Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Al-Qaeda

The True Story of Radical Islam

By

Publisher: I. B. Tauris

4.3
(4)

Language:English | Number of Pages: 304 | Format: Paperback

Isbn-10: 1850436665 | Isbn-13: 9781850436669 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , eBook

Do you like Al-Qaeda ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Award-winning reporter Jason Burke shows how the threat from Islamic terrorism comes not from a single criminal mastermind, or even from one group. In this revealing account, he characterizes it is a broad movement with profound roots in the politics, societies and history of the Islamic world. Using hundreds of interviews and thousands of documents, Burke shows how "Al-Qaeda" is a convenient label applied misleadingly to a diverse, disorganized global movement dedicated to fighting a "cosmic battle" with the West. This is the definitive account of the mysterious organization, retelling its story from scratch and challenging many myths that threaten the very foundations of the "War on Terror."
Sorting by
  • 4

    Al Qaeda secondo Burke non è l'organizzazione tentacolare che viene spesso dipinta, ma semplicemente una delle tante formazioni del fenomeno "terrorismo islamico", sviluppatosi soprattutto dopo il 1980 nei paesi islamici. Solo nel breve periodo fra 1996 e 2001, grazie alle risorse economiche e al ...continue

    Al Qaeda secondo Burke non è l'organizzazione tentacolare che viene spesso dipinta, ma semplicemente una delle tante formazioni del fenomeno "terrorismo islamico", sviluppatosi soprattutto dopo il 1980 nei paesi islamici. Solo nel breve periodo fra 1996 e 2001, grazie alle risorse economiche e al carisma personale di Bin Laden, avrebbe assunto una sorta di primazia nel settore. Il volume è ben argomentato da un giornalista informato ed espertissimo nel settore (e aiutato indubbiamente nella sua comprensione del fenomeno da una venatura di follia, se è vero che da giovane nel 1991 si era presentato dai guerriglieri kurdi per combattere contro Saddam Hussein...). Ben evidenziate la sostanziale inettitudine delle reazioni occidentali (un caso per tutti, gli attacchi missilistici in Afghanistan del 1998 ui reazione agli attentati contro le ambasciate USA in Africa orientale, che avrebbero spinto i Talebani a non consegnare più Osama ai sauditi come stavano per fare). Nuoce purtroppo la costruzione frammentaria, molto efficace giornalisticamente con la sua successione non rigidamente cronologica di episodi cardine che introducono diversi aspetti e figure, ma che nel complesso finisce per saltare un po' troppo di palo in frasca.

    said on 

  • 5

    Interessante, approfondito, oggettivo

    Per adesso - lo sto leggendo... - è un saggio interessantissimo di un giornalista (inglese, indipendente e serio) che ci porta con lui sul territorio a conoscere (e capire?) che cosa è il fenomeno Al-Qaeda nelle sue viscere, al di là delle versioni più o meno propagandistiche e più o meno tendenz ...continue

    Per adesso - lo sto leggendo... - è un saggio interessantissimo di un giornalista (inglese, indipendente e serio) che ci porta con lui sul territorio a conoscere (e capire?) che cosa è il fenomeno Al-Qaeda nelle sue viscere, al di là delle versioni più o meno propagandistiche e più o meno tendenziose che ci vengono propinate.<br />Nota: l'edizione inglese del 2007 è molto più interessante perché ha ben due aggiornamenti successivi rispetto a quella italiana che si ferma al 2003.<br />Aggiungo: solo un po' faticoso da leggere per il dettaglio in cui scende (che peraltro è contemporaneamente uno dei plus che ne crea l'interesse).

    said on