Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Alimentazione naturale

Manuale pratico di igienismo-naturale. La rivoluzione vegetariana: mangiare bene per vivere meglio

Di

Editore: Anima

3.7
(47)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8863650039 | Isbn-13: 9788863650037 | Data di pubblicazione: 

Genere: Health, Mind & Body , Medicine , Da consultazione

Ti piace Alimentazione naturale?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Alimentazione naturale, adattata e ritagliata come un vestito su misura al corpo vegeto-fruttariano-crudista di cui è dotato ogni essere umano, indipendentemente dall'eventuale porzione di carne-pesce-cibo cotto che sta forse mangiando. Nutrizione dunque che deve per forza puntare al veganismo, all'igienismo naturale e al crudismo, non per accontentare sparuti, romantici e utopistici gruppi di idealisti vegetariani, ma per rispettare in concreto e al meglio il proprio corpo e le stesse leggi della creazione. Il vege-fruttarianismo e il crudismo sono pertanto la verità e la perfezione assoluta per l'essere umano, in quanto lo spingono ad alimentare la sua macchina umana col solo carburante possibile e privo di effetti devastanti, che è il carboidrato vivo e naturale confezionato dalla fotosintesi clorofilliana e dal sole, caratterizzato da presenza proteica ottimale, cioè minima ed assimilabile.
Ordina per
  • 3

    buoni concetti, pessima organizzazione e autore eticamente discutibile

    E' un buon libro per chi decide di prendersi la responsabilità della propria salute e vuole iniziare un'alimentazione vegana fatta in modo oculato, ma purtroppo l'autore generalizza alla grande, ...continua

    E' un buon libro per chi decide di prendersi la responsabilità della propria salute e vuole iniziare un'alimentazione vegana fatta in modo oculato, ma purtroppo l'autore generalizza alla grande, facendo intendere che anche una dieta crudista sia adatta a tutti, cosa assolutamente non vera... eppure essendo naturopata, dovrebbe sapere bene che ci sono delle differenze. Altra pecca: il libro è organizzato male e per riuscire a trarne una lista di nozioni ordinate, si è costretti a prendere appunti man mano, come durante la lezione di un docente casinaro che salta di palo in frasca. Alla fine, questo libro si legge solo una volta, perchè successivamente ci si rivolgerà ai propri appunti. Se lo prendete, preparate carta e penna.

    Per la cronaca, l'autore si è rivelato essere un omofobo ignorante della peggior specie (si legga il suo blog per conferma... ne spara certe che c'è solo da vergognarsi).

    ha scritto il 

  • 3

    Le tesine di Vaccaro mi piacciono molto e mi sto avvicinando da qualche tempo alle tesi igieniste, che quindi già conoscevo. Come testo divulgativo però lo trovo troppo frammentato, ripetitivo e ...continua

    Le tesine di Vaccaro mi piacciono molto e mi sto avvicinando da qualche tempo alle tesi igieniste, che quindi già conoscevo. Come testo divulgativo però lo trovo troppo frammentato, ripetitivo e inquinato dalle sue posizione etiche. Non contesto il fatto che nel libro abbia voluto affrontare il tema etico però quì sono sparsi un po' dappertutto anche dove non è opportuno. I concetti ci sono ma sono difficili da estrarre.

    ha scritto il 

  • 3

    Anche se spesso mi trovo a concordare con il pensiero igienistico, trovo che, in questo libro, Vaccaro non sia riuscito a fornire le informazioni precise che speravo di trovare. Cita dati scientifici ...continua

    Anche se spesso mi trovo a concordare con il pensiero igienistico, trovo che, in questo libro, Vaccaro non sia riuscito a fornire le informazioni precise che speravo di trovare. Cita dati scientifici non accompagnati da una vera spiegazione, non contestualizzati, a volte senza fonte, che lasciano più dubbiosi e scettici di quando si è iniziato a leggere il testo. In linea generale riesce ad aprire la mente ad un nuovo modo di pensare al cibo, al proprio corpo e al mondo medico-scientifico, ma va preso con le pinze e con il dovuto senso critico per non rischiare di credere a priori a tutto quello che dice.

    ha scritto il 

  • 3

    Benché Valdo Vaccaro sia quello che mi ha "iniziato" al percorso vegan e mi abbia fatto capire attraverso il suo blog quanto é importante, e necessaria, l'alimentazione naturale (e tropvo sia ...continua

