Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Allegro ma non troppo

By

Publisher: Crítica

4.1
(1892)

Language:Español | Number of Pages: 87 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 8484322270 | Isbn-13: 9788484322276 | Publish date: 

Also available as: Mass Market Paperback , Others

Category: History , Humor , Social Science

Do you like Allegro ma non troppo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Primo comandamento: evitare di comportarsi da stupidi!

    Chi è lo stupido? Cosa fa di preciso? Secondo quali "logiche" si muove?
    Se impari a riconoscerlo, impari ad evitarlo e soprattutto ad evitare di comportarti come lui nelle più svariate situazioni della vita.

    said on 

  • 5

    Citazione preferita:

    "Una creatura stupida vi perseguiterà senza ragione, senza un piano preciso, nei tempi e nei luoghi più improbabili e più impensabili. Non vi è alcun modo razionale per prevedere se, quando, come e perché, una creatura stupida porterà avanti il suo attacco. Di fronte ad un individuo stupido, si è ...continue

    "Una creatura stupida vi perseguiterà senza ragione, senza un piano preciso, nei tempi e nei luoghi più improbabili e più impensabili. Non vi è alcun modo razionale per prevedere se, quando, come e perché, una creatura stupida porterà avanti il suo attacco. Di fronte ad un individuo stupido, si è completamente alla sua mercé."

    said on 

  • 5

    INTELLIGENTE

    Contiene una perfetta analisi (molto intelligente!) della stupidità umana. Anche se il "libricino" è stato scritto negli anni "80 descrive un metodo senza tempo per individuare le persone stupide. Lettura spassosa e coinvolgente!
    Lo consiglio!

    said on 

  • 4

    «La persona intelligente sa di essere intelligente. Il bandito è cosciente di essere un bandito. Lo sprovveduto è penosamente pervaso dal senso della propria sprovvedutezza. Al contrario di tutti questi personaggi, lo stupido non sa di essere stupido. Ciò contribuisce potentemente a dare maggior ...continue

    «La persona intelligente sa di essere intelligente. Il bandito è cosciente di essere un bandito. Lo sprovveduto è penosamente pervaso dal senso della propria sprovvedutezza. Al contrario di tutti questi personaggi, lo stupido non sa di essere stupido. Ciò contribuisce potentemente a dare maggior forza, incidenza ed efficacia alla sua azione devastatrice. Lo stupido non è inibito da quel sentimento che gli anglosassoni chiamano self-consciousness. Col sorriso sulle labbra, come se compisse la cosa più naturale del mondo lo stupido comparirà improvvisamente a scatafasciare i tuoi piani, distruggere la tua pace, complicarti la vita ed il lavoro, farti perdere denaro, tempo, buonumore, appetito, produttività — e tutto questo senza malizia, senza rimorso, e senza ragione. Stupidamente.»

    Delizioso.

    said on 

  • 3

    21-2014

    Arguzie e humour sull'economia e la stupidità, raccontate con leggerezza e brillantezza da un economista senior. Segnalato da un amico, piacevole lettura.

    said on 

Sorting by