uomini, dei vermi marini "scavano" la crosta terrestre, specie di cozze mai viste si rivelano dannose per le imbarcazioni e così via. La situazione man mano precipita e l'esercito statunitense si mette a capo di un pool di scienziati ed esperti di vari settori per capire chi o cosa sta attaccando la razza umana e arriveranno a scoprire che una differente forma di vita abita il pianeta. Come dicevo la storia è davvero di ampio respiro e tocca vari temi (sicuramente l'ecologia ma anche la morale, l'ambizione, l'economia, etc.) e ci sono tanti protagonisti (e le loro storie "interiori"); bellissime sono alcune descrizioni delle catastrofi (vedi tsunami in Norvegia, e il caos creatosi in alcune citta americane) e la psicologia di determinati personaggi. Come contro, a mio modo di vedere, il poco approfondimento di alcuni personaggi interessanti, qualche scena un po’ troppo da "film americano" ed il finale non troppo eclatante come ci si poteva aspettare ma che, comunque, non mi è dispiaciuto.

    dit le 

  • 3

    Bella storia ma finale deludente

    È stata una lettura piacevole, la storia è interessante e scientificamente verosimile, però non mi sento di dare più di 3 stelline a questo romanzo fondamentalmente perché ho trovato alcune parti int ...continuer

    È stata una lettura piacevole, la storia è interessante e scientificamente verosimile, però non mi sento di dare più di 3 stelline a questo romanzo fondamentalmente perché ho trovato alcune parti introspettive noiose e forse l'autore ha allungato il brodo un po' troppo in diversi punti rallentando così la narrazione. Inoltre il finale l'ho trovato un po' deludente, dopo 1000 pagine ricche di suspance e colpi di scena un finale così piatto non me lo aspettavo proprio. In generale è un buon libro e alcuni episodi meritano davvero, vale la pena di essere letto.

    dit le 

  • 4

    Libro molto bello e letto tutto d'un fiato. Non assegno 5 stelle perché le prime pagine deludono (personalmente stavo per lasciarlo...per fortuna ho continuato la lettura!) e le ultime assopiscono (il ...continuer

    Libro molto bello e letto tutto d'un fiato. Non assegno 5 stelle perché le prime pagine deludono (personalmente stavo per lasciarlo...per fortuna ho continuato la lettura!) e le ultime assopiscono (il finale mi sta anche bene, ma si poteva risolvere con 1/10 delle battute).
    La storia però è davvero avvincente e supportata da uno studio dettagliato degli ambienti e delle dinamiche (reali) in cui la storia (di fantasia) è ambientata. È proprio questa precisione e attenzione maniacale ai dettagli del mondo reale a permettere di rendere "verosimile" la storia di per sé fantascientifica, contribuendo al garantire tensione e suspance per tutta la durata del libro.
    Una lettura davvero piacevole! Una storia appassionante...e tante serate combattute tra il sonno e la voglia di leggere "un'altra pagina".

    dit le 

  • 2

    Un po' di fatica ad arrivare al traguardo finale!

    Il libro è bello nel suo esordio, diciamo che la prima metà del volume è appassionante, la storia è ben congegnata e tiene il lettore in suspence. Dopo, la "prime" 500 pagine (il ibro ne contiene 10 ...continuer

    Il libro è bello nel suo esordio, diciamo che la prima metà del volume è appassionante, la storia è ben congegnata e tiene il lettore in suspence. Dopo, la "prime" 500 pagine (il ibro ne contiene 1025) lo scrittore ha voluto esagerare e la narrazione si disperde con molte descrizioni, anche inerenti alle vite personali dei protagonisti, particolari che non aggiungono niente alla storia, anzi l' appesantiscono fino a renderla noiosa. Molto bravo lo scrittore nella documentazione scientifica della storia anche se delle volte scivola nel dettaglio ossessivo che nuoce, ancora una volta, al romanzo. Diciamo che la parte più importante finale, quella del contatto con la “gelatina” yirr è stata liquidata in troppe poche pagine rispetto alle oltre 900 precedentemente impiegate per la costruzione della vicenda. Voglio essere sincera e cattivella: credo che l’autore sia caduto preda del proprio super-io narcisistico narrativo che gli ha fatto dimenticare la modestia e l’essenzialità delle cose anche letterarie.

    dit le 

  • 4

    Un compagno avvincente

    Sebbene trovi che l'autore si sia un po' (tanto) perso alla fine, questo libro è stato un compagno avvincente per settimane, facendomi sentire parte della storia grazie alle sue dettagliate descrizion ...continuer

    Sebbene trovi che l'autore si sia un po' (tanto) perso alla fine, questo libro è stato un compagno avvincente per settimane, facendomi sentire parte della storia grazie alle sue dettagliate descrizioni e ai suoi tanti personaggi. Mi sono proprio affezionata a loro, e adesso che l'ho finito sento un vuoto dentro!
    Ho trovato molto interessanti le analisi scientifiche e soprattutto sociali dell'autore, che parla di molti paesi del mondo descrivendone le dinamiche e mentalità... interessante la sua visione degli Stati Uniti ^^.
    Buon mix di azione/suspense e scienza, alcune scene mi rimarranno impresse nella mente per molto tempo... Lo consiglio, nonostante il finale deludente che rovina clamorosamente tutta la "magia" della storia.

    dit le 

  • 3

    《群》(2006) 7.5

    海洋污染、鑽油平台、甲烷開採、生態破壞,人類將拖著地球走向末日。如果大海有智慧,那麼它將滅絕人類。作者利用許多科學理論來支持各種災難,崩移現象與海嘯、生物工程與海洋生物攻擊、海洋酸化與全球暖化、墨西哥灣流與冰河期.....。各地的科學家在他們的領域查覺到尋常現象,終將一同找出答案。

    災難故事都是差不多的SOP,上下兩冊篇幅長節奏慢,後半部諷刺美國政府為了當老大哥不擇手段是亮點,結局有電影《無底洞》 ...continuer

    海洋污染、鑽油平台、甲烷開採、生態破壞,人類將拖著地球走向末日。如果大海有智慧,那麼它將滅絕人類。作者利用許多科學理論來支持各種災難,崩移現象與海嘯、生物工程與海洋生物攻擊、海洋酸化與全球暖化、墨西哥灣流與冰河期.....。各地的科學家在他們的領域查覺到尋常現象,終將一同找出答案。

    災難故事都是差不多的SOP,上下兩冊篇幅長節奏慢,後半部諷刺美國政府為了當老大哥不擇手段是亮點,結局有電影《無底洞》的設定跟情節。海洋科普知識很豐富,介紹不少民間科技計畫,想看作者另一本《海,另一個未知的宇宙》。

    dit le 

Sorting by