Amore

Di

Editore: Adelphi (Piccola Biblioteca, 547)

3.8
(581)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 118 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco

Isbn-10: 8845921158 | Isbn-13: 9788845921155 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giorgio Amitrano

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Viaggi

Ti piace Amore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un piccolo hotel incastonato in una scogliera scoscesa, la spiaggia di ciottoli, il mare indaco: per Sugi, che dopo infiniti fallimenti deve affrontare anche il disonore, è l'approdo cercato - lo scenario ideale per morire. Si è concesso un unico, singolare lusso: tre giorni, il tempo necessario per leggere il resoconto del favoloso viaggio che nel XIII secolo Guillaume de Rubrouck compì attraverso l'impero dei Mongoli. Nulla tranne quel libro lo tiene legato alla vita. Ma l'unica altra ospite dell'albergo, la giovane Nami, nel registrarsi ha indicato come motivo del suo soggiorno«Mors»: forse una criptica richiesta di soccorso, o una sfida lanciata alla sorte. È fatale che fra loro nasca un silenzioso dialogo, che ha la stessa iridescenza del mare in cui entrambi hanno deciso di scomparire. E di astrali rispondenze, impercettibili cataclismi, arcane complicità, beffarde rappresaglie scatenate dai luoghi (come l'abbagliante Giardino di pietra di Kyoto) sono intessuti anche gli altri due, non meno indimenticabili, racconti qui riuniti. Racconti che esplorano, con la sovrana maestria che i lettori del Fucile da caccia ben conoscono, quell'indecifrabile e ingannevole universo che si spalanca dietro la parola «amore».
Ordina per
  • 4

    La percezione dell'amore sta nei dettagli: la cogli d'improvviso in quei folgoranti momenti della vita, quando un'immagine, un suono, un ricordo ti riempiono di "strabboccante amore" e tu non te lo as ...continua

    La percezione dell'amore sta nei dettagli: la cogli d'improvviso in quei folgoranti momenti della vita, quando un'immagine, un suono, un ricordo ti riempiono di "strabboccante amore" e tu non te lo aspetti e ne rimani sorpreso, stupito. I tre racconti sono molto belli, specialmente il terzo. Sono fortemente giapponesi per quel distacco, per quella freddezza con cui i sentimenti sono trattati. Ma è questo distacco, unito al tocco felice di una scrittura misurata e delicata, alla capacità di rendere con estrema limpidezza le immagini che ti sembra di essere lì a respirarle, che fa di questo brevissimo libricino una perla.
    Arigatou, N-L

    ha scritto il 

  • 4

    >>”<

    Avevo letto un libro di Inoue Yasushi, mi era piaciuto e trovavo fosse penalizzato dal titolo: Il fucile da caccia. Si trattava di un titolo fuorviante, l’editore questa volta non ha voluto vi fossero ...continua

    Avevo letto un libro di Inoue Yasushi, mi era piaciuto e trovavo fosse penalizzato dal titolo: Il fucile da caccia. Si trattava di un titolo fuorviante, l’editore questa volta non ha voluto vi fossero dubbi, ha fatto in modo che il titolo contenesse il mare. Non ho esperienza di letteratura orientale, sono poco incline a spostarmi ad est, nella mia libreria c’è parecchia America, attraversata per la prima volta venticinque anni fa sul sedile posteriore di una Pontiac, guidata da un tipo fatto di mescalina con a fianco un amico impegnato a scriverne le gesta sopra un lungo rotolo di carta. Il Giappone per me sono Takaya Todoroki e Candy Andrew, nonché la scritta >>”< che appariva al termine di ogni episodio. Questo autore ha una delicatezza nel narrare che deve avere a che fare con la sua cultura quanto il senso dell’onore dei suoi personaggi. Il libro contiene tre brevi miniature scritte con tocco leggero nonostante gli argomenti trattati. In due di esse il protagonista è il denaro, scarso o abbondante, si rivela una maledizione per chi ne dispone. L’amore descritto da Inoue Yasushi non è travolgente, ricorda vagamente le forme particolari scelte da Carver per illustrare il sentimento. Il mare, oltre che all’interno del titolo, lo troviamo spumeggiante nel terzo racconto. Le tre brevi miniature sono cartucce per il fucile da caccia, il proseguo ideale di quel libro, la ricetta per il coniglio alla cacciatora, cioè, volevo dire, per l’amore alla giapponese, o forse per l’a-mare in qualsiasi modo nel mondo

    Il luogo fatale
    «Ma oggi, mentre ammiravo la strana, fredda bellezza del giardino di rocce del Ryoanji che mi avevi portato a vedere, non so perché ho provato disgusto per me stessa e per i miei compromessi…
    http://www.japancoolture.com/it/il_giardino_di_roccia_ryoan-ji

    La colonna sonora
    Tutt’a un tratto dalla sala si udì giungere la melodia dolce e appassionata della Cumparsita
    http://www.youtube.com/watch?v=xa7-7wzH_qg

    Ho cercato i titoli originali delle opere di Yasushi, non ne ho la certezza ma “Il fucile da caccia” -Ryōjū- dovrebbe tradursi letteralmente “Tutti”. Questa raccolta invece si intitola -Ai- dunque il titolo italiano stavolta ne sarebbe la traduzione letterale.

    ha scritto il 

  • 4

    Il malinconico stile di Yasushi ci presenta tre tipi di amore

    Prima opera di Yasushi Inoue che leggo. Si tratta di tre racconti brevi (l'ultimo più lungo rispetto agli altri) tutti aventi per tema l'amore.
    Nel primo, Giardino di rocce, il protagonista rievoca un ...continua

    Prima opera di Yasushi Inoue che leggo. Si tratta di tre racconti brevi (l'ultimo più lungo rispetto agli altri) tutti aventi per tema l'amore.
    Nel primo, Giardino di rocce, il protagonista rievoca un amore perduto nella giovinezza; nel secondo, Anniversario di matrimonio, un vedovo rimpiange l'amore che aveva per la moglie e nell'ultimo, La morte, l'amore, le onde (per me il più bello) si parla dell'amore che salva, che riscatta, che fa rivivere due esistenze decise a togliersi la vita.
    Mi piace tantissimo lo stile di Yasushi, si riconosce il modo giapponese di raccontare le storie, elegante, delicato, silenzioso.

    Da gustare in un paio d'ore.

    ha scritto il 

  • 5

    io non amo particolarmente il mondo orientale,ma questa è una piccola perla per intensità,delicatezza e atmosfera..un parlare d'amore meraviglioso e struggente
    se poi ci abbinate la mostra milanese su ...continua

    io non amo particolarmente il mondo orientale,ma questa è una piccola perla per intensità,delicatezza e atmosfera..un parlare d'amore meraviglioso e struggente
    se poi ci abbinate la mostra milanese sulle silografie giapponesi...beh siete in paradiso seduti sotto un ciliegio in fiore:-)

    ha scritto il 

  • 2

    Tre racconti incentrati su varie sfaccettature dell'amore: nel primo un uomo ricorda alcuni episodi amari del suo passato in occasione di un viaggio con la nuova moglie; nel secondo il protagonista ri ...continua

    Tre racconti incentrati su varie sfaccettature dell'amore: nel primo un uomo ricorda alcuni episodi amari del suo passato in occasione di un viaggio con la nuova moglie; nel secondo il protagonista ripensa al matrimonio con la moglie Kanako, morta prematuramente; nel terzo un uomo deciso a togliersi la vita fa un incontro fatidico.
    Il primo racconto mi è parso abbastanza criptico, il secondo irritante, il terzo invece mi ha colpita molto, forse il più credibile dei tre.

    ha scritto il 

  • 5

    L'ho iniziato e non sono riuscito a smettere di leggerlo fino a che non l'ho finito... certo, è un libro di poco più di 100 pagine, ma di un intensità unica, che mi ha fatto proseguire sino alla fine. ...continua

    L'ho iniziato e non sono riuscito a smettere di leggerlo fino a che non l'ho finito... certo, è un libro di poco più di 100 pagine, ma di un intensità unica, che mi ha fatto proseguire sino alla fine... se fosse stato più lungo mi sarei fermato solo per spossatezza oculare ;)

    ha scritto il 

  • 4

    Stile giapponese! Astenersi non amanti.

    Un libricino piccolo piccolo, intitolato Amore e dal colore azzurro Tiffany: praticamente un gioiellino da regalare e da regalarsi.
    Tre brevissimi racconti per riflettere sulla fine o la nascita di un ...continua

    Un libricino piccolo piccolo, intitolato Amore e dal colore azzurro Tiffany: praticamente un gioiellino da regalare e da regalarsi.
    Tre brevissimi racconti per riflettere sulla fine o la nascita di un amore, e sulle complicità che lo fanno durare.
    In stile puramente giapponese. Astenersi non amanti del genere.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per