Al paradiso delle signore

di | Editore: Lucchi
Voto medio di 685
| 117 contributi totali di cui 115 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 28/09/17
Mi è piaciuto molto seguite la crescita e lo sviluppo del Paradiso, i reparti, le merci vendute, le strategie di vendita e soprattutto di fidelizzazione del cliente, ma anche le "tattiche" per spingere i dipendenti a fare meglio (anche a discapito ...Continua
Ha scritto il 11/08/17
Se il Ventre di Parigi era il romanzo del mercato, questo lo è dei nascenti Grandi Magazzini. La scalata di Octave Mouret, iniziata rocambolescamente tra le pareti del palazzo di Pot Bouille, prende qui uno slancio inarrestabile fino a far sì che ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 17/05/17
SPOILER ALERT
Meglio lo schermo della carta
Incredibilmente ho preferito la Serie Tv.Zolà ha u modo di scrivere sublime e le parti in cui descrive il ragionamento economico del Paradiso e di OCtave è appassionante. Come è appassionante per il lettore trovarsi diviso fra la voglia del ...Continua
  • 1 commento
Ha scritto il 13/05/17
Entra nella top ten dei miei preferiti.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 03/05/17
Consigliatissimo
Ho amato questo libro perché racconta i grandi magazzini di oggi nonostante sia stato scritto a fine '800. E' pazzesco come Zola abbia immaginato come sarebbero stati i grandi magazzini. Le descrizioni sono fantastiche, sembra di essere realmente ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Apr 13, 2016, 15:48
Quando si muore dal dolore, le ore passano più veloci che mai.
Ha scritto il Feb 10, 2016, 11:53
Aveva tutto in sè, lei; aveva quanto c'è di buono nelle donne, il coraggio, l'allegria, la semplicità; e la sua dolcezza inebriante come un profumo sottile.
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi