Un piccolo hotel incastonato in una scogliera scoscesa, la spiaggia di ciottoli, il mare indaco: per Sugi, che dopo infiniti fallimenti deve affrontare anche il disonore, è l'approdo cercato - lo scenario ideale per morire. Si è concesso un unico, ... Continua
Ha scritto il 25/04/17
La percezione dell'amore sta nei dettagli: la cogli d'improvviso in quei folgoranti momenti della vita, quando un'immagine, un suono, un ricordo ti riempiono di "strabboccante amore" e tu non te lo aspetti e ne rimani sorpreso, stupito. I tre ..." Continua...
  • 22 mi piace
  • 8 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 17/04/17
>>”<
Avevo letto un libro di Inoue Yasushi, mi era piaciuto e trovavo fosse penalizzato dal titolo: Il fucile da caccia. Si trattava di un titolo fuorviante, l’editore questa volta non ha voluto vi fossero dubbi, ha fatto in modo che il titolo ..." Continua...
  • 37 mi piace
  • 19 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 16/01/17
Il malinconico stile di Yasushi ci presenta tre tipi di amore
Prima opera di Yasushi Inoue che leggo. Si tratta di tre racconti brevi (l'ultimo più lungo rispetto agli altri) tutti aventi per tema l'amore. Nel primo, Giardino di rocce, il protagonista rievoca un amore perduto nella giovinezza; nel secondo, ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 13/11/16
io non amo particolarmente il mondo orientale,ma questa è una piccola perla per intensità,delicatezza e atmosfera..un parlare d'amore meraviglioso e struggentese poi ci abbinate la mostra milanese sulle silografie giapponesi...beh siete in ..." Continua...
  • 6 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 18/07/16
Tre racconti incentrati su varie sfaccettature dell'amore: nel primo un uomo ricorda alcuni episodi amari del suo passato in occasione di un viaggio con la nuova moglie; nel secondo il protagonista ripensa al matrimonio con la moglie Kanako, morta ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 21, 2013, 17:14
Nella luce del mattino, il mare era un placida distesa blu, e solo l'orlo di quell'enorme scogliera era colpito dalle raffiche bianche delle onde. Il rumore dei cavalloni che si frangevano contro le rocce arrivava fin lì dov'era Sugi. Ah, ecco il ... Continua...
Pag. 67
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 21, 2013, 17:09
Quando settembre si annuncia, a Tōkyō la mattina e la sera vi è un brusco abbassamento della temperatura, e all'improvviso una fredda aria autunnale penetra nella pelle attraverso lo yukata. Ma per chi si reca nel Kishu con la linea Kiseinishi e ... Continua...
Pag. 65
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 05, 2013, 11:33
Tra uno scoglio e l'altro, il frangersi delle onde provocava dei gorghi in cui le alghe apparivano e scomparivano. Sugi restò lì un po' a guardare incantato la maschera che quei vortici, in un gioco solitario e superbo, disegnavano sull'acqua. Il ... Continua...
Pag. 98
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 04, 2013, 18:30
Rientrato in camera, tirò fuori dall'elegante borsone di pelle un libro scritto in lingua straniera. Era il Viaggio in Oriente di Willem van Ruysbroeck, che aveva preso in prestito da una biblioteca di Tōkyō. Si trattava dell'edizione inglese, ... Continua...
Pag. 73
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 03, 2013, 16:44
E per quella donna che tutto il giorno, mentre vagabondavano nelle montagne di Hakone, aveva combattuto al suo fianco senza tregua contro chissà cosa, sentì una tenerezza e uno struggimento infiniti, quali mai aveva provato prima di allora.
Pag. 64
  • 1 commento
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Ha scritto il Apr 17, 2017, 16:46
Cumparsita
Autore:
  • Rispondi

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi