Michela e Silvia sono inseparabili amiche ventinovenni che nell'agosto del 2010 si trovano ad avere due grossi problemi.Michela, mamma della piccola Gaia, lotta da nove mesi contro un tumore al seno. Alla fine delle terapie, quando la situazione dovr ...Continua
Erika Zerbini
Ha scritto il 21/10/15
Una storia di profonda amicizia
Una storia di profonda amicizia fra due donne. Contemporaneamente in un momento estremamente delicato della loro esistenza, sono costrette ad affrontare due temi cruciali: la malattia e l'arrivo inaspettato di un bambino. La lotta per la vita di una...Continua
Alessia-Scrivere...
Ha scritto il 05/06/15

Toccante, sensibile, profondo, sdrammatizza malattie pesanti e altri cattivi pensieri.
Mi sono commossa sul finale.

Info
Ha scritto il 15/04/15
Da leggere
Quello che rimane alla fine dei sogni è una luce in fondo ad un corridoio buio ed orribile. Saturo di morte e incubi che si rincorrono. Prima c’era gioia ed amicizia, dopo soltanto dolore e rifiuto. No, non si può accettare una gravidanza, specie se...Continua
Ornella Nalon
Ha scritto il 16/03/15
Alla fine dei sogni
Michela e Silvia sono cresciute assieme, unite da una forte amicizia, che si consolida sempre di più nel tempo. Sono certe che nessuno potrà mai dividerle ma, sarà davvero così? Purtroppo, il destino sta riservando loro un evento doloroso che, data l...Continua
Elena G Santoro
Ha scritto il 21/12/14
SPOILER ALERT
storia di un'amicizia
Per chi conosce il valore di un'amicizia vera, cresciuta tra i banchi di scuola e mai dimenticata, questa storia è un emblema. Due amiche che nello stesso momento si trovano in grande difficoltà: la prima, malata di cancro, scopre di non avere più te...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi