Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Amantes

Di

Editore: Logos

4.1
(39)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 208 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 885760120X | Isbn-13: 9788857601205 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Fabio Regattin ; Illustratore o Matitista: Ana Juan

Genere: Comics & Graphic Novels , Non-fiction

Ti piace Amantes?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Amantes, amanti in italiano... Un racconto sensibile e profondo di tante storie diverse. Amori fedeli, diversi, addormentati... uno sguardo sincero e umano, dichiarato con colori e lettere senza mai cadere nella banalità. Un libro da leggere e da guardare, un libro in cui ritrovarsi, fatto di sensazioni che tutti, prima o poi, abbiamo provato.
Ordina per
  • 3

    Non è il genere di libro che comprerei, non sono una fan dei libri 'tante immagini-poco testo', ma l'ho comunque letto volentieri, sotto richiesta di un'amica che voleva anche un mio parere.


    Il testo per quanto breve è poetico,tratta dei vari tipi d'amore che possono esistere senza la pres ...continua

    Non è il genere di libro che comprerei, non sono una fan dei libri 'tante immagini-poco testo', ma l'ho comunque letto volentieri, sotto richiesta di un'amica che voleva anche un mio parere.

    Il testo per quanto breve è poetico,tratta dei vari tipi d'amore che possono esistere senza la presunzione di farne un inventario, chiaramente! Certo le immagini aumentano l'effetto e sono ben studiate.

    ha scritto il 

  • 4

    Ana Juan è una bravissima illustratrice. Questo libro è la ricerca di un equilibrio fra testo e immagine. Le quattro stelline che ho dato, dipendono proprio dai testi, che a tratti banalizzano la forza del racconto, che le immagini da sole, riescono ad evocare.

    ha scritto il 

  • 4

    Ana Juan disegna il gioco dell' oca dell' amore, e nel tabellone ci sono le figurine disegnate da George Grosz, con la sintassi malinconica di Derain e gli arredi di Hopper.


    Io ho tirato il dado e ho saltato l' Amore fedele che non son mai stato bravo, son rimasto fermo troppi turni sull' ...continua

    Ana Juan disegna il gioco dell' oca dell' amore, e nel tabellone ci sono le figurine disegnate da George Grosz, con la sintassi malinconica di Derain e gli arredi di Hopper.

    Io ho tirato il dado e ho saltato l' Amore fedele che non son mai stato bravo, son rimasto fermo troppi turni sull'Amore settimanale, mi son chiesto perchè un tiro doppio mi ha fatto inciampare sull' Amore volatile se c'è una donna con cane e non ci sono ali, sono avanzato con un dado solo sulle caselle dell'Amore diverso e dell' Amore dormiente per imparare quel che non so e non oso. Con un doppio sei ero oltre l' Amore effimero, ma arrivato al Primo Amore mi sono ritrovato di nuovo alla Partenza.

    ha scritto il 

  • 4

    Alzi la mano chi non ha sofferto per amore!

    mmm…. ecco, come sospettavo: poche le manine che sfarfallano verso al cielo...


    Come testimoniano le manine sconsolate rimaste inerti nelle tasche, per gioire di brevi momenti magici di felicità pare che spesso si debba soffrire…


    E lo sa bene anche la brava Ana Juan [ http: ...continua

    mmm…. ecco, come sospettavo: poche le manine che sfarfallano verso al cielo...

    Come testimoniano le manine sconsolate rimaste inerti nelle tasche, per gioire di brevi momenti magici di felicità pare che spesso si debba soffrire…

    E lo sa bene anche la brava Ana Juan [ http://www.anajuan.net/ ] che in questo libro illustra -con ricche immagini a tutta pagina e pochissime parole- il sentimento d’amore col suo dolore... racchiuso nelle pieghe delle lenzuola di un letto sfatto, nelle rughe di un volto invecchiato, nella compagnia solitaria di un bicchiere di vino, nelle lacrime di occhi infelici non ricambiati da uno sguardo: perchè l'abitudine spegne gli entusiasmi, il tempo cancella i ricordi, il timore dell'abbandono è sempre in agguato... eppure basta un sorriso per accendere il desiderio di vivere una nuova illusione.

    ha scritto il