America

Voto medio di 1502
| 102 contributi totali di cui 94 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Costretto dai genitori ad abbandonare la patria a causa di uno scandalo, il giovane Karl Rossmann raggiunge l'America, dove verrà prima accolto e poi scacciato da uno strano parente. Lasciato a se stesso, Karl incomincerà allora una strana ... Continua
Ha scritto il 21/06/17
...incompiuto ma bello...
"America", "Il Fochista", "Il Disperso", sono i nomi attribuiti a questo romanzo di Franz Kafka. Una storia che, in realtà, è priva di un vero titolo, poiché il libro rimase incompiuto. Lo scrittore praghese ne scrisse solo pochi capitoli, tra ..." Continua...
  • 7 mi piace
  • 3 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 26/05/17
Tutti quelli che leggono questo libro provano simpatia ed umana comprensione per Karl, ma quanti, fra essi, in situazioni reali sono disposti a giudicare karl in buona fede e non come ha fatto il capo cameriere nel libro?
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 15/04/17
Un romanzo che non dovremmo leggere
Il primo romanzo di Kafka che di kafkiano ha ben poco mentre invece ha tanto di Dickens.No, ok, di kafkiano c'è tanto ma è tenuto a bada, celato dietro l'inaspettato ottimismo, l'intraprendenza del protagonista Karl.Karl viene per tre volte ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 06/11/16
Dietro al tendone dell'ultima pagina...(L')America di Kafka
"Il fuochista", primo capitolo del primo romanzo di Kafka, fu pubblicato in una rivista nei primi anni del'900 e si può ritenere l'unica parte non manomessa e coscientemente pubblicata della prima opera di Kafka. Cominciata con il titolo de"Il ..." Continua...
  • 28 mi piace
  • 6 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 28/08/16
inquietante
Questo romanzo è incompiuto, ma è molto interessante: il primo capitolo l'avevo già letto in una raccolta di racconti. Nel seguire le avventure in America dell'adolescente Karl si viene accompagnati da un'inquietudine di fondo, che la prosa ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Sep 07, 2011, 13:59
Ormai Karl non dava quasi più ascolto a simili discorsi: ciascuno sfruttava il proprio potere per prendersela con chi stava peggio di lui. Una volta abituatisi, il loro suono non contava più del monotono tichettio d'un orologio.
Pag. 265
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 06, 2011, 14:19
Gli occhi di Therese brillavano di gioia, come se le fosse del tutto indifferente che Karl avesse fatto o meno qualcosa di male, che lo si fosse o meno trattato con giustizia, purché gli si consentisse di cavarsela, non importa se con vergogna o ... Continua...
Pag. 186
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 06, 2011, 14:10
"No, Karl! No e poi no! Non illudiamoci! Le cause giuste si riconoscono anche da un certo aspetto particolare che, lo devo ammettere, la tua non ha. Posso dirlo e devo dirlo, perché ero venuta con le migliori intenzioni. Come vedi, anche Therese ... Continua...
Pag. 184
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 06, 2011, 13:29
"Non è possibile difendersi se negli altri manca la buona volontà" si disse Karl e, per quanto Therese probabilmente ne soffrisse, rinunciò a rispondere al capocameriere. Sapeva che qualsiasi cosa avesse detto, avrebbe poi assunto tutt'altro ... Continua...
Pag. 182
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 05, 2011, 20:42
Tuttavia non ci fu più tempo per discuterne, giacché entrò l'inserviente, mezza addormentata come la sera prima, e li sospinse tutti e tre nel corridoio, dichiarando che la stanza doveva essere rassettata per nuovi ospiti. Non era affatto vero, ... Continua...
Pag. 115
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi