Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ada o el Ardor

By Vladimir Nabokov

(71)

| Paperback | 9788433920591

Like Ada o el Ardor ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

En esta obra, bellisima y compleja, destaca por encima de todo la historia de los encuentros y desencuentros entre los principales protagonistas, dos hermanos que, creyendose solo primos, se enamoraron apasionadamente con motivo de su encuentro adole Continue

En esta obra, bellisima y compleja, destaca por encima de todo la historia de los encuentros y desencuentros entre los principales protagonistas, dos hermanos que, creyendose solo primos, se enamoraron apasionadamente con motivo de su encuentro adolescente en la finca familiar.

54 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    L'unico.

    Non si capisce nulla sin dalle prime righe. Poi si capisce, a patto che si abbia la pazienza di entrare in un universo parallelo elegante e perverso (in senso buono, perché c’è un senso buono). Le descrizioni di rapporti sessuali hanno tutto da inseg ...(continue)

    Non si capisce nulla sin dalle prime righe. Poi si capisce, a patto che si abbia la pazienza di entrare in un universo parallelo elegante e perverso (in senso buono, perché c’è un senso buono). Le descrizioni di rapporti sessuali hanno tutto da insegnare alla contemporanea letteratura erotica.
    Trama: Due fratelli portano avanti un amore incestuoso da quando avevano dodici anni.
    Reperibilità: Ottima, in qualunque libreria.
    Voto: 9 su 10. il 10 no perché a volte lo fa apposta.

    http://www.ilpost.it/francescodisa/2013/12/11/recension…

    Is this helpful?

    Francesco Disa said on Dec 12, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Tutti i ragazzi molto intelligenti sono depravati. Vedo che ti ricordi bene..."

    Is this helpful?

    Losfastidios said on Sep 23, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    630 pagine di cui almeno 600 sono di troppo.
    Mi immagino Nabokov immerso in un mare di sublime autocompiacimento nell'atto di scrivere questa apologia del dettaglio per fare sfoggio della la propria immensa cultura.
    Un libro che non si vede l'ora di ...(continue)

    630 pagine di cui almeno 600 sono di troppo.
    Mi immagino Nabokov immerso in un mare di sublime autocompiacimento nell'atto di scrivere questa apologia del dettaglio per fare sfoggio della la propria immensa cultura.
    Un libro che non si vede l'ora di finire, ma solo per passare ad altro, magari qualcosa di meno lezioso e autocelebrativo.

    Is this helpful?

    Claudia Soro said on Aug 14, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Ho letto e riletto le recensioni su Anobii e non riesco a comprendere tutta la passione per questo libro, che mi ha molto deluso, dopo aver letto Lolita che secondo me ha tutto un altro spessore.
    Non sono riuscito a farmelo piacere anche solo per com ...(continue)

    Ho letto e riletto le recensioni su Anobii e non riesco a comprendere tutta la passione per questo libro, che mi ha molto deluso, dopo aver letto Lolita che secondo me ha tutto un altro spessore.
    Non sono riuscito a farmelo piacere anche solo per come è scritto o come si svolge nell'evoluzione del racconto.
    Non ho neanche apprezzato molto la traduzione. Almeno dal punto di vista stilistico vorrei leggere la versione originale in Inglese.

    Is this helpful?

    Udesideri said on Aug 3, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Postmoderno ante litteram?

    Di una complessità stupefacente e stratificato di rimandi che solo un paletnologo-filologo saprebbe indagare, "Ada o ardore - Una cronaca di famiglia" è un romanzo di sperimentazione estrema che gioca con generi, epoche, stili e narra - in un fantasm ...(continue)

    Di una complessità stupefacente e stratificato di rimandi che solo un paletnologo-filologo saprebbe indagare, "Ada o ardore - Una cronaca di famiglia" è un romanzo di sperimentazione estrema che gioca con generi, epoche, stili e narra - in un fantasmagorico mondo "altro" - una storia d'amore che dura una vita. Ma subito sorge il sospetto che altro sia quello che Nabokov voleva dirci, che nelle lunghe pagine di riflessioni sul tempo, nelle minuziose descrizioni di coleotteri, nei personaggi svagati e tristi (oh, Lucette!) si celi un messaggio diverso, più profondo, più sconvolgente, che forse solo un lettore estremamente acuto potrebbe cogliere.

    Is this helpful?

    Henrietta Stackpole said on Jun 11, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book