Amabili resti

Di

Editore: Edizioni Mondolibri Sp.A.

3.9
(9419)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 370 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Francese , Tedesco , Catalano , Portoghese , Olandese , Svedese , Russo , Ceco , Chi semplificata

Isbn-10: A000031841 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Amabili resti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Susie, quattordicenne, è stata assassinata da un serial killer che abita a due passi da casa. E' stata adescata da quest'uomo dall'aria perbene, che la stupra, poi fa a pezzi il cadavere e nasconde i resti in cantina. Il racconto è affidato alla voce di Susie, che dopo la morte narra dal suo cielo la vicenda con inedito effetto straniante.....
Ordina per
  • 1

    "Amabili resti" non è affatto un'opera memorabile, ma presenta alcuni lati positivi.
    L'aspetto che mi ha colpito è il modo in cui l'autrice descrive il lutto. Di fronte ad un evento ineluttabile ognun ...continua

    "Amabili resti" non è affatto un'opera memorabile, ma presenta alcuni lati positivi.
    L'aspetto che mi ha colpito è il modo in cui l'autrice descrive il lutto. Di fronte ad un evento ineluttabile ognuno reagisce in modo profondamente diverso: c'è chi si macera nel dolore, chi lo fugge, chi si chiude in sé stesso e chi lo affronta. Non esiste "la" reazione giusta, e questi aspetti sono ben rappresentati dalla Sebold, che presenta una panoramica tutto sommato completa delle possibili reazioni.
    Il tutto è accompagnato da una versione consolatoria della defunta, che vede ogni cosa da un cielo declinabile in una versione personale del paradiso.
    Non ho trovato molto altro, poiché l'impressione che ho ricavato dalla lettura è di un libro stiracchiato che ha goduto di una fortuna ampiamente superiore ai suoi meriti.
    Ultima nota negativa va agli escamotage utilizzati dall'autrice per allungare una trama che non ha più nulla da dire.

    ha scritto il 

  • 3

    Delicato, emozionante

    Questo libro mi è piaciuto davvero, la storia mi ha catturato da subito e la voce della, per sempre, piccola Susie mi ha cullato durante il passare degli anni. Gli sviluppi, la strada che proseguiva d ...continua

    Questo libro mi è piaciuto davvero, la storia mi ha catturato da subito e la voce della, per sempre, piccola Susie mi ha cullato durante il passare degli anni. Gli sviluppi, la strada che proseguiva delle persone che ama mentre lei...rimane sempre la stessa. Almeno apparentemente. Ho pianto in molti passi della storia e lo stile mi ha affascinata. Da leggere.

    ha scritto il 

  • 5

    Ho trovato questa storia molto interessante, una favola moderna, da raccontare alle ragazzine un po' per spaventarle e metterle in guardia dall'orco. Il racconto pur nella sua terribile evidenza racco ...continua

    Ho trovato questa storia molto interessante, una favola moderna, da raccontare alle ragazzine un po' per spaventarle e metterle in guardia dall'orco. Il racconto pur nella sua terribile evidenza racconta il dissolversi degli adulti di fronte alle prove peggiori, la morte violenta di una figlia adolescente, mentre i bambini e gli adolescenti riescono a trovare le risorse giuste ance per sostenere gli altri. La scrittura è delicata ed efficace nello stesso tempo. Da rivalutare.

    ha scritto il 

  • 2

    Due stelle e mezza

    Avevo aspettative molto alte su questo libri, che purtroppo sono state disattese.
    Mi è piaciuta molto la prima parte, la seconda decisamente meno, per due motivi principali:
    -la sensazione di trovars ...continua

