Ad personam

1994-2010. Così destra e sinistra hanno privatizzato l'Italia

Di

Editore: Chiarelettere

4.2
(177)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 608 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8861901042 | Isbn-13: 9788861901049 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Disponibile anche come: eBook

Genere: Storia , Legge , Politica

Ti piace Ad personam?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
"Che un miliardario con aereo privato, mass media privati, partito privato e cimitero privato pretenda anche una giustizia privata è perfettamente nella logica." Michele Serra

Corrompere giudici e testimoni, falsificare bilanci, frodare il fisco. E non essere processati. Sedici anni di leggi prêt-à-porter (1994-2010) ad personam, ma anche ad personas, "ad aziendam", "ad mafiam" e "ad castam" per pochi potenti illustri.

Dai decreti Conso e Biondi dopo Tangentopoli alla Bicamerale ("Il piano di rinascita democratica? Me lo stanno copiando con la bozza Boato", esultava Licio Gelli). Per continuare con le leggi sul falso in bilancio, le rogatorie, le intercettazioni, con le norme pro Sofri e Dell'Utri, pro Sismi e Telecom, e con i condoni fiscali ed edilizi, con l'indulto del centrosinistra, con i lodi Schifani e Alfano, gli illegittimi impedimenti e il processo breve che fulmina gli scandali Mills, Cirio, Parmalat, Fiorani, Unipol, Calciopoli e le truffe della clinica Santa Rita. Tutti salvi.

Sedici anni per tornare a Tangentopoli e a Mafiopoli, cancellando Mani pulite e la Primavera di Palermo, e beatificando Craxi, corrotto e latitante.
http://www.chiarelettere.it/libro/reverse/ad-personam.php
Ordina per
  • 4

    impegnativo!

    Libro molto impegnativo, ricco di date, nomi e fatti da ricordare. A tratti sconvolgente per ciò che riporta, fa sicuramente riflettere.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro solido, esauriente, che mette in ridicolo l'informazione che ogni giorno tv e giornali ci propinano e mostra approfonditamente il terribile smantellamento della democrazia che l'Italia ha sub ...continua

    Un libro solido, esauriente, che mette in ridicolo l'informazione che ogni giorno tv e giornali ci propinano e mostra approfonditamente il terribile smantellamento della democrazia che l'Italia ha subito dal I governo Berlusconi in poi.
    Tutti dovrebbero leggerlo.

    ha scritto il 

  • 4

    Terribile, allucinante. Questa la sensazione sulla situazione dell'Italia in cui viviamo che rimane dopo la lettura di questo libro, fondamentale per comprendere cosa è davvero avvenuto negli ultimi s ...continua

    Terribile, allucinante. Questa la sensazione sulla situazione dell'Italia in cui viviamo che rimane dopo la lettura di questo libro, fondamentale per comprendere cosa è davvero avvenuto negli ultimi sedici anni al di là dei titoli fuorvianti dei giornali e dei telegiornali. Travaglio come al solito elimina il fumo delle opinioni e va al sodo, andando a spiegare nel dettaglio cosa prevedono le moltissime leggi che sono state proposte e purtroppo in gran parte approvate. E quello che fa più male forse non è vedere come noi tutti siamo da anni nelle mani di una persona che non ha vergogna di pretendere decine e decine di leggi ritagliate su di sé, ma vedere come la cosiddetta opposizione non abbia fatto praticamente niente per impedirlo. Travaglio spiega nel dettaglio come la sinistra al potere non abbia fatto niente per cancellare le leggi inique in fatto di giustizia e telecomunicazioni o per regolare il conflitto di interessi, ma addirittura abbia a sua volta approvato leggi inique in accordo col centrodestra, in nome del "quieto vivere", del "dialogo", delle "riforme condivise" o semplicemente per complicità di casta.

    ha scritto il 

  • 4

    Sarà certamente una delle fonti principali per lo storico del futuro, quando dovrà riflettere sull'attuale anomalia del sistema politico italiano. Si capisce anche come Silvio Berlusconi sia riuscito ...continua

    Sarà certamente una delle fonti principali per lo storico del futuro, quando dovrà riflettere sull'attuale anomalia del sistema politico italiano. Si capisce anche come Silvio Berlusconi sia riuscito a realizzare certi strafalcioni di giurisprudenza con il beneplacito di una classe politica (destra, sinistra, centro, sopra, sotto) corrotta che vive in parlamento da prima di tangentopoli. Travaglio inoltre, con uno stile semplice, tralascia un po' la sua tagliente ironia per lasciare parlare documenti, i testi delle leggi (decreti, disegni ecc.) in analisi, articoli e vari, intervallati dalle sue chiare spiegazioni e ricostruzioni in maniera da essere comprensibile anche nei confronti di chi non mastica il linguaggio giuridico come il sottoscritto.

    ha scritto il 

  • 4

    c'e' poco da ridere

    si', perche spesso Travaglio fa della sagace ironia, e molti lo conoscono (purtroppo) solo per quest'aspetto. Ma gia' dalla prime pagine nulla si trova del tono da intrattenimento: il libro infatti ri ...continua

    si', perche spesso Travaglio fa della sagace ironia, e molti lo conoscono (purtroppo) solo per quest'aspetto. Ma gia' dalla prime pagine nulla si trova del tono da intrattenimento: il libro infatti ripercorre gli ultimi 15 anni di politica italiano elencando i fatti cosi' come sono successi, in maniera asettica e professionale. Questo e' sufficiente per farsi venire il mal di pancia dapo le prima 50 pagine, e di pagine ce ne sono piu' di 500....comunque, secondo me e' una lettura importante e consigliata per capire perche' siamo dove siamo.

    ha scritto il 

  • 0

    storia dell'italia berlusconiana dal 1994 al 2010. così tanto per gradire e rifarsi il palato a suon di buone notizie. travaglio sempre il solito. ovviamente foriero di menzogne per quel popolo ostina ...continua

    storia dell'italia berlusconiana dal 1994 al 2010. così tanto per gradire e rifarsi il palato a suon di buone notizie. travaglio sempre il solito. ovviamente foriero di menzogne per quel popolo ostinato che crede ancora nella banda bassotti.

    ha scritto il 

  • 5

    Tutte le leggi ad personam che sono state proposte e approvate dal 1994 fino al 2010, raccolte col solito rigore e spiegate nel dettaglio. E una "scoperta": non c'è solo Berlusconi che si fa le leggi ...continua

    Tutte le leggi ad personam che sono state proposte e approvate dal 1994 fino al 2010, raccolte col solito rigore e spiegate nel dettaglio. E una "scoperta": non c'è solo Berlusconi che si fa le leggi su misura, anche quelli della sinistra hanno fatto la loro bella lista di porcate...

    ha scritto il