Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Agnes Grey

Di

Editore: Editori Riuniti (Albatros)

3.5
(1017)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 173 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Olandese , Chi tradizionale , Ceco , Giapponese , Finlandese , Ungherese , Svedese , Coreano

Isbn-10: 8835932920 | Isbn-13: 9788835932925 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Marisa Sestito

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri , Paperback

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Agnes Grey?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Pubblicato nel 1847 sotto lo pseudonimo di "Acton Bell", Agnes Grey è l'unico romanzo famoso della più piccola e meno conosciuta delle sorelle Brontë.
    A causa di una narrazione troppo lineare, asciutta e a tratti statica e tediosa, le vicende della seria e religiosa Agnes, non riesco ...continua

    Pubblicato nel 1847 sotto lo pseudonimo di "Acton Bell", Agnes Grey è l'unico romanzo famoso della più piccola e meno conosciuta delle sorelle Brontë.
    A causa di una narrazione troppo lineare, asciutta e a tratti statica e tediosa, le vicende della seria e religiosa Agnes, non riescono a innalzare questo romanzo tra le grandi opere narrative.
    La giovane protagonista non ha nulla della passionale Jane Eyre né dell'impetuosa e irruente Catherine di Cime Tempestose (opere delle sue ben più celebri sorelle).
    Eppure quell'amore semplice, intimo e pacifico tra Agnes e Edwar Weston mi ha completamente deliziata. Soli, su quella collina a strapiombo, con solo il suono dell'ondeggiare del mare, nella promessa di un futuro insieme.
    La stessa passeggiata marina che Anne Brontë compirà con la sorella Charlotte prima di spegnersi prematuramente. Il viso delle due donne, Anne e Agnes, si è sovrapposto per un attimo, per poi dividersi inevitabilmente nello struggente finale.
    L'Autrice ha dato quel lieto fine alla sua Eroina, che lei stessa, purtroppo, non avrà.

    ha scritto il 

  • 3

    Dopo essere stati abituati alla passione prorompente di Emily e a quella più lucida e controllata di Charlotte, Anne appare per forza due ottave sotto le sorelle maggiori, ma non è detto che la sua bellezza risieda nella semplicità e linearità dei suoi ideali. Agnes Grey mi è sembrato scritto in ...continua

    Dopo essere stati abituati alla passione prorompente di Emily e a quella più lucida e controllata di Charlotte, Anne appare per forza due ottave sotto le sorelle maggiori, ma non è detto che la sua bellezza risieda nella semplicità e linearità dei suoi ideali. Agnes Grey mi è sembrato scritto in modo molto veloce, come se si trattasse di un diario di una governante tanto gli eventi vi sono in esso registrati in funzione pedagogica. Mi ha fatto pensare a Louisa May Alcott.

    ha scritto il 

  • 3

    Anne Bronte è la mia sorella preferita. L'introduzione a questo libro apre una visuale sulla sua vita così da sentirla vicina al cuore, con la sua timidezza, la sua sensibilità, l'intelligenza e la tenacia.
    Però Agnes Grey non convince: più che un romanzo sembra un diario adolescenziale. Tr ...continua

    Anne Bronte è la mia sorella preferita. L'introduzione a questo libro apre una visuale sulla sua vita così da sentirla vicina al cuore, con la sua timidezza, la sua sensibilità, l'intelligenza e la tenacia.
    Però Agnes Grey non convince: più che un romanzo sembra un diario adolescenziale. Troppe descrizioni, non si entra mai nel vivo nel discorso se non a poche pagine dalla fine; manca del tutto quella passione, quel pathos che caratterizzano le opere delle sorelle. Peccato.

    ha scritto il 

  • 4

    Inghilterra vittoriana

    Leggere questi romanzi ti fa vivere un'epoca per molti versi incredibile, per lo sfarzo, l'ipocrisia e la divergenza tra ricchi e poveri.
    Ma Agnes Grey ce la fa, riesce a ricavarsi, nonostante tutto, il suo piccolo angolo di felicità.

    ha scritto il 

  • 4

    La meno...

    ...scandalosa delle sorelle Brontë, per trama, morale e ferocia. Ma non ignora l'ironia e in qualche passaggio è veramente gustosa e divertente, mi piace poi l'assoluta mancanza d'indulgenza verso la nobiltà e l'alta borghesia inglese.

    ha scritto il 

Ordina per