Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Addio, miss Marple

Di

Editore: Arnoldo Mondadori Editore (Oscar 2047)

3.9
(891)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 202 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Tedesco , Chi semplificata , Spagnolo , Sloveno

Isbn-10: 8804314737 | Isbn-13: 9788804314738 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Diana Fonticoli

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Addio, miss Marple?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'ultima avventura della celebre investigatrice è un fresco e garbato romanzo che affronta il problema di un delitto commesso diciotto anni prima. Una donna viene trovata assassinata in un giardino. Chi è l'assassino? Il marito, l'amante o uno sconoiciuto? È stato veramente un omicidio o un'allucinazione della protagonista, la giovane Gwenda Reed Halliday? Su questo groviglio farà luce con il consueto acume l'ineffabile Miss Marple. Scritto da Agatha Christie durante l'ultima guerra, questo bellissimo giallo fu pubblicato, postumo, nel 1976.
Ordina per
  • 4

    Questo è il terzo libro di Agatha Christie che leggo, il secondo con Miss Marple all'opera e guarda un po' è pure l'ultimo della saga e dell'autrice stessa (è stato pubblicato postumo).
    Sono cose che solitamente non si fanno, insomma perché partire dal fondo?! Ma grazie al cielo qualche personagg ...continua

    Questo è il terzo libro di Agatha Christie che leggo, il secondo con Miss Marple all'opera e guarda un po' è pure l'ultimo della saga e dell'autrice stessa (è stato pubblicato postumo). Sono cose che solitamente non si fanno, insomma perché partire dal fondo?! Ma grazie al cielo qualche personaggio l'avevo già conosciuto in "Miss Marple e i tredici problemi". A parte questo, posso dire che la lettura è stata di mio gusto: avvincente, ricca e intrigante. I personaggi mi piacciono sempre molto, sono veri e ben strutturati, e anche la trama mi è piaciuta molto, soprattutto per come è stata sviluppata. Agatha Christie ha posto delle ottime basi da cui partire, e sono arrivata a un punto in cui sospettavo di tutti i personaggi che comparivano in scena! Direi, quindi, che si tratta di un buon giallo.

    ha scritto il 

  • 4

    Una joven recién casada en busca de su nuevo hogar en Inglaterra, encuentra la casa de sus sueños. Pero cuando descubre que esa casa tiene relación con ella y que oculta un posible crimen del pasado, decide investigar junto a su marido qué fue lo que ocurrió allí hace casi dos décadas.


    Con ...continua

    Una joven recién casada en busca de su nuevo hogar en Inglaterra, encuentra la casa de sus sueños. Pero cuando descubre que esa casa tiene relación con ella y que oculta un posible crimen del pasado, decide investigar junto a su marido qué fue lo que ocurrió allí hace casi dos décadas.

    Con una participación especial de Miss Marple, es quizás muy predecible, pero no por eso menos interesante.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    1976年。《沉睡謀殺案》/《沉睡的謀殺案》/《死灰復燃》/《神秘的別墅》/《死亡不長眠》(Sleeping Murder)

    小時候的記憶,到底能記得多少?可不可靠呢?

    因為一些片段,而喚起了童年的回憶,當時不懂的奇怪場景,現在瞭解了。這種經驗,我有過,當然,不是兇殺案,但也不是什麼好事。

    很奇怪的,是一旦瞭解了當時,聽到字句或是看到的場景,甚至是當時未來得及表達的感受,而現在懂了!那種感覺很複雜。

    瑪波小姐的適時切入點,真的很巧妙啊!一點違和感都沒有。

    ha scritto il 

  • 3

    No, alla fine la vecchia impicciona non muore.

    Lo dico perché questo equivoco (scatenato dal solito, insulso titolo italiano) persiste a distanza di quasi quarant'anni dalla sua pubblicazione. E poi, in realtà, questo romanzo è stato scritto all'incirca nel 1940, quindi è da inserire come secondo romanzo (lungo) di Miss Marple, e non ultimo.< ...continua

    Lo dico perché questo equivoco (scatenato dal solito, insulso titolo italiano) persiste a distanza di quasi quarant'anni dalla sua pubblicazione. E poi, in realtà, questo romanzo è stato scritto all'incirca nel 1940, quindi è da inserire come secondo romanzo (lungo) di Miss Marple, e non ultimo.

    Detto questo, nel complesso devo dire che mi è piaciuto, ma non tanto da meritarsi la quarta stellina. Il quasi "goticheggiante" incipit, pur essendo poco verosimile è la parte migliore: la ricerca della casa, il violento affiorare dei ricordi e la scena a teatro sono memorabili. Per il resto l'autrice usa il solito schema classico e rodatissimo del delitto retrospettivo, ed in questo caso la persona dietro all'omicidio è facilmente intuibile. I personaggi non sono particolarmente approfonditi ma Miss Marple è in gran forma.

    ha scritto il 

  • 5

    E' stato intitolato così perchè la Christie è morta prima di far morire la simpatica vecchietta, al contrario di ciò che è avvenuto con Poirot, che ha fatto morire in "Sipario". Una bellissima storia, avvincente e struggente.

    ha scritto il