Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Alla ricerca del mio angelo custode

Di

3.1
(30)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 320 | Formato: Altri

Isbn-10: 8854130729 | Isbn-13: 9788854130722 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico

Ti piace Alla ricerca del mio angelo custode?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Oltre al modo di scrivere che a me non è piaciuto, l'ho anche trovato noioso e sinceramente certi dettagli visto che si trattava di una bambina avrei preferito non leggerli, so che purtroppo queste cose accadono, ma quello che mi ha stupito sono state le critiche che ho letto, tutte positive, ma ...continua

    Oltre al modo di scrivere che a me non è piaciuto, l'ho anche trovato noioso e sinceramente certi dettagli visto che si trattava di una bambina avrei preferito non leggerli, so che purtroppo queste cose accadono, ma quello che mi ha stupito sono state le critiche che ho letto, tutte positive, ma nessuna che parlava della trama, nessuna che diceva povera questa bambina cos'ha dovuto subire... No tutti autrice brava a raccontare storie (cose che io non condivido), a coinvolgere, bella trama. Per me è uno dei libri peggiori che abbia letto!

    ha scritto il 

  • 5

    Il libro devo ammetterlo l'ho trovato un pò macabro..
    Ma da molto spazio a quello che succede nella vita di alcune persone.é un libro che ho consigliato a più persone semplicemente perchè in alcune vicende narrate dal libro sono descritte molto bene.
    Poi dipende dai gusti..Io l'ho let ...continua

    Il libro devo ammetterlo l'ho trovato un pò macabro..
    Ma da molto spazio a quello che succede nella vita di alcune persone.é un libro che ho consigliato a più persone semplicemente perchè in alcune vicende narrate dal libro sono descritte molto bene.
    Poi dipende dai gusti..Io l'ho letto un'anno fa e ancora lo rileggo questo libro.
    Bhe..è macabro come libro ,come ho detto prima,ma dipende dai gusti. A me è piaciuto molto quindi invito agli amanti dei libri a comprarlo e nn smettere mai di leggerlo ;)

    ha scritto il 

  • 4

    Alla ricerca di Adam

    Jude è una ragazzina che mi ha fatto aprire gli occhi. Non c'è molta gente che si accorge che la propria figlia soffre.
    E' un libro tristissimo e su questo non ci piove, ma mi ha colpito nel profondo. Non risulta nei miei preferiti, ma è stato l'unico che sono sicura di aver compreso fino i ...continua

    Jude è una ragazzina che mi ha fatto aprire gli occhi. Non c'è molta gente che si accorge che la propria figlia soffre.
    E' un libro tristissimo e su questo non ci piove, ma mi ha colpito nel profondo. Non risulta nei miei preferiti, ma è stato l'unico che sono sicura di aver compreso fino in fondo.
    La cosa che mi ha colpito di più è stato il modo in cui scriveva l'autrice: periodi corti, a volte di una sola parola. Il modo in cui Jude ricollega tutto è sorprendente. Non avrei mai pensato che una bambina potesse pensare così (le viene il primo ciclo e pensa che è Eddi che esce da dentro di lei. Io ci sono rimasta). A volte penso addirittura che sarebbe potuta diventare una poetessa meravigliosa. L'autrice si è immedesimata molto bene e non avrei potuto pensare a qualcosa di meglio.
    L'unica cosa: è troppo sfigata. Capisco che viene stuprata da piccina, ha i genitori assenti e che successivamente diventa vittima della bulimia nervosa, ma ci sono cose che mi hanno portato a pensare che solo un meteorite o l'eruzione di un vulcano avrebbe potuto peggiorare le cose.
    Un libro che consiglio e che io stessa rileggerei mille volte. Ad un pubblico adulto, di certo (l'ho letto l'anno scorso e avevo 14 anni, ma non mi è risultato difficile da capire. Solo che penso che non sia adatto a quelli della mia età). Soprattutto chi è molto sensibile dovrebbe leggerlo, perché ti tocca e ti fa capire meglio le cose che avvengono intorno. Io prima, quando sentivo di una ragazza stuprata o che si era uccisa, non mi stupivo più di tanto. Un giorno ho sentito di una ragazza che si era uccisa perché era stata stuprata e si sentiva male dentro e mi sono messa a piangere (non un pianto inconsolabile, ma la lacrimuccia è scesa).
    CONSIGLIATO CONSIGLIATO E...HUMM..AH! ECCO: CONSIGLIATO! :D

    ha scritto il 

  • 4

    libro tristissimo per tutta la sua durata, sono stata attirata dal titolo e dalla copertina e mi aspettavo tutt'altro, ma mi è piaciuto, l'ho trovato ben scritto e scorrevole. Letto davvero in poco tempo.

    ha scritto il 

  • 1

    Sarà anche toccante e a tratti poetico, ma troppo, troppo, troppo triste, lei troppo sfigata, tutti troppo tristi, ma come le è venuto in mente un libro così a questa scrittrice? Almeno qualche disgrazia ce la poteva evitare!!! Non dico che nel mondo non ci sia chi purtroppo vive tutte queste esp ...continua

    Sarà anche toccante e a tratti poetico, ma troppo, troppo, troppo triste, lei troppo sfigata, tutti troppo tristi, ma come le è venuto in mente un libro così a questa scrittrice? Almeno qualche disgrazia ce la poteva evitare!!! Non dico che nel mondo non ci sia chi purtroppo vive tutte queste esperienze, ma non capisco perchè scrivere un libro così, che tra l'altro pensavo fosse una storia vera, poi ho inizato a capire che era troppo, che diventava incredibile... e in effetti, ci mancava solo la guerra per questa bambina, poi ragazza, e le avevamo toccate tutte: violenze, suicidi, infanticidi, malattie, maltrattamenti, autolesionismo, aborti, povertà, genitori assenti, medici assenti, persino psicologi superficiali e chi più ne ha più ne metta!
    E poi la fine, così veloce...
    E poi le domande a fine libro, tipo analisi del testo? (Non le leggete, chè rivelano tutto!!)
    Ma mica sarà un libro per le scuole? O_O
    Senza parole...

    Bella la copertina...
    Il titolo originale è In cerca di Adam, lo dico perchè in parte il titolo italiano mi ha sviato.

    ha scritto il