Al sur de la frontera, al oeste del sol

By

Publisher: Tusquets Editores

4.0
(6425)

Language: Español | Number of Pages: 272 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi simplified , Chi traditional , Japanese , Catalan , French , German , Italian , Russian , Dutch , Portuguese , Slovenian , Romanian , Croatian , Czech , Korean

Isbn-10: 8483835037 | Isbn-13: 9788483835036 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Softcover and Stapled , Mass Market Paperback , Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Do you like Al sur de la frontera, al oeste del sol ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Hajime es un hombre moderadamente feliz, casado, padre de dos niñas y dueño de un club de jazz, cuando se reencuentra con Shimamoto, una vieja amiga de la infancia y la adolescencia de la que no había vuelto a tener noticias. Ambos, hijos únicos, habían compartido aficiones y secretos en la escuela primaria, y ahora, varios años después, se sienten atraídos sin remedio. Jaime, obesionado, parece dispuesto a dejarlo todo por ella... Con inquietante sutileza, Murakami nos cuenta una historia clásica de amores perdidos y recobrados, de la consumación de una promesa de plenitud, que destila la indefinible sensación de desajuste con el mundo que acucia al hombre contemporáneo.
Sorting by
  • 3

    Una lettura veloce come il ritmo della storia stessa. Nessuna emozione particolare suscitata da questo lavoro di Murakami, che personalmente ritengo debole rispetto ad altri suoi titoli.

    said on 

  • 5

    Adoro Murakami.. questa è una certezza!! Mi sono emozionata tanto con Kafka sulla spiaggia, per la sua poesia, l'irrealtà che comunque ti accompagna in un viaggio che porta all'evoluzione di tutti i p ...continue

    Adoro Murakami.. questa è una certezza!! Mi sono emozionata tanto con Kafka sulla spiaggia, per la sua poesia, l'irrealtà che comunque ti accompagna in un viaggio che porta all'evoluzione di tutti i personaggi. A sud del confine, a ovest del sole è molto meno irreale e fantasioso ma descrive con grande maestria le emozioni di un amore irrisolto, idealizzato, intenso e infine vissuto da due ragazzi dalla loro adolescenza fino all'età adulta. Murakami ha la capacità di far vivere pensieri, emozioni, tensioni dei personaggi come fossero vissuti in prima persona...

    said on 

  • 4

    ... che gli esseri umani in quanto tali siano incapaci di farsi del male, anche non volendo, che facendo del male agli altri, così solo nel seguire la propria natura, si finisce a far del male a se st ...continue

    ... che gli esseri umani in quanto tali siano incapaci di farsi del male, anche non volendo, che facendo del male agli altri, così solo nel seguire la propria natura, si finisce a far del male a se stessi, che ogni cosa che non cambia, non si evolve, lentamente esaurisce la propria energia, che gli amanti nati sotto una cattiva stella sì, è vero, sono sfortunati, passando l’esistenza a cercarsi, ma che quando si trovano, per quanto breve sia, la loro è un’unione astrale. A sud del confine e a ovest del sole, forse là in quel luogo, c’è l’altra faccia di questa medaglia.

    said on 

  • 2

    Mi ha lasciato un senso di incompiuto. Come se ci fosse molto altro dietro, da raccontare, e Murakami avesse voluto coscientemente lasciare tutto sospeso.
    Di alcuni personaggi, prima tra tutti Shimamo ...continue

    Mi ha lasciato un senso di incompiuto. Come se ci fosse molto altro dietro, da raccontare, e Murakami avesse voluto coscientemente lasciare tutto sospeso.
    Di alcuni personaggi, prima tra tutti Shimamoto, avrei voluto sapere di più; di altri, come la fidanzatina del liceo (Izumi) o il suocero, non ne ho capito l'utilità.
    Ci sono queste sensazioni di malinconia e tristezza che aleggiano su tutto il romanzo, sensazioni che Murakami è molto bravo a tratteggiare ma che, a differenza di Norwegian Wood, non è riuscito a trasmettermi, o meglio: non sono riuscita ad entrare in empatia con i vari personaggi.
    Forse il senso di tutto è che non si può continuare a rivangare il passato, a chiederci continuamente come sarebbe stata la nostra vita se solo; forse, anche solo farsi queste domande, allontana la nostra realtà "reale" confondendola con quella "immaginaria" che ci siamo costruiti. Il fatto è che questa spiegazione non è così chiara, è solo ciò a cui sono arrivata io e non è detto che sia l'esatto obiettivo di Murakami.
    Dopo "Norwegian Wood", che mi era piaciuto moltissimo, questo "A sud del confine..." mi ha deluso un po'.

    said on 

  • 4

    Come al solito ... un bel libro, inquietante nel suo svolgimento. Murakami riesce sempre a coinvolgerti e farti entrare in situazioni strane, ma nello stesso tempo molto reali. È vero che non raggiung ...continue

    Come al solito ... un bel libro, inquietante nel suo svolgimento. Murakami riesce sempre a coinvolgerti e farti entrare in situazioni strane, ma nello stesso tempo molto reali. È vero che non raggiunge i livelli di un "Kafka sulla spiaggia", però son contento di averlo letto.

    said on 

  • 0

    Non sono assolutamente d'accordo con la maggior parte delle recensioni qui sotto. A mio parere, a sud del confine a ovest del sole è un romanzo ben riuscito, coinvolgente. Che, a modo suo, fa riflette ...continue

    Non sono assolutamente d'accordo con la maggior parte delle recensioni qui sotto. A mio parere, a sud del confine a ovest del sole è un romanzo ben riuscito, coinvolgente. Che, a modo suo, fa riflettere. In queste pagine di Murakami il tema della solitudine s'intreccia con l'amore, il ricordo, l'attesa. Di certo, se siete abituati ai 'romanzi' di Coehlo o Sparks il cui finale è già intuibile dalla prima pagina, lo detesterete. Se invece saprete leggerlo senza pregiudizi, lasciandovi trasportare dalle emozioni, scoprirete un autore di incredibile sensibilità, e dolcezza, che pone domande senza dare risposte, come, a mio parere, tutta la grande letteratura dovrebbe fare, lasciando al lettore la facoltà, e senz'altro il piacere, di ricavare il bandolo della matassa.

    said on 

  • 4

    A sud del confine
    A ovest del sole
    Murakami

    Hajime è nato nell'epoca sbagliata, i figli unici non erano ben visti dalla società.
    Venivano considerati viziati, prepotenti e fannulloni, questa colpa l' ...continue

    A sud del confine
    A ovest del sole
    Murakami

    Hajime è nato nell'epoca sbagliata, i figli unici non erano ben visti dalla società.
    Venivano considerati viziati, prepotenti e fannulloni, questa colpa l'ha fatto sentire sempre fuori posto, stava bene solo in compagnia di Shimanoto.
    Però gli eventi hanno voluto che andasse a studiare lontano e che si perdessero di vista.
    Nel frattempo passa da una storia all'altra, facendo soffrire chiunque si accosta a lui, non che lo fa a posta però accade sempre.
    A trent'anni trova il suo equilibrio si sposa ha due figlie, nonostante ciò continua a pensare al suo passato, sente che qualcosa non va...
    Un bel giorno il passato bussa alla sua porta, e si trova a mettere in discussione tutto ciò che ha creato negli ultimi anni.
    Non è tutto bianco o nero, esistono le sfumature, anche nell'amore.
    Esistono amori differenti, a volte è difficile capire fino in fondo, questo è ciò che accade a Hajime.

    said on 

Sorting by