Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Alla periferia di Alphaville

Interventi sulla paraletteratura

Di

Editore: L'Ancora del Mediterraneo

4.1
(37)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 216 | Formato: Altri

Isbn-10: 8883250680 | Isbn-13: 9788883250682 | Data di pubblicazione: 

Genere: Non-fiction , Social Science

Ti piace Alla periferia di Alphaville?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Poiché produco narrativa di genere, tanti interlocutori che non mi hanno mailetto (giornalisti, intellettuali, scrittori di 'rango', operatori dei media,dirigenti editoriali ecc.) sono a priori convinti che io sia mezzo scemo(...), da coinvolgere nelle esperienze più bislacche (il culmine fu laproposta televisiva di farmi affiancare un comico scadente nell'esplorazionedi una vita infestata da fantasmi!)". Così Evangelisti introduce i suoiscritti in difesa della 'paraletteratura', da sempre considerata 'minore',tracciandone storia e storie: dai classici più o meno contemporanei(Lovecraft, Dick) alla cronaca di serial killer americani, concludendo conesilaranti recensioni del cinema bruttissimo.
Ordina per
  • 4

    Apprezzando notevolmente l'Evangelisti romanziere non posso che ammirare l'Evangelisti saggista. L'amore per la fantascienza che traspare da questi brevi brani è quasi commovente, se solo ci fossero più scrittori di questo calibro in Italia. Imperdibile per gli amanti della letteratura fantastica ...continua

    Apprezzando notevolmente l'Evangelisti romanziere non posso che ammirare l'Evangelisti saggista. L'amore per la fantascienza che traspare da questi brevi brani è quasi commovente, se solo ci fossero più scrittori di questo calibro in Italia. Imperdibile per gli amanti della letteratura fantastica (intesa nel suo senso più ampio), consigliato a chi si vuole accostare a un'analisi critica di un genere considerato, incomprensibilmente, minore.

    ha scritto il 

  • 4

    Un pamphlet a favore di generi posti a lato della letteratura o del cinema "ufficiali": noir, fantascienza, cinema di serie b, c e z (esilarante). Se vi piacciono questi figli non unici, vi piacerà anche questo libro.

    ha scritto il 

  • 4

    La lucidità e la durezza dei fatti esposti sono un pugno nello stomaco, anche quando lo scrittore affronta argomenti all'apparenza più leggeri. Tutto riconduce alla periferia di Alphaville, metafora di quel contenitore alternativo e intellettualmente vivo che è la periferia dell'impero. Un perife ...continua

    La lucidità e la durezza dei fatti esposti sono un pugno nello stomaco, anche quando lo scrittore affronta argomenti all'apparenza più leggeri. Tutto riconduce alla periferia di Alphaville, metafora di quel contenitore alternativo e intellettualmente vivo che è la periferia dell'impero. Un periferia più della mente e della carne, piuttosto che un luogo geografico definito.
    I luoghi visitati da Evangelisti sono talmente disparati, da lasciare di primo acchitto interdetti, ma poi è facile comprendere la logica di fondo che collega tutti questi elementi: attraversa i paesaggi più conosciuti della letteratura dell'immaginario, passando poi a parlare di psicoanalisi e psichiatria, con alcuni consistenti accenni alla politica e al cinema.

    Qui il resto della mia recensione:

    http://cassielheaven.iobloggo.com/archive.php?eid=80&keyw=alphaville

    ha scritto il