Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Alta fidelitat

Per

4.0
(11926)

Language:Català | Number of Pàgines: | Format: Others | En altres llengües: (altres llengües) German , English , Spanish , Chi traditional , Portuguese , French , Italian , Swedish , Dutch , Greek

Isbn-10: 8478097783 | Isbn-13: 9788478097784 | Data publicació: 

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Music

Do you like Alta fidelitat ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Registra't gratis
Descripció del llibre
Sorting by
  • 5

    人生即將陷入任何排行!

    很少原著跟電影都會如此讓人著迷。

    作者尼克宏比在現實世界對音樂廣泛且深的了解 讓他把書中主角對音樂的痴及迷專業的具體化 而主角喋喋不休的內心世界 牢騷、自滿、殘缺般的自戀都幽默地充滿每一頁

    放輕鬆 書中的詼諧字眼三不五時就能注入空泛的靈魂

    dit a 

  • 4

    "Sempre si corre il rischio di perdere qualunque persona meriti il nostro tempo, a meno di non essere così paranoici da scegliere qualcuno che non potremo mai perdere, qualcuno che non attirerà ma nessun altro. Se ti imbarchi in una storia, devi mettere in conto che non funzioni, e che prima o po ...continua

    "Sempre si corre il rischio di perdere qualunque persona meriti il nostro tempo, a meno di non essere così paranoici da scegliere qualcuno che non potremo mai perdere, qualcuno che non attirerà ma nessun altro. Se ti imbarchi in una storia, devi mettere in conto che non funzioni, e che prima o poi arriverà un ;arco, poniamo, oppure, come nel caso in esame, un Tom, a scombussolarti tutto."

    dit a 

  • 4

    "Che nome daresti a un cane se ne avessi uno?"

    Secondo libro di Hornby letto (dopo "Non buttiamoci giù"), seconda volta in cui si dimostra capace di trattare un tema in modo brillante e ironico e, in questo caso, anche commovente!


    "È solo che nessuno di noi ha avuto la vitalità o il talento di fare canzoni. Noi componiamo solamente ...continua

    Secondo libro di Hornby letto (dopo "Non buttiamoci giù"), seconda volta in cui si dimostra capace di trattare un tema in modo brillante e ironico e, in questo caso, anche commovente!

    "È solo che nessuno di noi ha avuto la vitalità o il talento di fare canzoni. Noi componiamo solamente vita, e costa molto più tempo, e non lascia niente che la gente possa fischiettare."

    dit a 

  • 5

    Alta fedeltà

    E un libro per nerds....
    Forse, una storia d'amore...questo maledetto che fa girare le nostre vite.
    E un racconto di passione quasi smodata per la musica, si è questo almeno per me il libro. Una passione da nerds, con classifiche e discussioni inutili sulla musica.
    Vantarsi di conoscere gruppi sc ...continua

    E un libro per nerds.... Forse, una storia d'amore...questo maledetto che fa girare le nostre vite. E un racconto di passione quasi smodata per la musica, si è questo almeno per me il libro. Una passione da nerds, con classifiche e discussioni inutili sulla musica. Vantarsi di conoscere gruppi sconosciuti, avere la puzza sotto il naso per tutto quello che è pop..... Tutta roba anni 90....l'ultima rivoluzione del ROCK!!!!

    dit a 

  • 0

    Una sola cosa non mi è piaciuta, in questo libro: il fatto che ad un certo punto Hornby parla di 'stupida barba'. La barba non è stupida per niente, caro il mio Nick!

    dit a 

  • 4

    Pag. 15 "Sometimes I got so bored of trying to touch her breasts that I would try to touch her between her legs, it was like trying to borrow a fiver, getting turned down, and asking to borrow fifty quid instead."

    dit a 

  • 4

    Su una panchina al parco con il vecchio Rob...

    -Come Rob, mi chiedi quali sono stati i momenti “Top Five” del libro? Così su due piedi sai non è semplice, non ho l'attitudine tua di Dick o Barry. E poi scusa, per la tua grande intervista con Tufnell Parker hai cambiato l'elenco dei dischi preferiti non ricordo nemmeno più quante volte...e ora ...continua

    -Come Rob, mi chiedi quali sono stati i momenti “Top Five” del libro? Così su due piedi sai non è semplice, non ho l'attitudine tua di Dick o Barry. E poi scusa, per la tua grande intervista con Tufnell Parker hai cambiato l'elenco dei dischi preferiti non ricordo nemmeno più quante volte...e ora cosa? Desideri da me una “Top Five” di petto...?! Bene io ci provo, però mi riservo il diritto di modificarla. Come come come....?! Non se ne parla nemmeno, ho tempo almeno fino alle prossime due riletture del libro per cambiare le mie scelte. Ok, d'accordo d'accordo come vuoi tu. Facciamo che ho tempo fino al termine della questa lettura...

    -5° Posto:Serata dedicata al tema: come chiameresti un cane se ne avessi uno -4° Posto:Classifica dei gruppi musicali da fucilare il giorno in cui arrivasse la rivoluzione musicale -3° Posto:Incontro con Caroline -2° Posto:Proposta di matrimonio a Laura -1° Posto:Un qualsiasi dialogo con Barry e Dick

    Ecco questi sono i miei momenti top del libro. Cosa, come dici, non vale essere generico sopratutto se si parla del primo posto...?! E da quando ci sono delle regole così rigide, se non ricordo male nella tua classifica dei libri preferiti di tutti i tempi c'era: “Per terminare ci sarebbe, che ne so, ci sarebbe da aggiungere qualcosa di William Gibson o anche Kurt Vonnegut.” Pertanto se noi lettori abbiamo accettato questo, ora tu devi accettare la mia classifica dei momenti Top Five così come piace a me. E non brontolare, so a cosa stai pensando...Che cosa ne può sapere dei momenti top uno che sul ripiano in legno della sala accanto al giradischi ha una copia di the dark side of the moon dei pink floyd. Non ti ha insegnato proprio nulla questo romanzo vero???

    dit a 

  • 2

    zzzzzzzzz

    Avrebbe la fama di essere il titolo migliore di Hornby ma a me è parso di una noia incredibile, pur cercando strenuamente di impersonarsi in uno sfigato trentenne inglese di qualche decennio fa con sindrome di peter pan e sfrenata passione per la musica pop...irritante!

    dit a 

  • 4

    Hi-Fi

    Ambientato (e scritto) negli anni ’90 del XX secolo, il romanzo ci fa conoscere la vita di Rob Fleming, la cui vita scorre incasinata ma tutto sommato pacifica fino al giorno in cui verrà piantato dalla ragazza, Laura. È così che il romanzo si apre, con un Rob single da circa 3 secondi netti, che ...continua

    Ambientato (e scritto) negli anni ’90 del XX secolo, il romanzo ci fa conoscere la vita di Rob Fleming, la cui vita scorre incasinata ma tutto sommato pacifica fino al giorno in cui verrà piantato dalla ragazza, Laura. È così che il romanzo si apre, con un Rob single da circa 3 secondi netti, che rivolgendosi a Laura col pensiero, in una specie di lettera non scritta, ripercorre, in una sorta di prologo, le sue 5 delusioni sentimentali. Il ragazzo è fatto così, è ossessionato dalla musica, gestisce un negozio di dischi e forse per deformazione professionale, la sua vita è un susseguirsi di classifiche. Fa la top five di qualsiasi cosa. Rob è in egual modo ossessionato dal passato, ma finché aveva Laura tutto era sopito. Quando verrà piantato, comincerà un lavoro di analisi e auto analisi che lo porterà a rispolverare il passato e a riprendere i contatti con le vecchie fiamme - quelle 5 delusioni sentimentali di cui sopra - per cercare di mettere insieme ciò che ancora non gli era chiaro e cercare di riprendersi la ragazza, che intanto sta avendo dei contatti col ragazzo che, ai tempi in cui stava con Rob, abitava al piano di sopra, sopra le loro teste. Questo ragazzo, che risponde al nome di Ian Ray, per via di certe sue doti, manderà non poco in paranoia il nostro eroe. Tutto questo mentre anche Rob ha dei contatti con una musicista country statunitense da 4 soldi, che però lui, essendo una sorta di tuttologo musicale, conosce. Il quadretto di personaggi viene completato dai genitori del nostro -con cui ha un rapporto abbastanza tormentato fatto di incomprensioni – e dai suoi due dipendenti e amici: Dick – Timidissimo, allampanato e forse ancora più fanatico di Rob per quanto riguarda la musica – Barry – Nemesi di Dick, estroverso, sfrontato, superbo e arrogante – e l’amica di Laura, Liz.

    Personalmente è un libro che mi è piaciuto molto, sarà che –come tutti i libri – ho trovato il periodo giusto in cui leggerlo. Mi sono ritrovato abbastanza nel protagonista, con tutti i suoi tormenti esistenziali e mentali e con la sua fissa per il passato, oltreché per il vero e proprio percorso di formazione che affronta. Molti lo hanno trovato noioso, ma personalmente non sono riuscito a staccarmici.

    Una curiosità sparsa: I due ragazzi frequentati da Laura hanno dei nomi che se uniti formano IAN FLEMING, il papà di 007

    dit a 

  • 1

    Odioso e noioso...

    Uno dei peggiori libri che abbia mai letto. Il protagonista è un buono a niente, capace solo di piangersi addosso, da prendere a schiaffi. La scrittura è tediosa, mentre lo leggevo mi si chiudevano gli occhi. Primo incontro con Hornby, e probabilmente l'ultimo.

    dit a 

Sorting by