American Gods

Voto medio di 6362
| 1165 contributi totali di cui 1011 recensioni , 152 citazioni , 2 immagini , 0 note , 0 video
Dopo tre anni di prigione Shadow sta per tornare in libertà quando viene asapere della morte misteriosa della moglie e del suo migliore amico.Sull'aereo che lo riporta a casa l'uomo riceve una proposta di lavoro da untipo piuttosto enigmatico, ... Continua
Ha scritto il 13/08/17
Ho scoperto questo libro da poco, grazie all'uscita della serie tv. Lo dovevo leggere. Mossa da una violenta curiosità, l'ho ordinato in libreria. Dopo ben tre settimane di attesa, eccolo li tra le mie mani. Ho iniziato a scorrere le pagine ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 06/08/17
Personalmente l'ho trovato troppo lungo, poteva dire le stesse cose in metà pagine.
Io e Gaiman non leghiamo, peccato, il potenziale (l'idea di base è ottima) c'era.
  • Rispondi
Ha scritto il 20/07/17
Niente prodigi per Gaiman.
Chi scrive compie qualcosa di prodigioso. Non è il caso di Gaiman. In ‘American Gods’ Odino ha questa battuta per quando deve bere l’idromele: “Sembra piscio di ubriaco diabetico.”Quando leggo una frase del genere, sospiro scoraggiato: ..." Continua...
  • 8 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 11/07/17
Libro eccezionale, costruito su miti e leggende, tuttavia fortemente radicato all'iper tecnologia moderna, la protostoria rivoltata come un calzino, per certi versi dissacrante, per altri utopico, angosciante, malinconico, ironico. Sublime.
  • Rispondi
Ha scritto il 19/06/17
Il libro è bello. Non si legge d'un fiato, ma è tutt'altro che pesante. Buono l'inizio, meno bella la parte centrale, ottimo il finale. Sono stato letteralmente conquistato dai personaggi, da Shadow a Wednesday, da Laura a Sam a Hinzelmann, da Mad ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il May 30, 2017, 06:36
La narrativa ci permette di entrare in altre menti, in altri luoghi, di guardare con altri occhi. E poi nel racconto ci fermiamo, prima di morire, oppure un sostituto muore per noi, che restiamo in buona salute, e nel mondo al di là della storia ... Continua...
Pag. 291
  • Rispondi
Ha scritto il May 26, 2017, 14:27
Era un sogno e nei sogni non si ha scelta; o non ci sono decisioni da prendere, oppure le decisioni sono state già prese molto prima che il sogno avesse inizio.
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 19, 2017, 01:56
Digli che abbiamo riprogrammato la realtà. Digli che il linguaggio è un virus, la religione un sistema operativo e le preghiere sono junk mail.
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 11, 2016, 08:49
«Molto bene» disse Jacquel. «Dunque, sì, dicevamo, Gesù se la passa piuttosto bene da queste parti. Ma ho incontrato un tale che mi ha detto di averlo visto fare l'autostop in Afghanistan e nessuno si fermava a tirarlo su. Sai com'è, tutto ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 07, 2016, 13:35
In quanto alla FELICITA', ce ne sono tipi diversi, molti tipi...x quanto mi riguarda, io prendo quello che posso quando posso.
Pag. 484
  • Rispondi

Ha scritto il Jan 17, 2016, 12:30
American Gods
American Gods
Nicolas Delort
  • 2 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi