Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Afa

By Alessandro Pera

(10)

| Paperback | 9788886973120

Like Afa ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"Anche il metallo della pistola è infuocato, di un calore innaturale. Già di mattina l'afa sembra opprimente come un incubo bianco e piatto. Alvaro si veste in fretta, furibondo, ma il contatto con la pistola è troppo sgradevole. Il sudore opprime i Continue

"Anche il metallo della pistola è infuocato, di un calore innaturale. Già di mattina l'afa sembra opprimente come un incubo bianco e piatto. Alvaro si veste in fretta, furibondo, ma il contatto con la pistola è troppo sgradevole. Il sudore opprime i sensi; neanche il tempo per una doccia. Contrariamente alle sue abitudini, si infila una canottiera di quelle da stupido, di vecchio tipo. Sopra di nuovo la maglietta scura, quella un po' larga, che nessuno veda l'arma."

6 racconti di ordinario horror urbano, splatter della coscienza, in cui la modalità di scrittura privilegia il ritmo sincopato delle sceneggiature cinematografiche. Racconti di strisciante guerra civile, di passione politica virata al nero e dispersa nei brandelli di una realtà ottusa, a tratti feroce, indifferente o sottilmente persecutoria; un mondo stremato e straziato nel quale si può uccidere e morire per un motivo spietato e insensato, in una periferia metropolitana inginocchiata, gravata da una cappa, che non è solo quella atmosferica a cui fa riferimento il titolo.

Una sorta di spossatezza interiore ottunde i sensi e stordisce o esaspera la capacità di reazione. Un brulicare di persone che si smarriscono quotidianamente nei loro faticosi percorsi urbani, scolpite dai dolori, costrette a trovarsi pelle a pelle - coro di condannati senza solidarietà - e a condividere oscuri segreti e congiure di sopravvivenza.
Una realtà che pur nella sua torpida banalità rigurgita presagi e minacce striscianti e perturbanti. Si può trattare di un fetore ripugnante (Inquilini), che si macera misteriosamente nell'androne di un palazzo producendo reazioni sconnesse e concitate, un miasma soffocante che porta con sé l'odore acido dell'intolleranza, della persecuzione, della morte.
Oppure ci si può trovare inconsapevoli vittime della clemenza di una imperscrutabile corte di giustizia (La favola del condannato), in un gioco di ribaltamenti secondo il quale la peggior condanna risulta poi proprio quella di dover vivere la propria vita di sempre, la fuga una dimostrazione di innocenza, il carcere un auspicato sollievo, il caos l'unica contromisura al caos.
A volte si vorrebbe con le parole fermare le cose o addirittura cambiarle; questa è forse la vera missione dei poeti.

"Alcuni graffiano il muro dell'infamia con un segno, lanciano un grido, mordono la mano che li percuote... Ma non a tutti è dato: decifrare il giusto e l'ingiusto è difficile come segnare nuovi confini sul suolo": sono le parole del Maestro di scrittura, protagonista di uno dei racconti. In uno scenario di guerra civile questa decifrazione avviene nel sangue e col sangue. Al poeta che soffre si affianca il poeta combattente; a tenerne insieme le anime rimane il maestro, osservatore e testimone più del passato che del presente.

Resta la sorpresa di un autore che sa affiancare alla capacità mimetica - rispetto alle modalità di espressione della più desolata periferia urbana - una straordinaria capacità di evocare immagini che scalfiscono non superficialmente il muro, giocando sui diversi registri del linguaggio metropolitano, senza divenire vittima di nessuno di essi.

1 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La parte migliore è quella più autobiografica - la favola del condannato - parodia kafkiana, non tanto metaforica, dei benefici della Gozzini .

    Is this helpful?

    Alexik said on Jan 18, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (10)
    • 3 stars
  • Paperback 96 Pages
  • ISBN-10: 8886973128
  • ISBN-13: 9788886973120
  • Publisher: Odradek
  • Publish date: 1999-01-01
Improve_data of this book

Groups with this in collection