Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Adrian Mole and the Weapons of Mass Destruction.

By

Publisher: Penguin

3.7
(46)

Language:English | Number of Pages: 453 | Format: Others

Isbn-10: 0141021772 | Isbn-13: 9780141021775 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , eBook

Category: Fiction & Literature , Humor

Do you like Adrian Mole and the Weapons of Mass Destruction. ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Si torna agli alti livelli dell'Adrian Mole di un tempo, pressato da Marigold e innamorato di Daisy, un cigno come nemesi e un figlio in Kuwait. Stavolta alle prese con la politica estera di Tony ...continue

    Si torna agli alti livelli dell'Adrian Mole di un tempo, pressato da Marigold e innamorato di Daisy, un cigno come nemesi e un figlio in Kuwait. Stavolta alle prese con la politica estera di Tony Blair e il difficile equilibrio di bilancio nell'epoca delle carte di credito, Sue Townsed ci regala un gran libro in cui Adrian Mole ha dalla sua parte solo l'aristocratico proprietario della libreria in cui lavora, e ovviamente i suoi romanzi in divenire.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    L'ultimo Adrian Mole

    Di Adrian Mole ho letto tutti i libri, e questo è l'ultimo. Ho seguito i suoi passi dagli anni '80 al 2004. I primi due libri mi erano piaciuti, poi due libri "scarsi" dove l'autrice sembrava ...continue

    Di Adrian Mole ho letto tutti i libri, e questo è l'ultimo. Ho seguito i suoi passi dagli anni '80 al 2004. I primi due libri mi erano piaciuti, poi due libri "scarsi" dove l'autrice sembrava cercare in tutti i modi di inventarsi qualcosa che facesse colpo, poi questo.

    Ho votato "così così" perché devo dire che qui il livello è risalito, il finale strappa-lacrime è molto toccante, ma l'inizio del libro è pasticciato.

    In questo libro Adrian ha seri problemi economici e non posso fare a meno di pensare ad uno scopiazzamento di "I Love Shopping" della Kinsella, con tutte le lettere dei creditori e la situazione che diventa più critica ogni giorno che passa e lui che continua imperterrito a comprare cazzabubbole, che mi verrebbe voglia di entrare nel libro e urlargli "ma sei cretino?".

    Interessante il personaggio di Marigold, purtroppo gente così esiste davvero.

    said on 

  • 4

    Honestly I like the young Adrian much better. It's just that seeing a grown-up having his life messed up as before, you'd wonder dully why this man just never learnt anything in all those years ...continue

    Honestly I like the young Adrian much better. It's just that seeing a grown-up having his life messed up as before, you'd wonder dully why this man just never learnt anything in all those years passed. Though on average 'tis still a good read.

    Check out more in the book reviews' site: http://www.reviewsofbooks.com/adrian_mole_and_the_weapons_of_mass_destruction/

    said on