    Avevo aspettative molto alte su questo libri, che purtroppo sono state disattese.
    Mi è piaciuta molto la prima parte, la seconda decisamente meno, per due motivi principali:
    -la sensazione di trovarsi di fronte a un romanzo totalmente diverso rispetto ai capitoli prima
    -la gestione della trama: superficiale, con delle scelte narrative quantomeno discutibili.
    Nonostante abbia apprezzato il fatto che il libro rappresenti anche i diversi modi in cui una persona può affrontare il lutto: e nonostante alcune parti siano piene di delicatezza ma non patetiche, realmente commoventi,, altre le ho trovate un po' banalotte, artefatte, ripetitive.
    In generale, avrei preferito che il libro si mantenesse fino alla fine sui toni più crudi e realistici della prima parte, e soprattutto che tutta la carne messa al fuoco trovasse una risoluzione. La seconda parte a mio parere scade troppo nel patetismo, con soluzioni narrative incoerenti con i capitoli precedenti, alcune addirittura surreali (una scena in particolare, verso il finale, mi ha fatto cadere le braccia).
    La mezza stella in più è per la bellezza dei primi capitoli.

    ha scritto il 

  • 4

    Avevo visto il film, anni fa.
    Dopo una prima parte letta spasmodicamente, legata all'omicidio e alle indagini, ho trovato più pesante l'intermezzo caratterizzato dalle vicende familiari della vittima; ...continua

    Avevo visto il film, anni fa.
    Dopo una prima parte letta spasmodicamente, legata all'omicidio e alle indagini, ho trovato più pesante l'intermezzo caratterizzato dalle vicende familiari della vittima; le ultime cento pagine sono scorrevoli e alla fine ci si rende conto che tutto si concentra sulla reazione dei familiari/amici/conoscenti a un evento così sconvolgente. Buon libro, comunque.

    ha scritto il 

  • 5

    Esiste un modo giusto per affrontare la scomparsa di una figlia?

    Penso che lo scopo del libro fosse quello di analizzare le differenti reazioni dei personaggi ad un evento così tragico; la crescita personale di ognuno di essi prende strade diverse da quelle prefiss ...continua

    Penso che lo scopo del libro fosse quello di analizzare le differenti reazioni dei personaggi ad un evento così tragico; la crescita personale di ognuno di essi prende strade diverse da quelle prefissate e Susan, l'unica che resterà per sempre una quattordicenne, li guarda dal "suo cielo".

    Ho trovato questo libro ricco di significato, commovente e straziante.

    P.S.: NON guardate il film è un abominio.

    ha scritto il 

  • 1

    Deludente: massima commozione col minimo sforzo.

    Sono rimasto molto deluso da "Amabili resti", immagino soprattutto a causa delle ottime aspettative che mi ero fatto sentendone spesso dire un gran bene.
    All'impatto diretto però ho dovuto riconoscer ...continua

    Sono rimasto molto deluso da "Amabili resti", immagino soprattutto a causa delle ottime aspettative che mi ero fatto sentendone spesso dire un gran bene.
    All'impatto diretto però ho dovuto riconoscere che sono state davvero poche le cose che ho apprezzato. Tutto mi è parso estremamente banale, pur nella sua drammaticità, ma complessivamente poco sincero e anzi molto ragionato per ottenere il massimo impatto emotivo senza troppa fatica (a partire dal punto di vista, per così dire, della protagonista).

    ha scritto il 

  • 0

    avevo visto il film anni fa e mi aveva commosso. Ho voluto leggere anche il libro per saperne di piu'.....un testo delicato, commovente, nonostante l'argomento trattato sia cosi' difficile e doloroso. ...continua

    avevo visto il film anni fa e mi aveva commosso. Ho voluto leggere anche il libro per saperne di piu'.....un testo delicato, commovente, nonostante l'argomento trattato sia cosi' difficile e doloroso....originalissimo il punto di vista della narrazione e davvero bella e delicata l'idea di una dimensione ultraterrena che lega la vittima ai vivi, distaccata da ogni religione, delicata e commovente. Da leggere.

    ha scritto il 

  • 0

    Ingredienti: un delitto crudele in un paese tranquillo, l’anima dell'uccisa che osserva e descrive gli eventi, un serial-killer in continua fuga, famiglia e amici della vittima a comporre un fitto mos ...continua

    Ingredienti: un delitto crudele in un paese tranquillo, l’anima dell'uccisa che osserva e descrive gli eventi, un serial-killer in continua fuga, famiglia e amici della vittima a comporre un fitto mosaico di eventi e relazioni.
    Consigliato: a chi cerca storie narrate da una prospettiva insolita, a chi vuole un giallo dalle tinte delicate e dalle sfumature rosa.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per