Amore, mondo in pericolo

Lungo lamento

di | Editore: Passigli
Voto medio di 6
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dopo "La vox a ti debida" (1933) e "Razón de amor" (1936), Pedro Salinas lavorò intensamente a una raccolta che doveva costituire l'ultimo anello della sua 'trilogia amorosa': "Largo lamento". Ma la gestazione di questa raccolta, anch'essa come le pr ...Continua
Raffaella3011
Ha scritto il 30/06/15
Pedro e Katherine.........
Quando ho bisogno di ritrovarmi torno a Salinas. Perche lui sa gettare ponti tra sogni e realtà, tra il sentimento e la concretezza dei gesti chiusi nei giorni che passano. E' vero, la relazione segreta con Katherine, la donna che ha ispirato anc...Continua
ilsegretodelbosco
Ha scritto il 15/06/15
La Guerra Civile e la fuga dalla propria terra, un matrimonio in pezzi e l’ultima relazione amorosa al capolinea. Tutto sembra crollato, finito. Eppure… Ancora baci che galleggiano nell'aria e labbra che sembrano fatte solo per baciare. Viaggi da sog...Continua
La Malcontenta
Ha scritto il 20/12/14
Certo manca la potenza de "la voce a te dovuta", qui Salinas tenta vaghi avvicinamenti all'amata che ora gli sfugge, non tanto nel tempo e nello spazio ma nel mancare del volo degli uccelli nei suoi occhi, nelle sue labbra mute, nella sua schiena che...Continua
Ben
Ha scritto il 04/06/14
Per te credo / più alla resurrezione che alla morte.
"E' che non c'è favola più bella di un essere quando cammina diretto a quel che vuole. A volte è un treno, a volte è una vetrina o è un ballo di gala. A volte è un altro essere, scelto in tutta calma." "Non c'è amore né storia senza un suo lieto fine...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi