Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Africa

Biografia di un continente

Di

Editore: Mondadori

4.0
(45)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 700 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8804489650 | Isbn-13: 9788804489658 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina morbida e spillati

Genere: History , Science & Nature

Ti piace Africa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Un viaggio affascinante nell'anima di un continente." "Time" "Uno sguardo che sa vedere e una scrittura coinvolgente - raro binomio - rendono il libro di Reader di straordinario fascino." "The Times"
Ordina per
  • 5

    Tutto quello che avreste voluto sapere sull'Africa e non avete mai avuto il tempo di chiedere.
    C'è veramente molto in questo impegnativo librone: dall'origine geologica del continente alla comparsa degli ominidi, dalle esplorazioni dei primi europei alla tratta degli schiavi, dalle devastazioni ...continua

    Tutto quello che avreste voluto sapere sull'Africa e non avete mai avuto il tempo di chiedere. C'è veramente molto in questo impegnativo librone: dall'origine geologica del continente alla comparsa degli ominidi, dalle esplorazioni dei primi europei alla tratta degli schiavi, dalle devastazioni del colonialismo alle guerre civili scoppiate dopo l'indipendenza... Il suo merito maggiore però è secondo me quello di tentare, con il supporto di deduzioni scientifiche, reperti archeologici e documenti scritti, di sfatare luoghi comuni e radicati pregiudizi, a cominciare da quello assai duro a morire secondo il quale senza la colonizzazione europea gli africani avrebbero continuato a vivere in un mondo dominato dalla violenza bruta. Portando numerose prove che testimoniano la presenza di culture vive e ricche, di comunità che, pur praticando un'economia di sussistenza, erano in grado di garantire agli abitanti un'alimentazione sufficiente, l'autore ci descrive una realtà molto diversa da quella che i bianchi hanno tentato di dipingere per attenuare le proprie responsabilità e per giustificare la secolare predazione di uomini e risorse. Tutto questo senza però sostenere lo stereotipo opposto, cioè quello del mito di un'Africa felix, dove pace e armonia avrebbero sempre regnato prima dell'arrivo degli europei. C'è molto amore per l'Africa in questo volume, ma ci sono anche molto studio e conoscenza acquisita in anni e anni sul campo. Dice l'autore nella Premessa: «L'Africa si è impressa nella mia vita e nel mio carattere. Benché io abbia cercato di essere obiettivo, questo libro risente dunque, per forza di cose, delle mie opinioni personali. Non ultima la convinzione che il continente sia stato vittima di equivoci e abusi da parte degli storici di tutto il mondo».

    ha scritto il 

  • 5

    Uno straordinario lavoro di sintesi

    Qui si parla di Africa, attraverso geologia, archeologia, biologia, storia, sociologia, climatologia etc. etc.
    In altre parole un libro densissimo di informazioni, impostato in maniera divulgativa, in cui l'autore ricostruisce la "biografia di un continente" in maniera multidisciplinare, da innum ...continua

    Qui si parla di Africa, attraverso geologia, archeologia, biologia, storia, sociologia, climatologia etc. etc. In altre parole un libro densissimo di informazioni, impostato in maniera divulgativa, in cui l'autore ricostruisce la "biografia di un continente" in maniera multidisciplinare, da innumerevoli punti di vista. Le fonti documentarie sono un ottimo punto di forza, mentre l'apparato cartografico è l'unico piccolo punto di debolezza.

    ha scritto il 

  • 5

    Biografia d'Africa

    John Reade propone una "biografia" scientificamente documentata dalle formazioni geologiche fino ai genocidi attuali e alla rinascita culturale. Il soggetto è immenso così come il periodo storico.
    Un grande viaggio all'interno di questo continente, con uno sguardo che non è mai paternalistico. ...continua

    John Reade propone una "biografia" scientificamente documentata dalle formazioni geologiche fino ai genocidi attuali e alla rinascita culturale. Il soggetto è immenso così come il periodo storico. Un grande viaggio all'interno di questo continente, con uno sguardo che non è mai paternalistico. E non è poco

    ha scritto il 

  • 5

    La mia Africa...forse

    Bellissimo.
    Interessante.
    La prosa mai noiosa aiuta a conoscere questo continente sotto molti punti di vista: sociologico, geografico, geologico, storico e molto altro.
    Le 600 pagine possono far desistere nell'impresa ma se si ama questo continente, ogni pagina è una gioia.

    ha scritto il 

  • 4

    La culla dell'umanità

    In fondo veniamo tutti da lì, e questo libro ne spiega il perché con dovizia e scioltezza.
    Immensa, misteriosa, affascinante, immobile, vitale Africa: un viaggio fatto d'estate m'ha fatto venir voglia di conoscer meglio i fatti di questa Terra di delizie e dannazione. Per fortuna ad un banc ...continua

    In fondo veniamo tutti da lì, e questo libro ne spiega il perché con dovizia e scioltezza.
    Immensa, misteriosa, affascinante, immobile, vitale Africa: un viaggio fatto d'estate m'ha fatto venir voglia di conoscer meglio i fatti di questa Terra di delizie e dannazione. Per fortuna ad un banchetto di libri usati mi è venuto in soccorso il bel testo di John Reader, nell'ottima edizione mondadori in brossura del 2001.

    ha scritto il 

  • 5

    Tracklist(corposa,viste le 600 pagine)
    - Tudor Lodge: omonimo 1971
    - Tcheka: "Nu Monda" 2005
    - Moussa Doumbia - "Keleya" 197X
    - Lon Moshe & Southern Freedom Arkestra - "Love Is Where The Spirit Lies" 1976
    - Lura: "M'ben di fora" 2006

    Completa in ogni aspetto dell'A ...continua

    Tracklist(corposa,viste le 600 pagine)
    - Tudor Lodge: omonimo 1971
    - Tcheka: "Nu Monda" 2005
    - Moussa Doumbia - "Keleya" 197X
    - Lon Moshe & Southern Freedom Arkestra - "Love Is Where The Spirit Lies" 1976
    - Lura: "M'ben di fora" 2006

    Completa in ogni aspetto dell'Africa preso in esame(geologia, botanica, antropologia , sociologia, storia..) John Reader è un personaggio dalla cultura stratosferica e dalla ottima capacità divulgativa. E'evidente che l'africa la ha letteralmente assorbita, e ogni goccia che viene stillata in queste pagine per l'assetato di cultura africana è un regalo di conoscenze immenso..

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro impegnativo ma meraviglioso . Un testo che ci ricorda il debito profondo che l'Occidente ha contratto con l'Africa, un monito privo di retorica ma suffragato da centinaia di ricerche archeologiche, antopologiche e storiche. Fa venire voglia di prendere il primo aereo diretto a sud.

    ha scritto il 

  • 4

    Premetto che soffro di mal d'Africa senza esserci mai stata.
    Bellissimo saggio che parla un po' di tutto, dalla geologia, all'economia, all'antropologia passando per la storia.
    Si imparano un sacco di cose e non solo sull'Africa.

    ha scritto il