Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Alla fiera dei mostri

Racconti pulp, orrori e arcane fantasticherie nelle riviste italiane 1899-1932

Di

Editore: Tunué

4.3
(7)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 358 | Formato: Altri

Isbn-10: 8889613203 | Isbn-13: 9788889613207 | Data di pubblicazione: 

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Alla fiera dei mostri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una ricca produzione di racconti e libri popolari è stata seguita, tra il 1899e il 1932, da appassionati di varia estrazione socioculturale su riviste come"La Domenica del Corriere" e "Per terra e per mare" diretta da Emilio Salgari.Il fantastico, l'orrore e la protofantascienza italiani ebbero a concorrere inquegli anni, per inventiva e qualità, con le celebri riviste pulp statunitensi"Weird Tales" e "Amazing Fantasy". Una tradizione per decenni disprezzata,denominata «paraletteratura» e poi dimenticata, in questi anni è riemersa incoraggiosi studi di cui "Alla fiera dei mostri" prende il testimone con unosguardo appassionato e filologicamente ineccepibile.
Ordina per
  • 3

    Speravo che presentasse la narrativa popolare di genere (horror, grottesco, pulp, granguignolesco eccetera) del primo novecento sotto un profilo un po' più critico, magari contestualizzando i vari stereotipi ricorrenti; invece è una rassegna un po' asciutta delle opere e delle riviste che le ospi ...continua

    Speravo che presentasse la narrativa popolare di genere (horror, grottesco, pulp, granguignolesco eccetera) del primo novecento sotto un profilo un po' più critico, magari contestualizzando i vari stereotipi ricorrenti; invece è una rassegna un po' asciutta delle opere e delle riviste che le ospitavano.
    Comunque interessante, specialmente visto che si tratta di una sfera letteraria poco visitata.

    ha scritto il