    Benché Valdo Vaccaro sia quello che mi ha "iniziato" al percorso vegan e mi abbia fatto capire attraverso il suo blog quanto é importante, e necessaria, l'alimentazione naturale (e tropvo sia davvero competente in questo campo, l'ho provato sulla mia pelle), ho trovato questo libro un po' pesante, soprattutto di difficile comprensione in molti capitoli, forse perché alcuni concetti sono troppo estremizzati. Meglio le risposte dirette ed immediate che da nei suoi post ai vari quesiti che gli vengono posti su malattie e alimentazione. Probabilmente sono io che mi aspettavo una sorta di manuale con le indicazioni puntuali su cosa fare e non fare, su cosa é giusto o meno. Comunque riproverò a leggerlo..

    ha scritto il 

  • 3

    Un po' ridondante su molti concetti, ma ci può stare come primo approccio verso l'alimentazione e la filosofia igienistica (per la serie repetita iuvant). E' consigliabilissimo a chi proprio non sa ...continua

    Un po' ridondante su molti concetti, ma ci può stare come primo approccio verso l'alimentazione e la filosofia igienistica (per la serie repetita iuvant). E' consigliabilissimo a chi proprio non sa nulla di vegetarianesimo/veganesimo/crudismo e vuole una bella infarinatura generale. Le nozioni scientifiche secondo me sono molto influenzate dall'animalismo dell'autore: senza nulla togliere alla semplice logica e alla sensibilità di quello che dice, qualche dato in più ci sarebbe stato bene. In ogni caso una buona lettura!

    ha scritto il 

  • 3

    Il testo di Vaccaro propone tanti spunti interessanti (che sono poi i principi su cui si basa l’igienismo), anche se mi sarei aspettata una trattazione più accurata o per così dire ...continua

    Il testo di Vaccaro propone tanti spunti interessanti (che sono poi i principi su cui si basa l’igienismo), anche se mi sarei aspettata una trattazione più accurata o per così dire “scientifica”: pur non vantando l’igienismo basi scientifiche, tutto ciò che nel libro viene asserito in merito ai principi dell’alimentazione potrebbero (a mio parere dovrebbero) essere supportati con dati. Tanto più che la maggior parte delle cose che Vaccaro sostiene nella prima parte del libro hanno alle spalle studi e fondamenti scientifici: perché non esplicitarli? Così finisce che la prima parte del libro sembra essere una successione di opinioni dell’autore, asserite come verità assolute. Veniamo invece alla parte che trovo più interessante nel libro, ovvero il condensato dell’igienismo. Ci sono principi che ho trovato illuminanti, altri abbastanza discutibili. In particolare, preziosissimo l’insegnamento secondo il quale il corpo umano è una macchina perfetta, capace – se non disturbata da interventi esterni – di riequilibrarsi, pulirsi, rigenerarsi. Con le medicine curiamo i sintomi, senza agire sulle cause: introduciamo quindi nel corpo degli elementi perturbatori (distruttivi in quanto la loro azione è quella di distruggere i sintomi) che potenzialmente danneggiano senza incidere sulle motivazioni profonde del male. Altri principi enunciati nel libro mi sembrano invece privi di fondamento e contraddetti dalla realtà (non riportando nessuna base scientifica, rimangono delle asserzioni): per esempio, il negare l’esistenza dei virus fino a negare che le epidemie di influenza abbiamo causa virale, o addirittura negare che l’aids si trasmetta! Tirando le somme, Alimentazione naturale è un libro che non mi pento di avere letto, ma che avrei preferito trovare più approfondito e meno ideologico.

    ha scritto il 

  • 1

    Vitamina Propaganda (tenete lontano dalla portata di tutti)

    No, NO, NO. Etichettato come: errore da NON ripetere. Ho comprato questo libro per aiutarmi a correggere la mia nuova dieta vegetariana e mi sono ritrovata a leggere centinaia di pagine di lamentatio ...continua

    No, NO, NO. Etichettato come: errore da NON ripetere. Ho comprato questo libro per aiutarmi a correggere la mia nuova dieta vegetariana e mi sono ritrovata a leggere centinaia di pagine di lamentatio su come l'uomo e il sistema attuale siano brutti sporchi e cattivi. Con tutto che condivido in gran parte l'opinione di Vaccaro su tanti dei meccanismi perversi che caratterizzano la nostra cultura, compresa quella del mangiare, ho trovato questo libro veramente, INUTILMENTE ESTENUANTE. Come se ripetere fanaticamente diventavegandiventavegandiventavegan possa sortire un effetto positivo anche minimale. Scremare le nozioni utili (che intendiamoci, ci sono) dalla propaganda in questo libro è veramente, INUTILMENTE FATICOSO. Insomma, se vi interessano vitamine e oligoelementi e quant'altro, investite 20+ euro... in un altro libro.

    ha scritto il 

  • 5

    Sono in debito con quest'uomo ...

