Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Alta fedeltà

Di

Editore: Guanda (Narratori della Fenice)

4.0
(12153)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 256 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Portoghese , Francese , Svedese , Olandese , Greco , Catalano , Giapponese , Turco

Isbn-10: A000067917 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Laura Noulian

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Music

Ti piace Alta fedeltà?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Dire che cambia la vita forse è eccessivo. Ma è un libro vero, vicino agli stati d'animo reali del lettore che si è trovato (e prima o poi l'ha fatto o lo farà) nella stessa situazione. Ben scritto, c ...continua

    Dire che cambia la vita forse è eccessivo. Ma è un libro vero, vicino agli stati d'animo reali del lettore che si è trovato (e prima o poi l'ha fatto o lo farà) nella stessa situazione. Ben scritto, con leggerezza e ironia. E pieno di musica, bella musica, da conoscere già o da scoprire. E seppur con qualche disaccordo, l'ho apprezzato. Mi ha ricordato il Giovane Holden, con cui all'inizio ho litigato e che dopo qualche anno ho finito per amare.

    ha scritto il 

  • 4

    DA DECIFRARE

    Il mio primo libro di Hornby e dopo aver finito il libro non ho ancora capito se mi è piaciuto molto o non mi è piaciuto, e non so se non mi sia piaciuta la sua scrittura o la storia raccontata.
    O for ...continua

    Il mio primo libro di Hornby e dopo aver finito il libro non ho ancora capito se mi è piaciuto molto o non mi è piaciuto, e non so se non mi sia piaciuta la sua scrittura o la storia raccontata.
    O forse è stato così bravo (Hornby) a farmi entrare nello stato mentale di Rob (il protagonista) che navigo anch'io nella nebbia senza punti di riferimento come lui. D'altra parte sono quasi coetanea del protagonista.. sarà per quello??
    Comunque a breve leggerò qualche altro libro di Hornby chissà ch'io capisca qualcosa in più!

    ha scritto il 

  • 4

    Una lettura leggera

    Altà fedeltà è un libro ambientato nei mitici anni 90, ovvero quelli della buona musica.
    Rob è il titolare di un negozio di vinili e nelle prime pagine viene lasciato dalla sua ragazza. A questo punto ...continua

    Altà fedeltà è un libro ambientato nei mitici anni 90, ovvero quelli della buona musica.
    Rob è il titolare di un negozio di vinili e nelle prime pagine viene lasciato dalla sua ragazza. A questo punto si aprono tutta una serie di scenari, riflessioni e situazioni condite con la giusta dose di humour inglese.

    La lettura scorre veloce, lo stile di Horby è molto piacevole e - non so per quale magia - riesce persino a rendere sopportabili tutte le classifiche presenti nel corso dell'opera (e sono veramente taaaante).

    Consigliato.

    ha scritto il 

  • 4

    Probabilmente nel voto ha influito anche il fatto di averlo letto immediatamente dopo il libro di Murakami. Dalla lettura di questo romanzo si coglie come la "filosofia" di vita inglese sia agli antip ...continua

    Probabilmente nel voto ha influito anche il fatto di averlo letto immediatamente dopo il libro di Murakami. Dalla lettura di questo romanzo si coglie come la "filosofia" di vita inglese sia agli antipodi di quella giapponese. Anche in questo caso la storia di un ragazzo qualunque con le difficoltà dei trentenni vissute con ben altro "peso". Libro che si legge senza intoppi e con buon ritmo, piacevole come ascoltare buona musica al chiringuito sulla spiagga.

    ha scritto il 

  • 0

    Pendolando in bus

    Lo sto leggendo negli spostamenti di andata e ritorno a e da lavoro, ora che sono rimasta a piedi e mi fa sorridere: mi ci ritrovo in certe situazioni, in certi pensieri o atteggiamenti, nonostante lu ...continua

    Lo sto leggendo negli spostamenti di andata e ritorno a e da lavoro, ora che sono rimasta a piedi e mi fa sorridere: mi ci ritrovo in certe situazioni, in certi pensieri o atteggiamenti, nonostante lui sia un uomo e io no; nonostante lui sia inglese e io no...
    Insomma, sarà che la nostra generazione era ed è così...

    ha scritto il 

  • 3

    “Io li chiamo così, sfig-noire. Un po’ sfigati, un po’ béte noire. Gente che non ti va di vedere, ma ti ci senti obbligato.Colpito e affondato.E ho dovuto pregarli, ho dovuto pagarli i miei sfig-noir perché uscissero a bere qualcosa con me la sera del mio compleanno, cazzo!

    2013:
    Mi sono divertita a leggere le disavventure amorose di questo trentacinquenne un po’ sfortunato, spesso solo, egocentrico e patito per la musica, che non riesce a far decollare la sua vita. Cert ...continua

    2013:
    Mi sono divertita a leggere le disavventure amorose di questo trentacinquenne un po’ sfortunato, spesso solo, egocentrico e patito per la musica, che non riesce a far decollare la sua vita. Certo, non sta bene godere dei fallimenti altrui, ma leggendo quelli degli altri si possono esorcizzare i propri…..

    ha scritto il 

Ordina per