Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Al límite

1º I-Team

By

Publisher: Talismán

4.2
(162)

Language:Español | Number of Pages: 380 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian

Isbn-10: 849351019X | Isbn-13: 9788493510190 | Publish date: 

Category: Mystery & Thrillers , Romance

Do you like Al límite ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Kara, escarmentada de su última relación fallida de la que salió embarazada, quiere mantener bien lejos a cualquier hombre por guapo y atractivo que sea, a pesar de que no hay día en el que no piense en la calidez de las caricias de un amante. Para obtener de nuevo esa sensación sabe que deberá exponerse otra vez, algo que prometió no volver a hacer jamás.
El senador Sheridan, atractivo, poderoso y encantador, sabe que podría tener a su alcance a cualquier mujer con tan sólo fijar en ella su mirada penetrante. Pero sólo siente curiosidad por una de ellas: Kara, periodista de investigación fisgona e intrometida, que posee una sensualidad inquietante y perturbadora. «Si es tan buena investigando? piensa él, ?en la cama lo debe ser aún más?»
Un escándalo político inesperado podría separar sus vidas. O quizá, sólo quizá, la adversidad podría crear un vínculo entre ellos mucho más intenso que los abrazos sensuales que han compartido hasta ahora?
Sorting by
  • 4

    Bello

    http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2014/06/trame-e-opinioni-rischio-letale-di.html
    Ancora un romantic suspense, e questa volta rispetto al precedente l'ho apprezzato molto, differenze sostanzia ...continue

    http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2014/06/trame-e-opinioni-rischio-letale-di.html
    Ancora un romantic suspense, e questa volta rispetto al precedente l'ho apprezzato molto, differenze sostanziali, un thriller e una suspense ben più calibrati. Sin dalle prime pagine un particolare mi è subito balenato in mente, con scene che mi hanno portata a ricordare un vecchio film, ma sempre di una certa attualità, Erin Brockovich (per chi non lo abbia mai visto, gli ricordo solo che c'è una meravigliosa Julia Roberts, e se non la sparo grossa credo, abbia anche vinto l'Oscar come migliore attrice protagonista). Comunque a parte a questo, Rischio letale mi ha coinvolta sin dalle prime pagine, la curiosità e le azioni investigative della reporter Kara sono interessanti, una lettura scorrevole e ben equilibrata, tra romanticismo e suspense, tra pericolo e passione non ci si stanca mai di leggere. Rischio letale è il primo romanzo che leggo della Clare e sinceramente mi è piaciuta molto la sua scrittura. E' il primo libro di una serie che in America è chiamata I-Team Series:

    1 Extreme exposure Rischio letale
    2 Hard evidence
    3 Unlauful contact
    4 Naked edge
    5 Breaking point
    6 Striking distance

    said on 

  • 4

    Kara McMillan è una giornalista di successo, rispettata e temuta sul posto di lavoro. Non c'è politico o personaggio pubblico che non conosca la lama affilata della sua penna e che non abbia timore di ...continue

    Kara McMillan è una giornalista di successo, rispettata e temuta sul posto di lavoro. Non c'è politico o personaggio pubblico che non conosca la lama affilata della sua penna e che non abbia timore di veder scoperti i suoi intrighi. Tuttavia, lei non è semplicemente una donna in carriera: ha un dolcissimo bambino, Connor, che è costretta a crescere da sola da quando l'uomo che ha amato più di qualunque altro è svanito nel nulla, rinunciando a suo figlio e alla famiglia che avrebbe potuto e dovuto avere. Adesso, Kara deve barcamenarsi tra la complessa e pericolosa vita da giornalista d'assalto, invisa a chiunque abbia qualcosa da nascondere, e il suo essere una mamma single a tutti gli effetti. A complicarle la vita arriva Reece Sheridan, un senatore che ha intervistato per il giornale e che, poco tempo dopo, incontra casualmente in un locale. Purtroppo, Kara non ricorderà molto della sera del loro incontro: annebbiata dai fumi dell'alcool, collezionerà una serie di figuracce che, al mattino, la faranno arrossire e la renderanno ben decisa a evitare ogni ulteriore contatto con Reece. Nonostante le sue brutte figure, però, il senatore sembra non avere nessuna intenzione di perderla di vista: ben presto, infatti, Kara riceve un invito a cena. Confusa e ancora imbarazzata per quella sera al locale, vorrebbe rifiutare ogni tentativo di contatto, eppure non può nascondere neppure a se stessa di essere fortemente attratta da Reece. Probabilmente ha ragione la sua amica Holly: il suo ex l'ha fatta soffrire così tanto da spingerla a chiudersi in una prigione di vetro, sola con suo figlio. Come se non bastasse, ad accrescere le sue ansie giungerà la soffiata di uno sconosciuto che, a quanto pare, ha molto da raccontare a proposito di una multinazionale e di una buona quantità di materiale tossico da smaltire. Kara non può saperlo, ma ciò che sta per scoprire è strettamente legato al destino di Reece e, inevitabilmente, al suo.

    Continua qui ---> http://biancacataldi.blogspot.it/2014/06/recensione-di-rischio-letale-di-pamela.html

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    No, non ci siamo. :(

    Ho paura di avere dei seri problemi con il romantic suspance.

    Fino ad ora di romanzi che mi siano veramente piaciuti di questo genere ne ho trovati pochissimi, e sempre per lo stesso motivo: o sono tr ...continue

    Ho paura di avere dei seri problemi con il romantic suspance.

    Fino ad ora di romanzi che mi siano veramente piaciuti di questo genere ne ho trovati pochissimi, e sempre per lo stesso motivo: o sono troppo "romantic" o sono troppo "suspance", senza riuscire a trovare un vero equilibrio tra i due generi.

    Questo romanzo di Pamela Clare non è brutto, intendiamoci, la parte "suspance" è ben scritta e calibrata... ma è la parte "romance" a fare acqua da tutte le parti.

    Il protagonista maschile è semplicemente "troppo": troppo bello, troppo virile, troppo bravo, troppo buono, troppo generoso, troppo paziente, troppo... perfetto! Ci credo che la protagonista femminile dopo un paio di incontri (anche assai bollenti, devo ammettere), non se l'è più lasciato scappare.

    Ma non è questo che io cerco in un romance, non l'incontro con l'uomo perfetto ed un'avventura mozzafiato con lui (di genere "crime", intendo eh!) fino allo stucchevolissimo ed inevitabile lieto fine... sarò strana?

    said on 

  • 4

    Kara è una giornalista investigativa e ha ricevuto una soffiata su un presunto smaltimento illecito di rifiuti. Reece è un senatore figo dai principi morali più che solidi. Dico, un politico! Certo ch ...continue

    Kara è una giornalista investigativa e ha ricevuto una soffiata su un presunto smaltimento illecito di rifiuti. Reece è un senatore figo dai principi morali più che solidi. Dico, un politico! Certo che se la Claire ha voluto sorprendere con un personaggio maschile fuori dagli schemi, ci è riuscita in pieno! Se penso a un politico di casa nostra mi viene in mente Clemente Mastella o al massimo Formigoni…brrr… andiamo avanti che è meglio.
    Kara ha una vita complicata perché, single, cerca di fare la mamma tra mille acrobazie, a volte ci riesce, a volte no.
    In questo quadretto si inserisce un mistero, una storia di ricatti e minacce per mantenere un segreto scottante. Bel romanzo, anche se la trama suspance ha sacrificato un po' il personaggio maschile, secondo me un po' troppo scontato.

    said on 

  • 3

    Non so perché, ero convinta che la serie I-Team fosse di tipo militare/cargo pants. Alla Maya Banks, per intenderci. Forse il fatto che questo romanzo sia uscito nello stesso periodo della KGI mi ha m ...continue

    Non so perché, ero convinta che la serie I-Team fosse di tipo militare/cargo pants. Alla Maya Banks, per intenderci. Forse il fatto che questo romanzo sia uscito nello stesso periodo della KGI mi ha mandata nel pallone, tanto da farmi pregustare Rischio letale come un'alternativa ai titoli military suspense usciti nel passato/presente/futuro. Ho avuto un'allucinazione.

    Così, quando ho scoperto che il protagonista masculo era un senatore - un politico santo cielo! - ci sono rimasta male. Insomma...parliamoci chiaro. I politi da noi sono dei soggetti che nessuno rispetta, di cui nessuno si fida e che nessuno vorrebbe avere al proprio fianco. Figuriamoci immaginare un parlamentare italiano come eroe sexy di un romance. Mi viene da vomitare al pensiero.

    Quindi penso di potermi ritenere giustificata se ho avuto un rigetto appena ho scoperto che l'eroe era un politico. Ho temuto di dover affrontare una lettura rovinosa e di voler abbandonare/stracciare il libro.

    Ma ho dimenticato una cosa fondamentale: l'autrice è americana e il romantic suspense è tutto tranne che tarallucci e vino. Se l'eroe è un politico di sicuro non è un vecchio bavoso, brutto, stupido e ignorante. Se l'eroe è un politico allora deve essere un uomo attivo, dalla moralità integra, sexy, intelligente. Se è un politico riempie bene un completo e ha una bella parlantina. Se è un politico di un romance allora siamo sicure che è uno sgnoccolo da paura!

    Invero Reece Sheridan entra in scena e dimentichi praticamente subito il suo ruolo politico. O meglio, lo dimentichi per la maggior parte del tempo perché quando c'è necessità Reece sfodera la sua abilità di politico e riesce a smuovere le acque come solo lui può fare.
    Come dicevo, in un romance l'eroe non può non essere affascinante e anche in questo caso la Clare sfrutta abilmente tutte le tipiche caratteristiche del genere creando un protagonista sexy con un lato domestico molto accattivante: Reece non è inarrivabile nel suo ruolo di potere, tende a scrollarsi di dosso la patina della politica e aspira ad una vita normale: moglie, figli, lavoro. Guida una Jeep sporca di fango, cucina con piacere, sa lavorare con martello e chiodi eppure non perde occasione per usare il cervello, sia per un bene più alto - ed ecco che si capisce la sua carriera politica - sia per ottenere ciò che vuole. Non è un maschio alfa tutto arroganza, che tira dritto come un caterpillar sull'eroina: Reece lavora di onestà, di carnalità e di sentimento.
    Contrapposta al nostro senatore sgnoccolo c'è la protagonista, Kara, giornalista a tempo pieno e mamma single a singhiozzo. Al contrario del solito cliché della giornalista agguerrita, asessuata, arrogante e stacanovista, Kara è un personaggio ironico, umano e piacevolissimo da leggere. Tenera con il suo bimbo, fragile di fronte all'interesse di Reece e inerme all'assalto dell'amore, Kara dimostra di saper gestire benissimo i due lati della storia: l'evoluzione amorosa si sposa benissimo con la sua indagine sulla NorthRup e non cozza con il carattere che l'autrice le ha cucito addosso. Kara è un bel personaggio femminile, di quelli che non esagerano solo perché il loro lavoro è fuori dal comune e non si fossilizzano sulla loro condizione con scuse assurde e contorte. La coppia Reece/Kara è ben assortita e anche i loro ruoli si bilanciano in un equilibrio del tutto razionale e corretto.
    Per quanto riguarda la trama devo ammettere che all'inizio non mi aveva catturata - forse perché la narrazione era concentrata principalmente sulla parte romantica - ma man mano che andavo avanti mi sono lasciata intrippare dalle indagini, dagli intrighi e dalla complessità della parte suspense. Per dirlo io, che non vado proprio matta per indagini e simili, significa che l'autrice ha saputo gestire bene il ritmo della narrazione e calibrare correttamente la dose di informazioni da dare durante la narrazione.
    La lettura prende il ritmo dopo l'inizio, un pò avanti rispetto al solito, ma recupera ampiamente fino allo sprint finale ricco d'azione e di colpi di scena, e ha un tono piacevolissimo da leggere con momenti divertenti, frizzanti, con dialoghi non troppo prolissi e scene d'amore abbastanza esplicite.
    Se devo fare un appunto è proprio sulle scene di sesso. Considerando il ritmo del romanzo, sembrano sempre troppo frettolose, scritte quasi di corsa e a volte addirittura improvvise. Non fai in tempo ad entrare nel mood che la scena è finita oppure sta per finire, e non aiuta nemmeno il fatto che la Clare non si faccia scrupoli ad usare termini anche espliciti e crudi, sbattendoti in faccia parti intime mentre fino a un secondo prima entrambi i personaggi erano vestiti.
    Tutto sommato direi che questo romanzo apre bene la serie I-Team e mi ha ridato fiducia nel genere suspense non-militare (un pochino, non esageriamo). Attendo il seguito, se arriverà, per farmi un'idea più precisa dell'autrice.

    said on 

  • 4

    Recensione Rischio Letale

    Da http://leggerefantastico.blogspot.it
    E' arrivata anche in Italia la serie romantic suspense I-Team della scrittrice Pamela Clare. Ed io, appassionata di questo genere, non potevo non parlarvene. In ...continue

