Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ahlème, quasi francese

By Faiza Guene

(56)

| Mass Market Paperback | 9788804574439

Like Ahlème, quasi francese ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"Ho ventiquattro anni e la sensazione di averne quaranta." Così dice di sé Ahlème, immigrata in Francia dall'Algeria dopo che all'inizio degli anni Novanta sua madre è stata uccisa durante un raid terroristico. Ahlème in arabo significa 'sogno'; ma n Continue

"Ho ventiquattro anni e la sensazione di averne quaranta." Così dice di sé Ahlème, immigrata in Francia dall'Algeria dopo che all'inizio degli anni Novanta sua madre è stata uccisa durante un raid terroristico. Ahlème in arabo significa 'sogno'; ma non è certo un sogno la vita che si conduce a Ivry, nella banlieue parigina, dove la ragazza abita con il padre rimasto invalido in un incidente sul lavoro e il fratellino Foued, campione nel cacciarsi nei guai. La sola cosa che impedisce al ragazzino di fare una brutta fine è la sorveglianza che la sorella esercita su di lui. La responsabilità della famiglia è tutta sulle spalle di Ahlème, che si divide tra lavoretti occasionali e lunghe file per ottenere il rinnovo del permesso di soggiorno. Per non parlare delle storie d'amore, tutt'altro che idilliache. Fortunatamente può contare su Tantie Mariatou, una vicina di casa che le fa da madre putativa, sempre pronta ad accoglierla a braccia aperte e a darle consigli anche in campo sentimentale, ricordandole che "bisogna baciare molti rospi prima di trovare il proprio principe". La periferia di Parigi, dove non si è ancora spenta l'eco dei violenti scontri fra polizia e giovani immigrati, fa da cornice alle giornate di una ragazza che - fedele al proprio nome - non si lascia prendere dallo sconforto e combatte le sue battaglie quotidiane con l'arma dell'ironia. Rivelatasi al pubblico italiano con "Kif kif domani", sorprendente romanzo d'esordio che ha avuto risonanza in tutto il mondo, Faïza Guène torna a raccontare con sguardo maturo la metropoli in cui vive, affrontando con humour, tenerezza e un pizzico di disincantato cinismo temi di scottante attualità come le problematiche dell'immigrazione e le difficoltà di integrazione in una società multirazziale.

7 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "Arrivano sempre giornate come questa, in cui non sai più dove stai andando. Ti dici che sei sfortunato, e morta lì. E' una gran tristezza, chi può negarlo?, ma per fortuna, in fondo, c'è sempre quella cosa che ti aiuta a scendere dal letto la mattin ...(continue)

    "Arrivano sempre giornate come questa, in cui non sai più dove stai andando. Ti dici che sei sfortunato, e morta lì. E' una gran tristezza, chi può negarlo?, ma per fortuna, in fondo, c'è sempre quella cosa che ti aiuta a scendere dal letto la mattina. Senza averne alcuna certezza, pensi che un giorno sarà meglio. Come dice Tantie: le storie più belle sono le storie che cominciano male."

    Is this helpful?

    La Wood said on Oct 10, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Niente di diverso dal libro d'esordio "Kif Kif domani", ma una mano santa di semplice, disincantata ironia nella selva spesso pretenziosa della letteratura (letteratura italiana, l'aggiungo perché è vero all'80 percento, e fa figo al 20)

    Is this helpful?

    Elasissy said on Jun 30, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'autrice è mia coetanea.
    E sono stata ben contenta di leggere un romanzo scritto da una giovane che sembri scritto da una giovane che è conscia dell'età che ha, e non da una giovane che si crede donna vissuta in grado di narrare qualsiasi cosa. Eh s ...(continue)

    L'autrice è mia coetanea.
    E sono stata ben contenta di leggere un romanzo scritto da una giovane che sembri scritto da una giovane che è conscia dell'età che ha, e non da una giovane che si crede donna vissuta in grado di narrare qualsiasi cosa. Eh sì, perchè a quanto pare la tendenza è questa. Ventenni che scrivono romanzi pretenziosi sugli adulti, sulla vecchiaia, sul senso della vita, che filosofeggiano sparando perle di saggezza a tutta randa. Perchè essere scrittori, in Italia, significa per forza essere impegnati, seri, vecchi (dentro). Guai se una ragazza di 25 anni scrive un romanzo sui problemi di una 25enne, è una specie di reato, la morte civile dell'autore.
    Per fortuna però altrove (per onestà anche in Italia ci sono delle eccezioni) esistono scrittrici giovani che, partendo da una base fortemente autobiografica, sfornano romanzi freschi, garbati, profondamente terreni e radicati nella realtà, adatti ad un pubblico giovane perchè si rivolgono ad esso, per i problemi narrati, per il linguaggio usato, per l'assoluta mancanza di pretese fanta intellettuali che vanno tanto di moda.
    E così è questo romanzo: la storia di una ragazza algerina che tenta di integrarsi in Francia, tra una coda alla prefettura e un caffè con le amiche, tra un'uscita con un altro "francese precario" e gli scleri con la famiglia, in costante bilico tra l'essere algerina e francese, figlia e sorella, grande e piccola.

    http://ladydarcy.wordpress.com/2011/02/26/faiza-guene-a…

    Is this helpful?

    Margherita Dolcevita said on Jul 24, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ...un po' perplessa, forse...

    Il libro mi è piaciuto, ma...non so, c'è qualcosa che alla fine non mi torna.
    Da un lato è lampante che l'autrice di "Kif Kif Domani" è cresciuta, maturata. In certi passi del romanzo però ho l'impressione che questa "evoluzione" si accompagni a ...(continue)

    Il libro mi è piaciuto, ma...non so, c'è qualcosa che alla fine non mi torna.
    Da un lato è lampante che l'autrice di "Kif Kif Domani" è cresciuta, maturata. In certi passi del romanzo però ho l'impressione che questa "evoluzione" si accompagni a perdita di spontaneità. Sembra quasi che la scrittrice abbia ricamato, abilmente, su un plot stabilito a priori...insomma la scrittura non risulta molto fluida, i capitoli talvolta sembrano troncarsi all'improvviso proprio quando lasciano sperare e preludono a maggiore profondità.
    E' comunque un romanzo carino, dolceamaro che però lascia il tempo che trova. Lo consiglierei comunque agli adolescenti, potrebbe essere utile per aprire gli occhi ed eventuali approfondimenti su temi "caldi" come l'integrazione, la realtà delle periferie...

    Is this helpful?

    Kalinka said on Jul 2, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molta confusione. Ma direi che proprio confusa è la protagonista al confine tra un ruolo di mamma e sorella, di moglie e figlia, di donna e maschiaccio. Ma soprattutto di straniera e francese.
    Come si sopravvive nella banlieu, come si sopravviv ...(continue)

    Molta confusione. Ma direi che proprio confusa è la protagonista al confine tra un ruolo di mamma e sorella, di moglie e figlia, di donna e maschiaccio. Ma soprattutto di straniera e francese.
    Come si sopravvive nella banlieu, come si sopravvive in una famiglia disastrata, come si sopravvive conservando un ricordo, ormai poco realistico della terra d'origine.

    Is this helpful?

    xscherzoexcaso said on Jun 24, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' la storia di una ragazza algerina che vive in Francia con il padre-che a causa di un incidente sul lavoro ha problemi mentali- e il fratello - che a causa delle compagnie sbagliate sta prendendo una brutta strada-. Con uno stile da humor nero rac ...(continue)

    E' la storia di una ragazza algerina che vive in Francia con il padre-che a causa di un incidente sul lavoro ha problemi mentali- e il fratello - che a causa delle compagnie sbagliate sta prendendo una brutta strada-. Con uno stile da humor nero racconta la sua lotta quotidiana, fatta di scontri, amicizie e amori. Di facile lettura, secondo me a breve ci faranno un film, un pò come "Sognado Beckam"

    Is this helpful?

    Sacubigia said on Nov 24, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (56)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback 128 Pages
  • ISBN-10: 8804574437
  • ISBN-13: 9788804574439
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 2008-01-01
Improve_data of this book

Groups with this in collection