Adesso

Voto medio di 559
| 139 contributi totali di cui 105 recensioni , 34 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Marianna
Ha scritto il 05/08/18
Unisci I puntini....

Ho iniziato ad unire I puntini da pag 68....citazioni interessanti

(S.P.) Marirò
Ha scritto il 17/06/18
Delusione

E' il primo, e penso ultimo, libro che leggo della Gamberale. Si salva qualche citazione qua e là. Per il resto...devo smetterla di comprare libri ai supermercati del tipo 3 libri a euro 9.90

jonnybegood
Ha scritto il 10/06/18

un avverbio eterno, senza fine. due stelline per lo schianto

Nemesi
Ha scritto il 29/05/18

Decisamente non è uno dei suoi lavori migliori... Lento, noioso, confuso.... La trama fra l'altro è già letta e riletta nei suoi romanzI: donne che divorziano e perdono fiducia nell'amore, in se stesse etc..etc..

Sabrina
Ha scritto il 29/04/18

questa autrice a mio parere è sopravvalutata, e me ne convinco ad ogni libro che pubblica... accozzaglia di pensieri buttati a caso, non crea empatia e non si fa comprendere


Stefania De Rocchi
Ha scritto il Jul 12, 2017, 16:08
"Dunque il dolore è un'esperienza eccezionale che ci costringe a un faccia a faccia con la nostra identità più profonda" "No, dottoressa: dunque, il dolore è una cosa normale. E ci serve per andare avanti"
Pag. 85
Octoberswaiting
Ha scritto il Jun 09, 2017, 21:59
" " Perché ogni tanto bisogna cambiare. Magari sbagliare. Comunque andare avanti. " ✨
Pag. 90
Diana
Ha scritto il Sep 22, 2016, 15:16
"È che ci sono due miliardi di persone, al mondo. Ma fondamentalmente si dividono in due categorie. Ci sono quelli che amiamo. E poi ci sono tutte le altre. Che sono tantissime. Le prime invece sono poche. Le incrociamo in spiaggia, a una mostra, su...Continua
Ondina
Ha scritto il Jun 30, 2016, 05:27
Tutti e due a questo punto sanno che la vita unisce e la vita separa. L'oggi e il domani, le case e le cose, gli amici e gli amici, i genitori e i figli, te e le, lui e te.
Pag. 112
Ondina
Ha scritto il Jun 30, 2016, 05:24
Mamma oggi non vado a nuoto perchè rimango a letto a pensare a quel bambino che balbetta; papà, oggi non vado a scuola perchè voglio disegnare quella bambina con la treccia lunga seduta nel banco davanti al mio. E' così che dovremmo crescere, per ess...Continua
Pag. 89

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi