Maurizionappa
Ha scritto il 01/01/17
Se dovessi giudicare solo la scrittura, darai 5 senza riserve: ricercata, curata... Eppure, leggendo questo libro, non sono riuscito a provare empatia per i personaggi, come mi è accaduto leggendo storie familiari di altre autrici, Ginzburg e Romano...Continua
Bellingham
Ha scritto il 14/11/16

ll delirio di onnipotenza di una scrittrice che si sentiva un'artista. L'ennesima donna che parla di sé come se a qualcuno interessasse la sua vita. La lettura scorre, ma a che serve?

...
Ha scritto il 21/10/16
https://lemieletturecommentate.wordpress.com/
Sinceramente trattandosi di un libro facente parte delle letture di Ad Alta voce di Rai tre mi aspettavo se non un capolavoro qualcosa di simile...invece l'ho trovato noioso e solo potenzialmente interessante. La lettura di Arturo Cirillo mi dispiace...Continua
lui
Ha scritto il 16/07/16
ci sono libri che sfuggono al romanzo, al formato, al genere. ciò è bene. questo libro ci libera della trama della storia pur portandoci ben dentro al "racconto" ciò è bene. se dovessimo analizzare il perché l'autore ci abbia raccontato brani della s...Continua
Romeomuratori
Ha scritto il 30/05/16
Un passo narrativo dotato di forza poetica , di ritmo, di musicalità, scelte verbali e lessicali caleidoscopiche, senza mai perdere la presa sulla realtà. Una carrellata di situazioni, ricordi, personaggi che trascorrono quasi su un pacoscenico, del...Continua

Davide Scafidi
Ha scritto il Jun 12, 2017, 14:25
Si era annullata nei figli. Religione: sì, ma decisa disapprovazione se la bambina pareva credere ai vaticini della suora che la voleva monacata. Lavoro: sì, ma, solo se si guadagnava molto e in posizione brillante. Morte: sembrava non esistere pe...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Jun 12, 2017, 14:25
Tutte le stanze del grande appartamento avevano le porte di comunicazione spalancate. Quella dello zio Chinchino era come un vero e proprio corridoio, e lui aveva scelto una stanza di passaggio, perché aborriva la solitudine, la concentrazione, il si...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Jun 12, 2017, 14:24
Le visioni, che sono verità rivelate, come le ossessioni, che sono verità non ancora rivelate, non si possono dimenticare; né però spiegare. La nonna apparteneva a un'epoca in cui si era riusciti a far coincidere l'eternità della storia con quella d...Continua
alice
Ha scritto il Apr 29, 2012, 09:41
Nessun ponte c'era allora fra me e quel mondo che mi pareva tirato su dall'oggi all'indomani, come i baracconi di un Luna Park o di una fiera, nel quale avrei dovuto recitare una parte imprecisata che ancora nessuno mi aveva assegnata.
Pag. 215
alice
Ha scritto il Apr 28, 2012, 15:56
Quando riuscivamo a procurarci un lenzuolo stracciato, lo mettevamo nell'angolo tra un tetto e l'altro, fissato da pietre, oppure tra una corda e l'altra fissato da mollette per i panni, e avevamo una capanna, a separarci dal vasto cielo, a protegger...Continua
Pag. 126

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi