Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Al mio giudice

By Alessandro Perissinotto

(471)

| Others | 9788817003780

Like Al mio giudice ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Luca Barberis, ricco e stimato esperto di sicurezza informatica, autore di unbrutale omicidio, è fuggito all'estero. Potrebbe scomparire nel nulla ma è unappassionato lettore di Simenon e per questo, emulo del protagonista della"Le Continue

Luca Barberis, ricco e stimato esperto di sicurezza informatica, autore di unbrutale omicidio, è fuggito all'estero. Potrebbe scomparire nel nulla ma è unappassionato lettore di Simenon e per questo, emulo del protagonista della"Lettera al mio giudice", dà avvio a uno scambio epistolare con il magistratoche sta conducendo le indagini. Il carteggio scava alla ricerca delle ragioniche hanno fatto di un uomo di successo un reietto costretto a nascondersi.Luca ha infatti ucciso perché così voleva la sua vittima, non aveva altrascelta: ora vuole solo capire in quale rete è caduto. La posizione di Luca sicomplica quando muoiono altre persone e il suo nascondiglio viene scoperto...

67 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 4 people find this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    @ @ @ @

    In tempi attuali di esperti di informatica si scopre che un semplice oggetto di uso quotidiano potrebbe costare la vita ad un uomo e una canzone di Jacques Brel ha potuto salvare la vita ad un altro.
    Tra buoni libri che fanno capolino dalle pagine, ...(continue)

    In tempi attuali di esperti di informatica si scopre che un semplice oggetto di uso quotidiano potrebbe costare la vita ad un uomo e una canzone di Jacques Brel ha potuto salvare la vita ad un altro.
    Tra buoni libri che fanno capolino dalle pagine, ottimi film in bianco e nero citati qua e là, un po' di sesso che scotta, il tempo passa in modo piacevole.
    Se poi, in rue Voltaire, dovessimo trovare un gattino bianco come lo potremmo chiamare? ;)

    Is this helpful?

    Patty said on Aug 9, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Graditissimo

    Se ho tempo ci torno, ma è originale e appassionante, e in più epistolare. Per chi so io: privo di brutalità, e c'è pure un quattrozampe :)

    Is this helpful?

    patri said on Aug 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'escamotage delle e-mails tra giudice e colpevole è geniale .
    Poi tutta una serie di coloriture e colpi di scena ne fanno un ottimo giallo.

    Is this helpful?

    Kin said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

  • 7 people find this helpful

    "Il mio male era lo spaesamento, la spossatezza di chi lotta tutto il giorno per non sembrare un nuovo ricco, per non far vedere che ha frequentato una scuola da operai in camice bianco."
    Luca Barberis ce l'ha fatta, o almeno crede, figlio di operai ...(continue)

    "Il mio male era lo spaesamento, la spossatezza di chi lotta tutto il giorno per non sembrare un nuovo ricco, per non far vedere che ha frequentato una scuola da operai in camice bianco."
    Luca Barberis ce l'ha fatta, o almeno crede, figlio di operai della Torino che ruota intorno alla Fiat, è entrato nel mondo della "gente che conta", il mondo della new economy, delle Finanziarie, delle Società, dei soldi, ma proprio lui, esperto informatico, verrà solo usato e nel modo più banale.
    Usato e sacrificato come tante, troppe persone, la maggior parte credo, di questi anni così virtuali, effimeri, falsi, illusori... "Le attività di queste finanziarie, lei lo sa bene, non sono illegali, Sono ai limiti della legalità, ma non sono illegali."
    ... ormai è tutto o quasi al limite, ed è questo che Luca Barberis cercherà di spiegare al giudice incaricato: il perchè e le ragioni del suo gesto, tramite uno scambio di e-mail.
    "Chi è che ci ha costretto a sogni cosi piccoli, chi è che ci ha portato via la capacità di immaginare altri futuri?"
    ... sogni sempre più piccoli, la nostra realtà.

    Is this helpful?

    Annissa said on Dec 16, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Alla lontana mi ha ricordato "Le ho mai parlato del vento del nord" e alla fine il vento del nord è persino citato

    Solo per lo scambio di mail mi ricorda Glattuauer, perché qui di amore ce n'è ben poco, anche di amor proprio, basta pensare alla fine del romanzo...
    Ma non ne voglio parlare troppo per non rovinare la lettura.

    Is this helpful?

    Ale said on Sep 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non un capolavoro ma molto appassionante .

    Is this helpful?

    ema said on Sep 2, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (471)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 236 Pages
  • ISBN-10: 8817003786
  • ISBN-13: 9788817003780
  • Publisher: Rizzoli
  • Publish date: 2004-01-01
  • Also available as: Paperback , Hardcover , eBook
Improve_data of this book