Agata e Pietra Nera

Voto medio di 146
| 38 contributi totali di cui 28 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Owen e Natalie frequentano l'ultimo anno delle superiori. Lui vuol diventarescienziato, lei musicista. Per Owen il loro incontro non è solo l'incontro conl'amicizia e l'amore, ma è anche l'occasione per comprendere, grazie allalucida de ...Continua
Luigi
Ha scritto il 18/06/17
Storia raccontata in prima persona Owen, un diciottenne un po' depresso che fa fatica ad adattarsi alle convenzioni sociali. Conosce la musicista Nathalie e stringono un'amicizia che sfiora l'amore; per lui non sono ancora pronti. Il racconto sembra...Continua
HermioneGinny
Ha scritto il 08/08/16
Owen ha diciassette anni e fa di tutto per nascondere il suo essere introverso, ma non sempre ci riesce bene. Solo la nuova amicizia con Natalie sembra scuoterlo un po' dal timore di riuscire, di realizzare il proprio sogno... Colpa mia se non l'ho a...Continua
Serena
Ha scritto il 21/06/16

Primo libro che leggo di questa autrice. Storia carina e veloce da leggere tra un libro e l'altro. Personalmente sono convinta che l'amicizia tra ragazzo e ragazza possa esistere, ma forse solo se portata avanti a spizzichi e bocconi...

Maiolica
Ha scritto il 08/06/16
Owen Thomas Griffiths si sente solo come solo un diciassettenne può sentirsi: unico, pieno di dubbi e di speranze. Poi, crescendo, le cose cambiano e, se la vita non ti ha sorriso, sei veramente solo, pieno di fragilità cristallizzate e privo di sper...Continua
La prosivendola
Ha scritto il 28/11/14
Rimbaud si sbagliava
"A diciassett'anni non si può esser seri." Cominciava così una delle più celebri, e anche più belle, ma sì, poesie di Rimbaud. A diciassette anni si può anche essere seri, incredibilmente seri, nel far sogni e nel riflettere sull'amore. Owen e Natali...Continua
  • 3 mi piace

Serena
Ha scritto il Jun 21, 2016, 17:26
Non ha senso chiedersi qual è il significato della vita, perché la vita non è una risposta, la vita è una domanda, e tu, proprio tu, sei la risposta.
Pag. 47
Serena
Ha scritto il Jun 21, 2016, 17:25
Si tende a pensare che gli eventi fondamentali debbano essere solenni, e grandiosi, con sottofondo di violini. è difficile rendersi conto che le cose realmente fondamentali sono soltanto piccoli, normali avvenimenti e decisioni, e che quando invece c...Continua
Pag. 22
Sidner
Ha scritto il Jun 30, 2015, 08:54
Eppure provavo un senso di esultanza. Era troppo forte da reggere, tutto insieme all'improvviso, ma c'era in me un profondo senso di esultanza. E questo in parte era amore. Intendo amore vero. Nella canzone avevo visto Natalie intera, com'era realmen...Continua
Pag. 79
Sidner
Ha scritto il Jun 30, 2015, 08:53
Parlammo della vita. Decidemmo che non ha senso chiedersi qual è il significato della vita, perché la vita non è una risposta, la vita è una domanda, e tu, proprio tu, sei la risposta.
Pag. 47
Sidner
Ha scritto il Jun 30, 2015, 08:52
Era una roccia. Da allora, la sentii nel mio cervello, quella roccia. Ed era proprio di una roccia che avevo bisogno. Qualcosa a cui afferrarmi, su cui poggiare i piedi. Qualcosa di solido. Perché tutto diventava molle, si sfaceva in poltiglia, in pa...Continua
Pag. 23

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi