Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Aiuto, il mio cane tira!

Di

Editore: Haqihana

4.1
(33)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 80 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8889006048 | Isbn-13: 9788889006047 | Data di pubblicazione: 

Genere: Pets

Ti piace Aiuto, il mio cane tira!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Mi è piaciuto!

    E vi spiego anche il perché... insegna a stare calmi, si pone dalla parte del cane e propone un metodo attraverso il quale si cerca di attirare l'attenzione del cane sul padrone.
    Lo sto provando con un cane super esuberante e non so dove andremo a finire ma merita i tentativi. Il problema, ...continua

    E vi spiego anche il perché... insegna a stare calmi, si pone dalla parte del cane e propone un metodo attraverso il quale si cerca di attirare l'attenzione del cane sul padrone.
    Lo sto provando con un cane super esuberante e non so dove andremo a finire ma merita i tentativi. Il problema, se vogliamo, è l'applicazione del metodo, almeno agli inizi, in assoluta assenza di stimoli. Personalmente ci provo ma cmq ci sono mooolti odori che interessano il cane, altri cani, altre persone... sebbene si tentino orari e luoghi poco battuti, le condizioni ideali per applicare il metodo, soprattutto nelle prime fasi, latitano :-( La Norvegia, paese della Rugaas è decisamente meno affollata! Cmq sì, ne consiglio la lettura.

    ha scritto il 

  • 0

    L'idea di base contenuta in questo piccolo libro mi piace molto: educazione cinofila realizzata con metodo "gentile” e basata su associazioni positive.
    Per poter apprezzare i risultati di tale lavoro occorrono però gradualità, pazienza, attenzione, e di conseguenza un bell'impegno da parte ...continua

    L'idea di base contenuta in questo piccolo libro mi piace molto: educazione cinofila realizzata con metodo "gentile” e basata su associazioni positive.
    Per poter apprezzare i risultati di tale lavoro occorrono però gradualità, pazienza, attenzione, e di conseguenza un bell'impegno da parte nostra.
    Come scrive Turid Rugaas infatti, nessuno può pretendere di passare dalle elementari all’università.
    Premio finale: una piacevole relazione d’intesa tra cane e uomo.
    Ora non resta che provare e poi giudicare l'efficacia del metodo!

    ha scritto il 

  • 4

    Turid Rugaas lavora da più di trent’anni con i cani. Ha fondato e dirige il centro di educazione cinofila "Hagan Hundeskole" in Norvegia nei pressi di Oslo.
    Il mio cane potrebbe rappresentare per lui una nuova ed impegnativa sfida!
    Consigliato; da leggere e rileggere e soprattutto ind ...continua

    Turid Rugaas lavora da più di trent’anni con i cani. Ha fondato e dirige il centro di educazione cinofila "Hagan Hundeskole" in Norvegia nei pressi di Oslo.
    Il mio cane potrebbe rappresentare per lui una nuova ed impegnativa sfida!
    Consigliato; da leggere e rileggere e soprattutto indicato per smascherare chi si improvvisa addestratore cinofilo!!!

    ha scritto il 

  • 5

    Da provare

    Un metodo tanto semplice quanto infallibile per insegnare al nostro cane a non tirare al guinzaglio. Mi è stato molto utile rileggere per l'ennesima volta questo libro di Turid: ogni volta è una rivelazione.

    ha scritto il 

  • 5

    Ci siamo mai chiesti perché un cane tira al guinzaglio? Forse si, ma la risposta spesso è stata perché è un testardo, perché vuole fare il "dominante" e conducri lui dove vuole. Leggendo questo libro capirete che queste risposte sono sciocche scoprendo, invece, quali sono i reali motivi per cui u ...continua

    Ci siamo mai chiesti perché un cane tira al guinzaglio? Forse si, ma la risposta spesso è stata perché è un testardo, perché vuole fare il "dominante" e conducri lui dove vuole. Leggendo questo libro capirete che queste risposte sono sciocche scoprendo, invece, quali sono i reali motivi per cui un cane può tirare al guinzaglio e con dolcezza correggerli o prevenirli.
    L'ho trovato utile anche nella pratica, effettivamente seguendo i consigli di questo libro, la mia cagna non tira più e ci godiamo entrambe la passeggiata.
    Parola d'ordine, però, per quando si fanno lavori sui cani e con i cani è la COSTANZA, nostra nel non demoralizzarci se non si ottengono subito i risultati voluti, e nel ricordarci sempre di usare quei consigli che il libro ci dà.

    ha scritto il