Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Amori

Testo originale a fronte

Di

Editore: TEA

4.2
(160)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 136 | Formato: Altri

Isbn-10: 8878192600 | Isbn-13: 9788878192607 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Amori?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Et les verres étaient vides
    et la bouteille brisée
    Et le lit était grand ouvert
    et la porte fermée
    Et toutes les étoiles de verre
    du bonheur et de la beauté
    resplendissaient dans la poussière
    de la chambre mal balayée
    Et j'étais ivre mort
    et j ...continua

    Et les verres étaient vides
    et la bouteille brisée
    Et le lit était grand ouvert
    et la porte fermée
    Et toutes les étoiles de verre
    du bonheur et de la beauté
    resplendissaient dans la poussière
    de la chambre mal balayée
    Et j'étais ivre mort
    et j'étais fou de joie
    et toi ivre vivante
    toute nue dans mes bras.

    ha scritto il 

  • 0

    I ragazzi che si amano si baciano
    In piedi contro le porte della notte
    I passanti che passano se li segnano a dito
    Ma i ragazzi che si amano
    Non ci sono per nessuno
    (...)
    Più in alto del giorno
    Nella luce accecante del loro primo amore.

    ha scritto il 

  • 5

    Amori - Jacques Prévert

    "Cet amour
    Beau comme le jour
    Et mauvais comme le temps
    Quand le temps est mauvais"... Poesie per innamorarsi, degli altri e di se stessi. Nulla di più. Nulla di più poetico. Prévert metabolizza e rielabora secoli e secoli di poesia d'amore e crea piccoli capolavori in versi, re ...continua

    "Cet amour
    Beau comme le jour
    Et mauvais comme le temps
    Quand le temps est mauvais"... Poesie per innamorarsi, degli altri e di se stessi. Nulla di più. Nulla di più poetico. Prévert metabolizza e rielabora secoli e secoli di poesia d'amore e crea piccoli capolavori in versi, resi ancor più preziosi dalla dolcezza della lingua francese.

    ha scritto il 

  • 5

    questo amore

    questo amore così violento, così fragile, così tenero, così disperato;
    questo amore bello come il giorno, cattivo come il tempo quando il tempo è cattivo;
    questo amore così vero, questo amore così bello, così felice, così gioioso, così irrisorio, tremante di paura come un bambino quan ...continua

    questo amore così violento, così fragile, così tenero, così disperato;
    questo amore bello come il giorno, cattivo come il tempo quando il tempo è cattivo;
    questo amore così vero, questo amore così bello, così felice, così gioioso, così irrisorio, tremante di paura come un bambino quando è buio, così sicuro di sè come un uomo tranquillo nel cuore della notte;
    questo amore che faceva paura agli altri e li faceva parlare e impallidire;
    questo amore tenuto d'occhio perchè noi lo tenevamo d'occhio; braccato ferito calpestato fatto fuori negato cancellato, perchè noi l'abbiamo braccato ferito calpestato fatto fuori negato cancellato; questo amore tutt'intero così vivo ancora e baciato dal sole, è il tuo amore, è il mio amore, è quel che è stato...
    il nostro amore non si muove, testardo come un mulo, vivo come il desiderio, crudele come la memoria, stupido come i rimpianti, tenero come il ricordo, freddo come il marmo, bello come il giorno, fragile come un bambino ci guarda sorridendo, ci parla senza dire e io l'ascolto tremando e grido, grido per te, grido per me...

    ha scritto il 

  • 3

    Sabbie mobili
    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Lontano già si è ritirato il mare
    E tu
    Come alga dolcemente accarezzata dal vento
    Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Lontano già si è ritirato i ...continua

    Sabbie mobili
    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Lontano già si è ritirato il mare
    E tu
    Come alga dolcemente accarezzata dal vento
    Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Lontano già si è ritirato il mare
    Ma nei tuoi occhi socchiusi
    Due piccole onde son rimaste
    Demoni e meraviglie
    Venti e maree
    Due piccole onde per annegarmi.

    ~

    Sono quella che sono
    Sono quella che sono
    Sono fatta così
    Se ho voglia di ridere
    Rido come una matta
    Amo colui che m'ama
    Non è colpa mia
    Se non è sempre quello
    Per cui faccio follie
    Sono quella che sono
    Sono fatta così
    Che volete ancora
    Che volete da me

    Sono fatta per piacere
    Non c'è niente da fare
    Troppo alti i miei tacchi
    Troppo arcuate le reni
    Troppo sodi i miei seni
    Troppo truccati gli occhi
    E poi
    Che ve ne importa a voi
    Sono fatta così
    Chi mi vuole son qui

    Che cosa ve ne importa
    Del mio proprio passato
    Certo qualcuno ho amato
    E qualcuno ha amato me
    Come i giovani che s'amano
    Sanno semplicemnte amare
    Amare amare...
    Che vale interrogarmi
    Sono qui per piacervi
    E niente può cambiarmi.

    (Wow, sono io.)

    ~

    Fiesta
    E i bicchieri erano vuoti
    e la bottiglia in pezzi
    E il letto spalancato
    e la porta sprangata
    E tutte le stelle di vetro
    della bellezza e della gioia
    risplendevano nella polvere
    della camera spazzata male
    Ed io ubriaco morto
    ero un fuoco di gioia
    e tu ubriaca viva
    nuda nelle mie braccia.

    ~

    Gli innamorati traditi
    Io avevo una lampada
    e tu la luce
    Chi ha venduto lo stoppino?

    (!)

    ha scritto il