Voto medio di 212
| 39 contributi totali di cui 35 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Twickenham, Londra, 1961. Jenny, sedici anni, un violoncello più grande di lei e una borsa piena dei libri che la porteranno dritta a Oxford, sta aspettando alla fermata dell'autobus. Piove a dirotto ed è già fradicia quando una Bristol rosso fiamman ...Continua
Layura
Ha scritto il 24/05/17
Ho letto con attenzione e curiosità la parte introduttiva, che seppur autoreferenziale, dà uno spaccato interessante di quali sono le dinamiche dietro la nascita della sceneggiatura per un film. La sceneggiatura vera e propria poi è un vero gioiellin...Continua
Giulia Astarita
Ha scritto il 24/12/15
Quando vidi l'omonimo film qualche anno fa, non avevo idea che la sceneggiatura fosse di Hornby. L'ho scoperto per caso qualche giorno fa e non ho resistito alla tentazione di leggere la sceneggiatura per poi rivedere subito il film. Il libro si apre...Continua
Biox 777
Ha scritto il 14/09/15
Meglio il film
L'autore non mi è simpatico, trovo la sua introduzione tronfia ed auto referenziale. La sceneggiatura, la prima che leggo, scorre via veloce, ti prende, pur essendo necessariamente stringata, non è narrativa. L'ho comprato per curiosità dopo aver vis...Continua
Giok91
Ha scritto il 31/10/13
romanticismo

un'ottima sceneggiatura di Nick Hornby. Introdotta da ottime parole di contorno. Per un piccolo ma delizioso film. Hornby da leggere è sempre piacevole

bartlebyloscrivano
Ha scritto il 23/04/12
Nick Hornby, spesso sceneggiato (“Alta fedeltà”, “Febbre a 90°”, “Un ragazzo”), esordisce qui come sceneggiatore per la regista danese Lone Scherfig. Uno script vicino alla perfezione per un film piccolo e intimo, delicato e penetrante. Una storia mi...Continua

Gabri
Ha scritto il Jul 11, 2010, 12:15
L'ufficio è buio, rivestito di pannelli di legno, respingente, in apparenza studiato per mettere a disagio tutti i visitatori. Anche la preside, se potesse, probabilmente sceglierebbe di farsi rivestire di pannelli di legno.
Pag. 113
Gabri
Ha scritto il Jul 11, 2010, 12:14
Jenny: Tu non immagini nemmeno quanto fosse tutto noioso, prima che ti incontrassi. L'azione è carattere, dice la nostra insegnante di inglese. Credo significhi che se non facciamo mai niente, non saremo mai nessuno. E io non avevo mai fatto niente,...Continua
Pag. 107
Gabri
Ha scritto il Jul 11, 2010, 12:11
Helen: Potremmo andare a fare spese insieme un giorno, se ti va. Prende il biglietto dalla donna del guardaroba. Jenny: Sarebbe carino. Ma Chelsea... c'est beaucoup trop cher pour moi. Le due ragazze si fissano. Helen è perplessa, Jenny ride imbaraz...Continua
Pag. 64
Ella86
Ha scritto il Mar 12, 2010, 14:55
Jenny Studiare è duro e noioso. Insegnare è duro e noioso. Quindi quello che lei mi sta dicendo è che sarò annoiata e annoiata e poi ancora annoiata, ma questa volta per tutta la vita. Tutto questo stupido Paese è annoiato...Continua
Pag. 143

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi