Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Amare tradire

Quasi un'apologia del tradimento

By Aldo Carotenuto

(113)

| Others | 9788845221972

Like Amare tradire ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

26 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un percorso sul tradimento, sia come esperienza umana sia come spazio interiore. Nella storia umana il tradimento è stato argomento prescelto da artisti, poeti, uomini politici, intellettuali, preti. Lo ritroviamo nei miti, nella Bibbia, nelle lirich ...(continue)

    Un percorso sul tradimento, sia come esperienza umana sia come spazio interiore. Nella storia umana il tradimento è stato argomento prescelto da artisti, poeti, uomini politici, intellettuali, preti. Lo ritroviamo nei miti, nella Bibbia, nelle liriche più antiche così come alla TV o nel cinema.
    L'Autore ne coglie l'essenza e ci apre alla conoscenza di questo "sentimento" e di questo "agire" umano, accompagnandoci per mano, verso la nostra crescita interiore.
    Che si sia stati traditi o traditori, il risultato non cambia, ognuno ha il proprio dolore da cui guarire e la propria vita da vivere.

    Is this helpful?

    Danela A said on Nov 8, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    quanto furbamente

    sti strizza tirano h2o al loro mulinello, quanto leggere libercoli e pissikanilizzarli per portare water alle loro teorolle fa loro comodo, e fce comodo a me che leggevo e che dal guru traevo forza per tagliare una parte della mia esistenza?

    Is this helpful?

    Acetico Glaciale said on Aug 12, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    copertina:
    edvard munch, _gelosia_, 1907, oslo kommunes kunstsamlinger

    Is this helpful?

    rabbit said on Mar 2, 2011 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Tradimento è pensare alla nostra condizione umana in termini di assoluta libertà, assoluta conoscenza e assoluto controllo del fiume della vita: in realtà non controlliamo un bel niente!
    La prospettiva contraria al tradimento risiede nel prendere att ...(continue)

    Tradimento è pensare alla nostra condizione umana in termini di assoluta libertà, assoluta conoscenza e assoluto controllo del fiume della vita: in realtà non controlliamo un bel niente!
    La prospettiva contraria al tradimento risiede nel prendere atto anche della nostra impotenza: la vera sfida sta nella fiducia che qualcosa di più grande operi dentro di noi.
    Quello dei genitori verso i figli è un tipico tradimento: si resta incagliati nei codici stabiliti dalla famiglia di origine inconsapevoli dell’oceano immenso esistente intorno a se.
    Quanti di noi sono ancora figli in codesto modo, legati mani e piedi a un invisibile incesto psicologico? Avere in proprio potere la dimensione psichica dei figli garantisce ai genitori di garantirsi un’importanza, un ruolo preciso: il che è possibile solo se il figlio rimane quel figlio che ad essi serve per sopravvivere senza troppi conflitti.
    Nella casa paterna spesso si viene oppressi e privati della propria individualità.
    Quella della individuazione è spesso una strada difficile e dolorosa.
    E’ necessario un tradimento di quelle istanze, di quei codici che non sentiamo più corrisponderci e che ostacolerebbero lo sviluppo del nostro stile personale.
    Comunque sia siamo in presenza di un tradimento: tradire il passato, cioè i genitori o il futuro, cioè noi stessi?
    Il tradimento è una esperienza dolorosa, è l’esperienza della separazione. Questa esperienza deve essere vissuta (come diceva Freud: il lavoro del lutto) concedendole il tempo necessario per essere elaborata.
    Non sappiamo perché siamo stati messi al mondo ma sicuramente non è per guardarci attorno e restare lì senza muovere un passo.
    Così come ci sono uomini che non potrebbero vivere a lungo sacrificando la verità dei loro sentimenti a una scena esteriore che non le corrisponde, così ci sono tantissimi altri che semplicemente non avvertono questo problema perché la vita per loro è la scena esteriore.
    "Ciò che ci limita e ci tradisce è anche ciò che determina e ci svela."

    Is this helpful?

    Rollerball said on Jan 9, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (113)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 246 Pages
  • ISBN-10: 8845221970
  • ISBN-13: 9788845221972
  • Publisher: Bompiani
  • Publish date: 1994-01-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book