    Questo libro è essenziale per l'intera umanità ... ci sarebbe da dire troppo e non ho abbastanza spazio per definirlo completamente. Posso solo ringraziare l'autore che ha delineato con estrema ...continua

    Questo libro è essenziale per l'intera umanità ... ci sarebbe da dire troppo e non ho abbastanza spazio per definirlo completamente. Posso solo ringraziare l'autore che ha delineato con estrema chiarezza scientifica gli argomenti che confermano la natura frugivora dell'uomo. Se volete finalmente riprendervi la vostra vita in totale pienezza allora leggete questo libro e seguite il suo blog on line. Finalmente un uomo che lotta apertamente contro il sistema corrotto e marcio, un uomo che non teme di ostacolare i poteri forti delle grandi corporazioni, gli argomenti che vengono trattati influenzano ogni aspetto della società, la salute è primaria sia fisica che mentale e qui dentro c'è tutto quello che serve per condurre una vita in armonia con la Natura, quella vera e non distorta. Dite addio ai farmaci e alle malattie.

    Grazie Valdo.

    ha scritto il 

  • 0

    “Alimentazione naturale” Manuale pratico di igienismo-naturale di Valdo Vaccaro Anima Edizioni, 2009

    Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo (Ippocrate 460-377 a.c.)

    Mercoledì 19 settembre, Invito alla lettura ha affrontato il tema della sana alimentazione ospitando un ...continua

    Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo (Ippocrate 460-377 a.c.)

    Mercoledì 19 settembre, Invito alla lettura ha affrontato il tema della sana alimentazione ospitando un esperto di igienismo naturale, autore di un blog molto seguito sulla Rete, Valdo Vaccaro. In una sala delle conferenze particolarmente gremita, Vaccaro ha raccontato come sia “scomodo” parlare dell’alimentazione naturale, che non contempla il consumo di carne: “rappresenta un autentico atto di ribellione … difendere la salute è come essere sovversivi … e difendere gli animali porta solo noie” ha sottolineato con vigore lo scrittore. Vaccaro ha posto l’accento sulla dimensione etica e scientifica del vegetarianismo, evidenziando che tra i sostenitori della dieta vegetariana vi sono stati anche medici, i quali hanno raccomandato questo regime alimentare non solo per mantenersi in salute, ma anche sulla base dell’idea che la morfologia e la fisiologia umana non sono adatte all’alimentazione carnivora. Perché essere vegani, fruttariani e crudisti? Vaccaro ha elencato dieci prove – che egli definisce”verità” - per dimostrare che l’uomo non è un animale carnivoro (il sangue alcalino, l’assenza di enzima uricasi; stomaco ipocloridrico; intestino inadatto alle proteine animali; latte materno basso-proteico; sistema immunitario crudista-vegano; equilibrio vibrazionale fruttariano-crudista; epidermide molto porosa; gruppo fegato pancreas reni di tipo fruttariano– crudista; struttura fisica di tipo fruttariana: l’uomo è dotato di mani adatte a raccogliere bacche e frutti e di mandibole mobili e non fisse come i carnivori). Poi, dinanzi ad una platea attenta e vivace, ha ripercorso la storia della cultura dell’alimentazione vegetariana, ricordando che vegetariani sono stati … Pitagora, cui si devono teorie incredibilmente avanzate: le diete basso-proteiche e l’elogio del vivere naturale … Ippocrate, che fissò le regole della medicina naturale … Galeno che ne raccolse l’eredità … e Tito Lucrezio Caro che, nel suo De rerum natura, scrisse che il cibo cotto causa indebolimento ed accorciamento della vita. Intenso e partecipato è stato il dialogo tra Valdo Vaccaro ed il pubblico, intervenuto con domande che hanno permesso all’autore di meglio approfondire tematiche care alla cultura del vegetarianismo. “La vita è fatta di piaceri e sapori …” ha concluso Vaccaro, sostenuto in ciò dalla testimonianza dello chef Simone Salvini, cuoco vegano, che ha suggerito alcune appetitose ricette vegetariane.

    ha scritto il