Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano

(Edizione Completa)

Di ,

Editore: Baldini Castoldi Dalai

3.8
(2527)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 722 | Formato: Altri

Isbn-10: 8884904242 | Isbn-13: 9788884904249 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback , Copertina rigida

Genere: Entertainment , Humor , Da consultazione

Ti piace Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un libro cult per tutti gli amanti della battuta, un viaggio lungo oltre undecennio attraverso tutte, ma proprio tutte le battute apparse nellemolteplici edizioni precedenti. Si tratta, infatti, del formicaio tuttointero con migliaia di battute, freddure e citazioni da film e libri raccoltie organizzati da Gino & Michele coadiuvati dall'autore televisivo MatteoMolinari. Completano il volume un ricco apparato composto da indicebiografico, indice degli autori e delle battute organizzato per argomenti.
Ordina per
  • 3

    Trecentottanta pagine di aforismi volete non trovarne uno che vi piaccia??


    Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle - Voltaire


    Una delle cose fondamentali della vita è la dignità.Non bisogna mai perderla.Per non perderla basta non averla. - Marcello ...continua

    Trecentottanta pagine di aforismi volete non trovarne uno che vi piaccia??

    Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle - Voltaire

    Una delle cose fondamentali della vita è la dignità.Non bisogna mai perderla.Per non perderla basta non averla. - Marcello Marchesi.

    e' un perdente nato:gli sono morti i fiori di plastica. - L.Fetchner

    ha scritto il 

  • 5

    ridere, ridere, ridere e ridere. una marea di scemenze e frasi che fanno anche pensare, rubate a tutti, famosi e anonimi...da portarselo sempre dietro e leggerlo in caso di noia, tristezza o solo per il gusto di farsi una bella risata

    ha scritto il 

  • 4

    Walter Fontana
    Era un bambino presuntuoso e saccente. Quando la maestra di prima elementare gli chiese: «Ma tu credi in Dio?», lui rispose: «Beh, credere è una parola grossa. Diciamo che lo stimo.»

    ha scritto il 

Ordina per