Prima di essere mamma, prima di mettere al mondo i suoi marmocchi e prima che i suoi marmocchi la rendessero nonna, Agnes Browne era Agnes Reddin, esile e indisponente ragazzina del Jarro, figlia di Connie Parker-Willis, contabile della fonderia ...Continua
Ha scritto il 24/05/16
Gran bel libro. Una volta di più O'Carroll racconta l'umanità del Jarro, povero quartiere di Dublino, negli anni '50. È una galleria di personaggi uno più bello dell'altro: rozzi nei modi, magari, ma con un grande cuore. Gli incastri della ...Continua
Ha scritto il 14/03/16
LETTURA COLLETTIVA (GRUPPO BOOKHAOLIC) DI MARZO 2016 consigliato da PIPPICALZELUNGHE
Carino, allegro e scanzonato....forse, a mio giudizio, il migliore della serie.
Ha scritto il 29/12/15
Molto scorrevole, ma nulla di letterario. Una storia piacevole e commovente: incredibile quel che si legge in molte recensioni, cioè che c'è molto di esilarante. La semplicità di queste persone sfortunate, povere, non istruite....piuttosto fa ...Continua
Ha scritto il 04/07/15
Con dolcezza, la baciò sulle labbra. - Non ti lascerò mai. Dovunque vai, cammina piano, perché porti con te il cuore di quest'uomo.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 29/04/15
Meno esilarante del resto della saga, che ho amato molto di più
  • 1 mi piace

Ha scritto il Jan 07, 2013, 13:46
1. Non portate mai scarpe nere di vernice con la gonna, perché i ragazzi potrebbero vedere il riflesso delle mutande nelle scarpe.
Pag. 85
  • 1 commento
Ha scritto il Jan 07, 2013, 13:45
La maggior parte delle battute di strada urlate di bancarella in bancarella, da un marciapiede all'altro, aveva a che vedere col sesso. La sua mancanza, le dimensioni, la lunghezza, la forma. C'erano passanti che si fermavano al mercato di Moore ...Continua
Pag. 82
  • 1 commento
Ha scritto il Jan 07, 2013, 13:43
<<Non ti lascerò mai, Connie, e dovunque vai, donna, cammina piano perché porti con te il cuore di quest'uomo>>.
Pag. 66
  • 1 commento
Ha scritto il Jan 07, 2013, 13:42
<<Prima o poi si muore tutti, ragazzo. Il quando non conta, il come nemmeno, conta solo il perché>>.
Pag. 37
  • 1 commento
Ha scritto il Jan 07, 2013, 13:42
Non era per una qualche forma di distacco che Constance non sorrideva; era più una questione di imbarazzo. I denti. Constance era una bella donna, fino a un certo punto: capelli rosso scuro, pelle candida, occhi verdi. Faceva girare la testa agli ...Continua
Pag. 29
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi