Alla ricerca del tempo perduto - Vol. 1

Dalla parte di Swann - All'ombra delle fanciulle in fiore

Voto medio di 280
| 45 contributi totali di cui 38 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Ha scritto il 10/07/17
Dare un voto a Proust è come darlo a una rosa: come fai a prezzare la bellezza innata e non giudicante di un fiore? In realtà il paragone è improprio, perchè il classista Marcel giudica eccome. Ma la delicatezza con cui sfoglia anche i momenti ..." Continua...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 05/07/17
Swann del 1914, les filles del 1919.Certo molti punti sono difficili, ma mi illudo sia il mio povero francese a fare cilecca. Qualcosa me lo sono perso (ma non troppo a leggere le prefazioni ai due libri). Strano: un libro così pensavo mi avrebbe ..." Continua...
Ha scritto il 19/11/16
Proustite, sindrome debilitante del lettore bifolco
Ammalata di proustite. Come Zelig nel film di Woody Allen, il personaggio che si vergogna troppo di ammettere che non ha mai letto Moby Dick, io mi vergognavo di non riuscire ad andare avanti nella lettura di Proust. E sono sempre in viaggio “à ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 12/04/16
Cher Marcel,
Cher Marcel, ti scrivo perché mi hai irretito per la seconda volta nella vita, e spetterà a te spiegare perché non avrò, probabilmente per mesi,altre letture, perché diserterò la mia benamata biblioteca, perché non recensirò più libri - non ..." Continua...
  • 11 mi piace
  • 10 commenti
Ha scritto il 12/12/15
Ogni commento a un monumento del genere è inadeguato. Certo si tratta di una lettura estremamente impegnativa, perchè richiede tempo e concentrazione, poichè non c'è una sola frase che non sia perfetta. Leggerlo in fretta sarebbe del tutto inutile.
  • 1 mi piace

Ha scritto il Apr 25, 2016, 13:44
Mais quand disparaît une croyance, il lui survit, et de plus en plus vivace, pour masquer le manque de la puissance que nous avons perdue de donner de la réalité à des choses nouvelles, un attachement fétichiste aux anciennes qu'elle avait ... Continua...
Ha scritto il Feb 23, 2011, 14:11
Ma tutti i sentimenti che la gioia o la sventura di un personaggio reale ci fanno provare non si producono in noi che per il tramite di un'immagine di tale gioia o di tale sventura; il colpo di genio del primo romanziere fu proprio quello di ... Continua...
Pag. 104
  • 1 commento
Ha scritto il Feb 22, 2011, 08:52
<... Continua...
Pag. 33
Ha scritto il Feb 21, 2011, 21:22
Ma anche al livello delle cose più insignificanti della vita, noi non siamo un tutto materialmente costituito, identico per tutti e di cui ciascuno non deve far altro che prendere conoscenza come di un capitolato d'appalto o di un testamento; la ... Continua...
Pag. 24
Ha scritto il Feb 21, 2011, 21:21
Forse l'immobilità delle cose che ci circondano è imposta loro dalla nostra certezza che si tratta proprio di quelle cose e non di altre, dall'immobilità del nostro pensiero nei loro confronti.
Pag. 8
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 27, 2016, 15:18
843.912
PRO/1 10475
Letteratura Italiana
Ha scritto il Feb 22, 2016, 06:55
Cercasi volenterosi per creazione piccolo gruppo di auto-sostegno alla lettura. Prima o poi andrà affrontato.. e sapere di altri coinvolti nelle sue spire, mi incoraggia.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi