Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Alta stagione

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai

3.8
(42)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 402 | Formato: Altri

Isbn-10: 8880892533 | Isbn-13: 9788880892533 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Stefano Bortolussi

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , Humor , Mystery & Thrillers

Ti piace Alta stagione?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il presidente della Camera di commercio di Miami, l'uomo più pacifico diquesto mondo, viene ritrovato cadavere, senza piedi, vestito con un'allegracamicia da turista e un coccodrillo di gomma in gola. Una setta misteriosarivendica l'omicidio ed è solo l'inizio di una catena di delittiinimmaginabili, che porterà l'ex giornalista Brian Keyes, diventatoinvestigatore privato, a rovistare nei misteri di Miami.
Ordina per
  • 4

    Adoro Hiaasen!! Ogni suo romanzo è ricco di colpi di scena, personaggi originali, stratagemmi folli e uno humor graffiante. Non c'è mai nulla di scontato o già letto e le vicendo sono coinvolgenti e ti tengono sul filo del rasoio fino all'ultima pagina.
    Alta stagione è ambientato in una Flo ...continua

    Adoro Hiaasen!! Ogni suo romanzo è ricco di colpi di scena, personaggi originali, stratagemmi folli e uno humor graffiante. Non c'è mai nulla di scontato o già letto e le vicendo sono coinvolgenti e ti tengono sul filo del rasoio fino all'ultima pagina.
    Alta stagione è ambientato in una Florida popolata da turisti volgari e pieni di soldi che stanno trasformando la regione verde e popolata di animali che era un tempo in un resort dove splende il sole tutto l'anno. Le "Noches de dicembre", un gruppo di rivoltosi appassionati guidati da un giornalista pazzo e visionario cerca di combattere lo sfruttamento e l'abuso edilizio seminando il terrore tra i villeggianti. Solo la caparbietà di un investigatore privato riuscirà a mettere fine ai folli progetti di rivoluzione.

    ha scritto il 

  • 3

    Credo sia uno dei primi libri di Hiaasen, lo scrittore secondo me non ha ancora ben presente come fare a farci capire i temi che gli premono ( difesa della natura, stronzaggine dell'uomo) qui fa confusione , si diletta con "l'assurdo" come suo solito ma non ne esce nulla di costruttivo nessun sep ...continua

    Credo sia uno dei primi libri di Hiaasen, lo scrittore secondo me non ha ancora ben presente come fare a farci capire i temi che gli premono ( difesa della natura, stronzaggine dell'uomo) qui fa confusione , si diletta con "l'assurdo" come suo solito ma non ne esce nulla di costruttivo nessun seppur minimo riscatto/ vendetta della natura sull'uomo distruttore anzi....
    Non mi è piaciuto molto proprio perché alla fin fine non resta nulla si fa casino tanto per...

    ha scritto il 

  • 5

    Miami revolucion

    La recensione la trovi nel mio blog, "Bollito Duro", su Linkiesta. burp

    http://www.linkiesta.it/blogs/bollito-duro/miami-si-misura-l-asshole-quotient-il-quoziente-di-stronzi-e-i-rivoluzionari-sono

    ha scritto il 

  • 4

    Carl Hiaasen non è svedese

    Divertenti i romanzi di Carl. Molto. Oltre a questo segnalo anche "Aria di tempesta", "Key Largo", "L'esca mortale" e "Che fortuna". Sottotono invece in "Striptise" da cui l'omonimo, sgradevole, film.

    ha scritto il 

  • 5

    me lo sto proprio godendo questo mio terzo hiaasen. ma la cosa buffa è che ho appena scoperto che questo libro, che ho comprato un po' alla cieca su ebay, è stato poi ripubblicato in italia con il titolo alta stagione (che da tempo stavo cercando) e non avevo idea si trattasse dello stesso romanz ...continua

    me lo sto proprio godendo questo mio terzo hiaasen. ma la cosa buffa è che ho appena scoperto che questo libro, che ho comprato un po' alla cieca su ebay, è stato poi ripubblicato in italia con il titolo alta stagione (che da tempo stavo cercando) e non avevo idea si trattasse dello stesso romanzo.

    ha scritto il 

  • 5

    Alta stagione

    Dissacrante, ironico, irriverente e controcorrente, Hiaasen ci accompagna in un viaggio noir, divertente e a tratti surreale tra la variopinta umanità di una bizzarra America. Il tutto nel rispetto di un ambientalismo ormai smarrito.
    Divertimento allo stato puro.

    ha scritto il 

  • 4

    Hiaasen, un passato di giornalista investigativo, ambienta nella nativa Florida dei romanzi gialli dalle forti componenti umoristiche, con situazioni paradossali e personaggi bizzarri, che possono ricordare le opere di Elmore Leonard.
    Brian Keyes, ex giornalista divenuto investigatore privat ...continua

    Hiaasen, un passato di giornalista investigativo, ambienta nella nativa Florida dei romanzi gialli dalle forti componenti umoristiche, con situazioni paradossali e personaggi bizzarri, che possono ricordare le opere di Elmore Leonard.
    Brian Keyes, ex giornalista divenuto investigatore privato, si ritrova a indagare su una serie di omicidi rivendicati da un gruppo terroristico il cui scopo è terrorizzare i turisti e sconvolgere la stagione turistica, per fermare la devastazione della Florida e riportarla al suo stato naturale. Il capo del gruppo è “El Fuego”, alias Skip Wiley, affermato “columnist” del giornale locale, un tempo amico e mentore di Keyes, prima di “fregargli” la donna. Gli altri terroristi sono mossi dalle ragioni più diverse (un indiano Seminole, diventato ricco coi casinò, vuole essere all’altezza dei suoi antenati; un cubano, dinamitardo pasticcione, vuole rientrare nel gruppo anti-castrista da cui è stato cacciato; un ex giocatore di football dalla carriera prematuramente interrotta, vuole prendersi una rivincita sulla “società bianca”). La storia ha un continuo crescendo, è incredibile come l’intreccio continui a complicarsi senza respiro.
    Ritmo irresistibile, personaggi esilaranti, patetici, intriganti, comunque coinvolgenti. Questi elementi fanno di Alta stagione una “commedia avventurosa” (difficile considerarlo veramente un giallo, visto che “gioca a carte scoperte”) divertente e pienamente riuscita.

    ha scritto il