Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Amore zucchero e cannella

Di

Editore: Newton Compton (Anagramma)

3.1
(1199)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 348 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8854135747 | Isbn-13: 9788854135741 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: G. Pandolfo

Disponibile anche come: eBook , Altri

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Amore zucchero e cannella?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
C’è un solo rimedio per alleviare le pene d’amore: i buoni, vecchi consigli della nonna.
Juliet aspetta da una vita questo momento. Finalmente una casa da dividere con Simon, un vero e proprio nido d’amore pieno di piante di cui prendersi cura e invaso da profumi di torte appena sfornate. Ma il sogno è destinato a svanire: la prima notte nel nuovo appartamento, Juliet scopre che Simon l’ha tradita con la sua migliore amica. Il suo cuore è a pezzi, il dolore insopportabile, quella casa tanto desiderata d’improvviso è ostile. Niente pare esserle d’aiuto. Finché un giorno, rovistando tra le scatole ancora da aprire, Juliet s’imbatte nei vecchi libri della dolce nonna Violet, con cui è cresciuta dopo che la madre l’ha abbandonata. In quelle pagine ingiallite, ricche di preziosi consigli e piene di appunti, Juliet sembra trovare il conforto di cui è in cerca: forse lì c’è quel che serve per tornare ad amare la sua nuova casa e a curarla come avrebbe fatto un tempo sua nonna, ricette segrete per dimenticare ai fornelli chi l’ha fatta soffrire, o tanti modelli di carta che attendono solo le sue mani, per trasformarsi in splendidi foulard, copricuscini, grembiuli pieni di pizzi. Ma un giorno, nascosta tra quelle pagine degli anni Sessanta, Juliet trova una lettera. Una lettera che parla di qualcuno di cui lei ignorava l’esistenza… Il passato sembra riaffiorare e portare con sé un alone di mistero. E se riviverlo fosse l’unico modo per ritrovare se stessa e lasciarsi andare a un nuovo amore?
Ordina per
  • 3

    Come da titolo... un romanzo facile facile, non particolarmente originale nella trama, comunque piacevole come una commedia romantica... Va bene per passare qualche ora nel disimpegno.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Non sarà un bestseller, e alla fine in realtà mancano pure alcune risposte a situazioni ingarbugliate della vita della protagonista, però è scorrevole, leggero, delicato e ha un tocco di romanticismo che non guasta. Uno spaccato nella vita di Juliet che, se non altro, ti fa pensare che non sempre ...continua

    Non sarà un bestseller, e alla fine in realtà mancano pure alcune risposte a situazioni ingarbugliate della vita della protagonista, però è scorrevole, leggero, delicato e ha un tocco di romanticismo che non guasta. Uno spaccato nella vita di Juliet che, se non altro, ti fa pensare che non sempre una cosa negativa porterà solo lacrime..

    ha scritto il 

  • 2

    Senza arte né parte

    Trecento pagine di un libro in cui non succede assolutamente niente. Trama più che banale imbarazzante; personaggio odioso ed insignificante e nessun tono accattivante da parte dell'autrice.
    Juliet mi è sembrata una "donna" completamente senza spina dorsale che patisce gli eventi e non è lei ste ...continua

    Trecento pagine di un libro in cui non succede assolutamente niente. Trama più che banale imbarazzante; personaggio odioso ed insignificante e nessun tono accattivante da parte dell'autrice. Juliet mi è sembrata una "donna" completamente senza spina dorsale che patisce gli eventi e non è lei stessa a crearli, quindi che razza di protagonista può essere? Patetica. E il titolo? Non-sense. Ho dato la seconda stella giusto perché, nonostante gli errori ortografici di battitura (insopportabili), la lettura è scorrevole.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Due stelle e mezzo/tre

    Juliet è un personaggio odioso, sempre pronta a giudicare tutto e tutti tranne sé stessa e la sua migliore amica e sempre disposta a bere come una spugna. Fastidiosissima! Certo, crede che tutto le sia dovuto a causa del suo doloroso passato! Il fatto che non sia la sola ad aver sofferto o che si ...continua

    Juliet è un personaggio odioso, sempre pronta a giudicare tutto e tutti tranne sé stessa e la sua migliore amica e sempre disposta a bere come una spugna. Fastidiosissima! Certo, crede che tutto le sia dovuto a causa del suo doloroso passato! Il fatto che non sia la sola ad aver sofferto o che sia la prima a commettere gli errori che tanto detesta in Hannah, Philip, Ava, non sembra sfiorarle la mente. Non basterebbe una protagonista mal riuscita a farmi dir male del libro, che peraltro è scritto bene e scorre piacevolmente. Purtroppo peró è un tantino banale, troppo buonista e a volte impreciso. Almeno capire quanti anni ha questa fantomatica Juliet?!!! 24, 22, 25?

    ha scritto il 

  • 3

    Beh non è che mi abbia coinvolto al massimo, però non è stato neanche pessimo. Diciamo che certi personaggi avrebbero dovuto fare una brutta fine. Tutto sommato niente male, ma troppi cocktail!

    ha scritto il 

  • 3

    Tra un libro pesante e l'altro mi piace leggere i cosidetti "libri cuscinetto", libri frivoli, storie d'amore, che non mi fanno pensare a nulla e li dimentico nel momento esatto in cui li ho finiti. Libri che non mi lasciano niente, che non mi fanno pensare. Libri leggeri, libri d'amore.
    Questo è ...continua

    Tra un libro pesante e l'altro mi piace leggere i cosidetti "libri cuscinetto", libri frivoli, storie d'amore, che non mi fanno pensare a nulla e li dimentico nel momento esatto in cui li ho finiti. Libri che non mi lasciano niente, che non mi fanno pensare. Libri leggeri, libri d'amore. Questo è perfetto nel suo genere.

    ha scritto il 

  • 3

    Il romanzo è carino ma non è riuscito ad appassionarmi. Mi è sembrato di tornare indietro nel tempo a quando avevo quindici anni e i romanzi rosa erano una delle mie letture preferite. L'autrice non riesce a raccontare una storia convincente e penso abbia decisamente sbagliato titolo, sarebbe dov ...continua

    Il romanzo è carino ma non è riuscito ad appassionarmi. Mi è sembrato di tornare indietro nel tempo a quando avevo quindici anni e i romanzi rosa erano una delle mie letture preferite. L'autrice non riesce a raccontare una storia convincente e penso abbia decisamente sbagliato titolo, sarebbe dovuto essere "Amore, zucchero e alcool" visto che l'alcool scorre a fiumi, mentre di cannella...

    ha scritto il 

Ordina per