Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Ancora una notte

Di

Editore: Feltrinelli

3.8
(212)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 141 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8807812142 | Isbn-13: 9788807812149 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Adriana Pellegrini

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Ancora una notte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    tre e mezzo. aggiungere qualcosa su quanto già detto della scrittura di Chandler risulterebbe una ripetizione inutile. lo stile narrativo degli altri romanzi è intatto anche in questo. la differenza è ...continua

    tre e mezzo. aggiungere qualcosa su quanto già detto della scrittura di Chandler risulterebbe una ripetizione inutile. lo stile narrativo degli altri romanzi è intatto anche in questo. la differenza è un po' nella narrazione nella quale non sono prorpio presenti indizi, piccoli segni magari anche poco visibili, su come si possa svolgere il bandolo della matassa. la soluzione che viene declamata da Marlowe, è così una sorta di liberazione e un qualcosa che si discosta parecchio da quello che è stato il percorso dell'intero romanzo. tra l'altro, dato il nome della donna da seguire, anche un pirla qualsiasi riuscirebbe a risalire ai dati fondamentali o al suo passato, senza aspettare che arrivi il genero nelle ultime pagine a sbraitare al mondo il motivo del suo dissenso con la donna.

    ha scritto il 

  • 3

    Sottotono

    Un Chandler meno ispirato del solito, che mostra evidenti segni di cliché, anche se verso il finale emerge prepotente quel senso di malinconico che Marlowe si porta sempre in tasca e che fa la differe ...continua

    Un Chandler meno ispirato del solito, che mostra evidenti segni di cliché, anche se verso il finale emerge prepotente quel senso di malinconico che Marlowe si porta sempre in tasca e che fa la differenza.

    ha scritto il 

  • 4

    E' che ormai a Marlowe voglio bene, quindi non posso essere del tutto obiettivo. Diciamo che sarebbero 3 stelle e mezzo: Chandler ne ha scritte di più belle, ma io coi detective malinconici e perdenti ...continua

    E' che ormai a Marlowe voglio bene, quindi non posso essere del tutto obiettivo. Diciamo che sarebbero 3 stelle e mezzo: Chandler ne ha scritte di più belle, ma io coi detective malinconici e perdenti nell'animo ci vado a nozze.

    ha scritto il 

  • 1

    No, decisamente no!

    Non so se sia stata la traduzione o l'edizione, forse é solo la storia ma.... Che confusione!!!
    Pessimo, sragionato, persino alla fine non é ben chiaro cosa sia realmente successo.
    Boh... Mi aspettavo ...continua

    Non so se sia stata la traduzione o l'edizione, forse é solo la storia ma.... Che confusione!!!
    Pessimo, sragionato, persino alla fine non é ben chiaro cosa sia realmente successo.
    Boh... Mi aspettavo molto di piú. Anche la tempistica con cui si dovrebbero essere svolti i fatti mi lascia perplessa. Fascino sfumato... :(

    ha scritto il 

  • 3

    questa volta, marlowe finisce in un'indagine più "soft"- con meno botte e ammazzatine del solito, sulle tracce di una donna misteriosa di cui scoprirà l'enigma solo alla fine del libro.
    rispetto ad ha ...continua

    questa volta, marlowe finisce in un'indagine più "soft"- con meno botte e ammazzatine del solito, sulle tracce di una donna misteriosa di cui scoprirà l'enigma solo alla fine del libro.
    rispetto ad hammett, chandler ha un'altro spessore e ha resistito molto meglio al passare del tempo; questo romanzo non è un capolavoro, eppure si lascia leggere con piacere e non annoia mai.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho apprezzato molto anche questo capitolo avente protagonista Marlowe. In più punti si spinge verso la poesia, ma lo fa senza pretese di dolcezza o di soavità. Marlowe ha una personalità affascinante, ...continua

    Ho apprezzato molto anche questo capitolo avente protagonista Marlowe. In più punti si spinge verso la poesia, ma lo fa senza pretese di dolcezza o di soavità. Marlowe ha una personalità affascinante, lo approfondirò.

    ha scritto il 

Ordina per