Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Aminta

By

Publisher: Nabu Press

3.6
(200)

Language:English | Number of Pages: 322 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 114247643X | Isbn-13: 9781142476434 | Publish date: 

Also available as: Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Do you like Aminta ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 0

    A modena il teatro storchi ha delle gallerie
    altissime e delle volte, può capitare,


    che ci siano degli spettatori che mettiamo ci sia
    un Ionesco ridono così tanto che tu non riesci


    a seguire.
    Mettiamo che gli spettatori ridanciani siano delle


    ragazze e questa è un'evenienza ...continue

    A modena il teatro storchi ha delle gallerie altissime e delle volte, può capitare,

    che ci siano degli spettatori che mettiamo ci sia un Ionesco ridono così tanto che tu non riesci

    a seguire. Mettiamo che gli spettatori ridanciani siano delle

    ragazze e questa è un'evenienza spiacevole perché a uno spettatore uomo che ride e disturba

    tu puoi dire "oh, hai finito di rompere i coglioni e di disturbare?"

    ma a una ragazza non puoi mica parlare così. allora tu devi star lì, e magari fai finta

    di addormentarti perché altrimenti tutta la furia che ti rugge dentro chissà dove andrebbe.

    11 euro di biglietto con risate-grasse-di vicino. Oh, su Ionesco comunque Lukacs ha preso una cantonata

    l'unica della sua vita

    said on 

  • 0

    Proprio

    Se mi dicessero, mi dice, che tu sei rimasto sepolto dalle macerie,
    io sicuramente mi butterei da un ponte. E poi, magari, sai che storia, viene fuori qualcosa come l'Aminta.


    Che storia avvincente, gli faccio, e che amico straordinario soprattutto.


    Ma ti pare, mi dice.
    Proprio, gli ...continue

    Se mi dicessero, mi dice, che tu sei rimasto sepolto dalle macerie, io sicuramente mi butterei da un ponte. E poi, magari, sai che storia, viene fuori qualcosa come l'Aminta.

    Che storia avvincente, gli faccio, e che amico straordinario soprattutto.

    Ma ti pare, mi dice. Proprio, gli ho detto.

    said on 

  • 3

    Solo nella finzione del mondo ,ormai al tramonto, delle corti tardo rinascimentali , tra oscurantismo controriformistico incipiente e paralisi del pensiero ormai dedito a svaghi cervellotici, si può inquadrare l'Aminta del Tasso che , comunque giganteggia su contemporanei ed epigoni...Non è qui i ...continue

    Solo nella finzione del mondo ,ormai al tramonto, delle corti tardo rinascimentali , tra oscurantismo controriformistico incipiente e paralisi del pensiero ormai dedito a svaghi cervellotici, si può inquadrare l'Aminta del Tasso che , comunque giganteggia su contemporanei ed epigoni...Non è qui in discussione l'ideologia del Tasso ma la fatica di un test che si vorrebbe lieve ed è lezioso , di personaggi che si vorrebbero bucolici e sono meccanici, solo la perizia del poeta salva in parte dal disastro

    said on 

  • 4

    straordinaria limpidezza di lingua e levità di azione.
    un piccolo capolavoro, in equilibrio tra sentimento e manierismo.
    da leggere a mente sgombra da idee scolastiche, per recuperare l'opera viva che può ancora sorprendere.

    said on