Amata scrittura

Laboratorio di analisi, letture, proposte, conversazioni

Voto medio di 112
| 18 contributi totali di cui 9 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dopo il successo della trasmissione televisiva "Io scrivo, tu scrivi" condottadalla Maraini, un manuale per conoscere e imparare la difficile arte dellascrittura creativa. Ma anche una guida per diventare lettori più attenti,capaci di penetrare nel ... Continua
Ha scritto il 31/08/15
libro x chi adora scrivere, i consigli della Signora Dacia sono perle
Ha scritto il 29/08/12
Un bel saggio sulla scrittura con interessanti spunti di lettura
Ha scritto il 07/03/12
Ripetizioni, ripetizioni e pretenziose ovvietà.
Ha scritto il 18/11/11
Manuale per il lettore e scrittore
Pensavo che questo volume fosse un tributo di Dacia Maraini nei confronti della scrittura e degli autori che ha amato di più come lettrice. Invece è un manuale di scrittura creativa con esercizi, consigli, critiche, interviste ad altri scrittori e ...Continua
Ha scritto il 19/07/11
Hum...non so. Da una che scrive nell'introduzione che non ha nulla d insegnare ( e credo sia così) mi aspettavo qualcosa di meno didattico e più profondo. Due stelline perché solo una è triste.
  • 2 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Nov 18, 2011, 07:20
Fra l'altro chi legge molto non si fa ingannare come i novellini dalle facili pubblicità, dalle mode, dalle trappole per i gonzi. Chi legge molto impara a distinguere la buona dalla cattiva letteratura, i libri profondi da quelli che non lo sono.
Pag. 36
Ha scritto il Nov 18, 2011, 07:19
Si consuma tutto con tanta velocità e ci pare che gli anni corrano veloci e senza significato. Ebbene: la lettura moltiplica la nostra esistenza, in profondità e in estensione.
Pag. 34
Ha scritto il Nov 18, 2011, 07:17
Il principio fondamentale del leggere, infatti, sta nell'assumersi il rischio della conoscenza e il lettore è colui che si avventura al di là dei confini, dei muri delle verità rivelate, in nome della libertà di ricerca, della libertà intellettuale.
Pag. 32
Ha scritto il Nov 18, 2011, 07:15
I libri vanno conosciuti fisicamente, si devono toccare, annusare, tenere addosso.
Pag. 26
Ha scritto il Nov 18, 2011, 07:15
Il rapporto tra chi legge e chi scrive, pur essendo un rapporto fra due corpi, non è l'incontro naturale di due persone che si parlano, si capiscono, si riconoscono: la comunicazione tra i due passa attraverso una convenzione molto complessa che è ...Continua
Pag. 22
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi