Amedeo Duca d'Aosta

L'eroe dell'Amba Alagi

Di

Editore: Rusconi

3.4
(7)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 223 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8818570315 | Isbn-13: 9788818570311 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Ti piace Amedeo Duca d'Aosta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    “Parteggiare per un simile personaggio è più facile che criticarlo. Perché Amedeo d’Aosta fu, sicuramente, un uomo eccezionale”. Così si esprime l’Autore nella breve introduzione a questa biografia di ...continua

    “Parteggiare per un simile personaggio è più facile che criticarlo. Perché Amedeo d’Aosta fu, sicuramente, un uomo eccezionale”. Così si esprime l’Autore nella breve introduzione a questa biografia di un personaggio che ha lasciato un indelebile ricordo di sé e che, a distanza di tanti decenni, è ancora considerato una figura carismatica e di notevole spessore morale. Fiero e coraggioso, più che stratega militare fu uomo d’azione franco e leale - anche con i parenti regnanti, i Savoia, con i quali vi era una malcelata rivalità - che “odiava la mancanza di puntualità quasi quanto la vita mondana e la burocrazia, [che] era chiuso e timido sui fatti personali come aperto e vivace nel parlare di lavoro”, che non condivise molte scelte del regime (tra le quali l’alleanza con la Germania nazista) e che si batté sempre a favore degli africani e dell’Africa dove, peraltro, volle essere seppellito. Un nobile nel sangue, nell’animo e nella condotta! Questa pubblicazione di piacevolissima lettura, corroborata da inediti documenti tratti dagli archivi inglesi e arricchita dal suo diario personale che scrisse nelle settimane della sconfitta di Amba Alagi, ha anche il merito di chiarire, forse in maniera definitiva, le cause della morte, che sopraggiunse, per tubercolosi, nel 1943 a soli quarantaquattro anni.

    ha scritto il 

  • 0

    Una biografia del più noto membro del casato Savoia Aosta, ramo cadetto della casa Savoia, assai famoso fin dalla giovinezza, universalmente ammirato e rispettato. Su di lui molto è stato scritto e " ...continua

    Una biografia del più noto membro del casato Savoia Aosta, ramo cadetto della casa Savoia, assai famoso fin dalla giovinezza, universalmente ammirato e rispettato. Su di lui molto è stato scritto e "chiacchierato", anche in ragione della non grande stima che il grande pubblico provava per il casato regnante.
    L'A. lascia intendere che gli Aosta si siano sempre attenuti al ruolo di fedeli, anche se non entusiasti, sostenitori del ramo principale che, per parte sua, ha fatto di tutto per demeritare, politicamente e socialmente.

    Il testo copre l'intera vita di Amedeo fino alla sua morte in Kenya; tranne che per la parte relativa alla prigionia ed alla morte non è molto dettagliato, in particolare sarebbe interessante avere maggiori informazioni circa i rapporti con Balbo e sull'operato come governatore della AOI.

    Comunque il libro riesce a rendere il carattere del personaggio: un uomo dignitoso, coraggioso e magnanimo ma, probabilmente, non così duro e spregiudicato come i ruoli politici e militari che ricoprì avrebbero richiesto.
    Più un nobile cavaliere che un condottiero.

    Inserito tra gli allegati, il diario compilato di proprio pugno nel corso della campagna dell'Amba Alagi rende il profilo di un uomo tanto intensamente calato nel ruolo di nobile guerriero e servitore della Patria da perdere in una qualche misura il senso della realtà. Tuttavia questo potrebbe essere un giudizio ingeneroso di un uomo del ventunesimo secolo nei confronti di uno che per sentimenti sembra ancorato al diciannovesimo.

    ha scritto il