    Da http://leggerefantastico.blogspot.it
    E' arrivata anche in Italia la serie romantic suspense I-Team della scrittrice Pamela Clare. Ed io, appassionata di questo genere, non potevo non parlarvene. Inizio col raccontarvi la storia che vede come protagonisti la giornalista Kara McMillan e l' affascinante senatore Reece Sheridan. Kara è un' ottima giornalista, è mamma di uno splendido bambino di quattro anni ed è una donna sola e timorosa di innamorarsi nuovamente di un uomo. Dopo essere stata abbandonata su due piedi dal padre di suo figlio, ora Kara non ha più fiducia nel genere maschile. Peccato che una sera incontra per caso il senatore Sheridan. Stupendo, attraente ed irresistibile, Reece Sheridan e Kara, complice un margarita di troppo, cadono vittime di un' attrazione esplosiva, dirompente, che li porterà ad incontrarsi, frequentarsi e desiderarsi in un periodo della loro vita quantomeno turbolento. Difatti Kara, investigando su una soffiata di un testimone, si ritrova per le mani un caso scottante di inquinamento ambientale, corruzione e insabbiamento di prove. La società sotto inchiesta farà di tutto per sbarazzarsi di quella giornalista ficcanaso, tanto che Kara e Reece saranno coinvolti in una guerra aperta fatta di minacce, morti, tradimenti e macchinazioni. Solo il sentimento intenso, la passione e la determinazione di entrambi, riusciranno a tener salda una situazione precaria ed alimentare un amore in pericolo.
    Pamela Clare, con il suo Rischio Letale, è riuscita a mescolare sapientemente tutti quegli ingredienti che fanno di un romantic suspense un eccellente romanzo del genere. Rifinito in ogni dettaglio, adornato di chicche erotiche deliziose e senza dubbio peccaminose, Rischio Letale si avvale di una scrittura coinvolgente e sensuale, accattivante quando serve ed energica quando la situazione lo richiede. Reece e Kara sono due personaggi tosti, belli e coraggiosi. Kara piace per l' animo fiero e combattivo, per la sua lealtà e fiducia nel proprio lavoro e per l' amore incondizionato che nutre per il piccolo Connor. Reece colpisce e tramortisce per quell' aria da modello, sensuale e profonda, e per quell' istinto protettivo e disarmante per quelle figure appena entrate nella sua vita. Serio, schietto e inflessibile, Reece si scopre della sua armatura professionale in camera da letto, diventando un amante sublime e perfetto. Ho letto con grande entusiasmo questo romanzo, a volte sorprendendomi per l' effettiva dose suspense con cui l' autrice ha deciso di infondere ogni sua riga. Solitamente la parte romance diviene più marcata andando così a collidere e spesso travolgere quella suspense. In Rischio Letale, invece, non succede. Finalmente possiamo goderci una parte suspense adrenalinica e scoppiettante alla quale Pamela Clare dà lo stesso risalto rispetto a quella romantica. Non sono due parti che si prendono a cazzotti, ma piuttosto riescono ad armonizzarsi benissimo l' una con l' altra. Il pathos è tangibile grazie al ritmo narrativo costante, incalzante, concitato che la Clare imprime alla storia. La parte relativa all' inchiesta è molto coinvolgente, drammatica e senza dubbio avvincente. La parte dedicata all' erotismo è nello stesso tempo fluida ed impeccabile, sexy ed incandescente. Si, Rischio Letale è stata una lettura davvero interessante, assolutamente piacevole e ricca di tensione e sensualità. Pamela Clare e la serie I-Team promossi.

    said on 

  • 4

    Un buonissimo romantic suspence.
    La Clare è bravissima nel dosare con le giuste proporzioni parte romantica e passionale, con l'intrigo giallo; non si tratta del solito assassinio da risolvere, parlia ...continue

    Un buonissimo romantic suspence.
    La Clare è bravissima nel dosare con le giuste proporzioni parte romantica e passionale, con l'intrigo giallo; non si tratta del solito assassinio da risolvere, parliamo di intrighi politici e industriali; la Clare ha saputo rendere interessante un'indagine che, sulla carta, poteva risultare con poco appeal.
    Rispetto ad altri romanzi del genere RS letti ultimamente, questo rispecchia perfettamente la categoria e soprattutto si erge per la narrazione al tempo stesso scorrevole, passionale e intrigante. Peccato solo per la cover, veramente orrenda, ed è strano per la Leggereditore. E non mi lamento certo perchè c'è un bel torso nudo da ammirare, ma per il fatto che non c'entri un'emerita mazza con il libro. Non abbiamo un Seal o un atleta come protagonista, bensì un senatore!

    said on